Totti come Ibra: uno squalificato tre giornate. L’altro no…per ora

Francesco Totti fa sempre parlare di se, nel bene e nel male. Ieri sera contro il Bari ha messo a segno il suo 205° e il suo 206° gol in serie A che gli ha permesso di superare nella speciale classifica, Roberto Baggio. Ma a differenza del codino, il pupone troppo spesso si lascia andare a comportamenti che non fanno parte di un grande campione. Ieri sera l’ennesimo insulto all’arbitro di turno.

Dopo un’errata decisione del direttore di gara, il signor Russo, Francesco Totti si è precipitato per dire “A fracicò, pezzo di mer..”. L’arbitro a neanche un metro di distanza, ha fatto finta di nulla. Impossibile che non abbia sentito. E allora perchè a Ibrahimovic un vaffa rivolto al guardalinee è costata l’espulsione e tre giornate di squalifica, mentre al capitano neanche un giallo? Ok, il re è sempre il re…ma forse a volte esagera e con lui l’arbitro di turno che ogni volta fa finta di niente. Si vede che un po’ pezzi di mer… si sentiranno.

%d bloggers like this: