Francesco Totti: “Così ho vinto il derby”

Il capitano della Roma Francesco Totti scrive quest’oggi per il Corriere dello Sport. Gamefox vi propone uno stralcio della lettera del numero 10 giallorosso.

Ormai sono tanti i derby che ho giocatore nel corso della carriera ma per me non sarà mai una partita come le altre. Le difficoltà non riguardano l’aspetto tec­nico della partita, perchè nel corso dell’anno se ne giocano tante da que­sto punto di vista più importanti, ma è il valore che il derby riveste per la no­stra città. E’ una rivalità che coinvol­ge i tifosi per tutta la stagione e se lo perdi devi aspettare un anno prima di provare a prenderti la rivincita. E’ stata una grande gioia aver vinto il derby e soprat­tutto aver messo la doppia firma sulla vittoria. Non mi era mai accaduto di fare due gol alla Lazio, eppure di der­by ne ho giocati tanti. Probabilmente era un segno del destino che questa volta doveva andare così. Nelle prece­denti vigilie si era detto che sentivo troppo questa partita e che mi potevo far condizionare sia dal punto di vista tecnico che comportamentale. Ho previsto i loro comportamenti e anche l’alternanza della marcatura dei due centrali su di me. Domenica c’è la Fiorentina e dobbiamo preparare bene questa partita, perchè non ci pos­siamo permettere ulteriori passi falsi in campionato se vogliamo raggiunge­re la zona Champions, che resta il no­stro obiettivo. Sarà una lotta dura fino alla fine, anche perchè chi sta davan­ti a noi, vale a dire il Napoli e l’Udine­se, non accusa nessuna battuta d’arre­sto. Soprattutto la squadra friulana è in gran forma e vive un momento tec­nico magico. I due esterni Di Natale e Sanchez fanno la vera differenza”.

%d bloggers like this: