Mondiali di biathlon: Martin Fourcade e Kaisa Mäkäräinen dall’argento all’oro; Wierer e Hofer, grande Italia; video

Nel gelo dei -16 gradi di Khanty Mansijsk il biathlon ha vissuto un’altra giornata indimenticabile con le gare ad inseguimento.

La gara maschile è stata contraddistinta nella prima metà gara dalla rincorsa di Martin Fourcade sul vincitore di ieri, il tedesco Peiffer. Il francese recuperava i 13 secondi di distacco in 2 km. e usciva per primo dal poligono, tallonato dal rivale; alla seconda serie di tiri Peiffer non sbagliava e approfittava del giro di penalità di Fourcade per riprendersi 20 secondi di vantaggio; alle spalle dei due il tedesco Birnbacher, che subiva tuttavia una penalizzazione di 30 secondi per partenza anticipata, e i norvegesi Svendsen e Bø; l’azzurro Lukas Hofer partiva furiosamente, da 16° passava 7° dopo 4 km., ma sbagliava ben 3 volte al secondo tiro sdraiato e retrocedeva al 29° posto, mentre Markus Windisch avanzava in ottava posizione.
Nel terzo giro Fourcade dimezzava il distacco dal primo, ma era il peggiore al tiro, con 2 errori; gli altri 4 sbagliavano tutti un colpo, cosicché Peiffer restava al comando con 30 secondi su Bø, Svendsen, M. Fourcade e Birnbacher. Windisch ancora ottavo e Hofer in rimonta al 16° posto.
Nel quarto giro gli inseguitori di Peiffer recuperavano solo una decina di secondi; il tedesco sembrava poter fuggire verso la vittoria ma mancava proprio l’ultimo bersaglio e la gara si riapriva. Velocissimo, Martin Fourcade centrava tutto e si gettava con foga verso gli ultimi 2,5 km. con 7 secondi su Peiffer e un’abbondante ventina sugli altri 3.
Windisch e Hofer chiudevano il tiro con un 4 su 5 e affrontavano la tornata finale in 9a e 14a posizione.
I norvegesi staccavano Birnbacher e agguantavano Peiffer, senza riuscire a minacciare Martin Fourcade che andava a vincere il suo primo meritatissimo titolo mondiale e completava il set di medaglie dopo sole 3 gare.
Svendsen con un allungo negli ultimi 300 metri aveva la meglio su Bø che superava dopo una volata rognosa Peiffer.
Hofer coronava la sua rimonta chiudendo nono e Windisch era tredicesimo. Bene anche Simon Fourcade, che nel giorno del trionfo del suo acerrimo rivale, il fratello minore, si riaffacciava alla ribalta con il sesto posto. Sempre più depressi i russi, migliore dei quali è risultato Ustjugov, in rimonta dal 29° posto di ieri al 12° di oggi.

Nel settore femminile, come facevano presagire i distacchi pesanti della sprint, si è assistito a due gare distinte: quella per l’oro tra Neuner e Mäkäräinen e quella per il bronzo tra tutte le altre.
Magdalena Neuner ha dato prova di una sicurezza invidiabile nel tiro in posizione prona, guadagnando regolarmente sull’avversaria che però teneva duro e riusciva a non sbagliare. Il vantaggio della campionessa tedesca saliva da 12 fino a 30 secondi; al primo tiro in piedi Neuner era meno sicura ma ancora precisa e il vantaggio sembrava incolmabile, ma 2 errori negli ultimi 5 tiri fornivano l’occasione per la finlandese di ribaltare la situazione. Mäkäräinen con freddezza centrava tutti i 20 bersagli e si avviava verso l’ultimo giro con 8 secondi di vantaggio sulla rivale che nel finale non riusciva a impensierirla. Un trionfo strepitoso per Mäkäräinen che rafforza anche la sua posizione in testa alla Coppa del mondo.
Dietro le due dominatrici alcune atlete sono riuscite a centrare il 100% dei tiri; tra queste Helena Ekholm, che si è installata in terza posizione fin dai 2 km. e ha respinto gli assalti prima della russa Zaitseva, poi affondata fuori dalle 10, quindi della tedesca Goessner, della slovacca Kuzmina e infine di un’altra infallibile di oggi, Andrea Henkel, che da ventesima al via è riuscita a risalire fino al quarto posto finale.
Un’impresa fantastica è stata compiuta dall’azzurra ventenne Dorothea Wierer, che con quattro sequenze di tiro mozzafiato senza errori si è issata dal 28° fino al 7° posto, per terminare con una brillante nona piazza che segna un’altra tappa verso una carriera di altissimo livello. Bene anche Michela Ponza e Katia Haller, che hanno recuperato diverse posizioni. A secco anche le ragazze russe, i tifosi dovranno consolarsi con molta vodka dalle delusioni di questo fine settimana.

I mondiali continuano martedì e mercoledì con le gare di lunga distanza (20 km. uomini e 15 km. donne), dove la precisione al tiro di solito è determinante per salire sul podio; sarà così anche questa volta?

Sintesi gara maschile

Sintesi gara femminile

Classifiche
Mondiali di biathlon
Khanty Mansijsk, 6 marzo 2011
12,5 km. inseguimento maschile
1 FOURCADE Martin FRA 0+1+2+0 33.02.6
2 SVENDSEN Emil Hegle NOR 0+0+1+1 +3.8
3 BOE Tarjei NOR 0+0+1+1 +5.2
4 PEIFFER Arnd GER 0+0+1+1 +5.8
5 BIRNBACHER Andreas GER 0+0+1+1 +1:04.0
6 FOURCADE Simon FRA 0+0+1+0 +1:23.7
7 DERYZEMLYA Andriy UKR 0+0+1+1 +1:30.3
8 SLESINGR Michal CZE 2+0+2+0 +1:35.0
9 HOFER Lukas ITA 0+3+0+1 +1:36.9
10 FERRY Björn SWE 1+0+1+1 +1:37.0
11 GREIS Michael GER 0+1+2+0 +1:38.1
12 USTYUGOV Evgeny RUS 0+0+1+1 +1:40.9
13 WINDISCH Markus ITA 0+0+1+1 +1:43.3
14 EDER Simon AUT 1+0+1+1 +1:44.0
15 SEMENOV Serhiy UKR 0+1+1+0 +1:51.4
16 STEPHAN Christoph GER 1+0+3+0 +1:53.8
17 MAKOVEEV Andrei RUS 2+0+1+1 +1:54.2
18 TCHEREZOV Ivan RUS 1+0+2+1 +2:13.0
19 BERGER Lars NOR 1+0+1+3 +2:24.2
20 PIKSONS Edgars LAT 2+2+1+0 +2:26.7
21 SHIPULIN Anton RUS 0+0+2+0 +2:29.0
22 SUMANN Christoph AUT 0+2+1+2 +2:29.7
23 DE LORENZI Christian ITA 1+1+0+2 +2:31.8
24 BJOERNDALEN Ole Einar NOR 1+2+0+2 +2:38.7
25 LINDSTRÖM Fredrik SWE 0+1+1+3 +2:47.5
26 MESOTITSCH Daniel AUT 0+0+2+0 +2:51.8
27 SEDNEV Serguei UKR 0+0+0+2 +3:03.6
28 BERGMAN Carl Johan SWE 0+1+0+2 +3:04.3
29 HALLENBARTER Simon SUI 1+2+1+1 +3:09.4
30 BURKE Tim USA 2+0+3+1 +3:10.0
31 PERRAS Scott CAN 1+1+1+0 +3:11.5
32 JONSSON Magnus SWE 0+1+1+0 +3:14.0
33 WEGER Benjamin SUI 0+0+1+1 +3:18.4
34 BAUER Klemen SLO 0+3+3+2 +3:21.9
35 HAKKINEN Jay USA 0+1+0+1 +3:23.0
36 BRICIS Ilmars LAT 2+0+1+2 +3:35.6
37 TOBRELUTS Indrek EST 0+1+0+1 +3:37.6
38 NORDGREN Leif USA 1+2+2+1 +3:44.6
39 VITEK Zdenek CZE 0+1+0+2 +3:46.2
40 KLETCHEROV Michail BUL 1+0+1+1 +3:48.1

Coppa del mondo
1 BOE Tarjei NOR 919
2 SVENDSEN Emil Hegle NOR 844
3 FOURCADE Martin FRA 838
4 GREIS Michael GER 579
5 PEIFFER Arnd GER 578
6 TCHEREZOV Ivan RUS 577
7 HOFER Lukas ITA 486
8 SLESINGR Michal CZE 480
9 BERGMAN Carl Johan SWE 451
10 SEDNEV Serguei UKR 441

Coppa inseguimento
1 BOE Tarjei NOR 280
2 FOURCADE Martin FRA 272
3 SVENDSEN Emil Hegle NOR 244
4 TCHEREZOV Ivan RUS 199
5 BERGMAN Carl Johan SWE 154
6 PEIFFER Arnd GER 152
7 HOFER Lukas ITA 151
8 SLESINGR Michal CZE 149
9 EDER Simon AUT 147
10 BIRNBACHER Andreas GER 142

10 km. inseguimento femminile
1 MÄKÄRÄINEN Kaisa FIN 0+0+0+0 30.00.1
2 NEUNER Magdalena GER 0+0+0+2 +21.6
3 EKHOLM Helena SWE 0+0+0+0 +1:43.6
4 HENKEL Andrea GER 0+0+0+0 +2:00.7
5 BERGER Tora NOR 1+0+0+1 +2:29.0
6 KUZMINA Anastasiya SVK 2+1+0+3 +2:59.9
7 GÖSSNER Miriam GER 0+0+4+0 +3:12.3
8 GEREKOVA Jana SVK 0+0+1+2 +3:15.7
9 WIERER Dorothea ITA 0+0+0+0 +3:17.2
10 YURLOVA Ekaterina RUS 1+2+0+0 +3:24.5
11 BOGALIY-TITOVETS Anna RUS 0+0+1+2 +3:26.0
12 ZAITSEVA Olga RUS 1+1+3+1 +3:30.1
13 ZIDEK Anna Carin SWE 0+2+0+0 +3:36.9
14 PONZA Michela ITA 1+0+1+0 +3:46.7
15 DORIN Marie FRA 0+1+2+0 +3:52.0
16 SKARDINO Nadezhda BLR 0+0+0+1 +3:58.1
17 SEMERENKO Vita UKR 2+1+2+0 +4:05.5
18 GREGORIN Teja SLO 0+1+2+1 +4:12.7
19 PIDHRUSHNA Olena UKR 0+0+1+0 +4:18.0
20 SUPRUN Inna UKR 1+1+1+1 +4:21.2
21 BESCOND Anais FRA 1+0+0+0 +4:21.4
22 SOUKALOVA Gabriela CZE 0+0+1+2 +4:30.4
23 HALLER Katja ITA 0+0+0+0 +4:42.2
24 SEMERENKO Valj UKR 1+3+2+0 +5:02.5
25 NILSSON Anna Maria SWE 1+0+2+2 +5:03.5
26 HITZER Kathrin GER 1+1+1+1 +5:03.8
27 CYL Agnieszka POL 1+1+1+2 +5:11.3
28 TOFALVI Eva ROU 0+1+2+2 +5:18.1
29 BRANKOVIC-LIKOZAR Tadeja SLO 1+0+2+2 +5:46.6
30 DUERINGER Ramona AUT 2+0+0+2 +5:53.1
31 HORN Fanny Welle-Strand NOR 1+0+3+1 +5:53.4
32 GWIZDON Magdalena POL 1+0+1+0 +6:07.1
33 MALI Andreja SLO 0+2+1+0 +6:07.5
34 VITKOVA Veronika CZE 0+0+0+1 +6:12.9
35 DOMRACHEVA Darya BLR 1+1+2+4 +6:18.2
36 STROEMSTEDT Anna-Karin SWE 2+1+2+2 +6:20.0
37 VINOGRADOVA Ekaterina ARM 0+0+1+1 +6:20.8
38 STUDEBAKER Sara USA 1+1+0+2 +7:14.2
39 BOILLEY Sophie FRA 0+0+2+2 +7:14.9
40 WANG Chunli CHN 0+1+0+2 +7:54.4

Coppa del mondo
1 MÄKÄRÄINEN Kaisa FIN 858
2 HENKEL Andrea GER 817
3 EKHOLM Helena SWE 811
4 BERGER Tora NOR 771
5 NEUNER Magdalena GER 754
6 ZIDEK Anna Carin SWE 644
7 DOMRACHEVA Darya BLR 624
8 GREGORIN Teja SLO 606
9 SEMERENKO Valj UKR 602
10 BRUNET Marie Laure FRA 585

Coppa inseguimento
1 MÄKÄRÄINEN Kaisa FIN 300
2 HENKEL Andrea GER 255
3 EKHOLM Helena SWE 254
4 BERGER Tora NOR 234
5 NEUNER Magdalena GER 221
6 ZIDEK Anna Carin SWE 201
7 DOMRACHEVA Darya BLR 198
8 DORIN Marie FRA 189
9 GÖSSNER Miriam GER 168
10 SEMERENKO Valj UKR 161

%d bloggers like this: