Batosta all’Ascoli: un altro punto di penalizzazione. Pomezia retrocesso all’ultimo posto

Ascoli meno uno, Pomezia retrocesso. Seduta decisionista e violenta quella della Corte di giustizia federale, che ha accolto il ricorso della Procura, infliggendo un altro punto di penalizzazione all’Ascoli, dopo quello già deciso il 18 aprile.

Il problema è un classico: mancato versamento delle ritenute Irpef e dei contributi Enpals per i mesi di luglio, agosto e settembre dello scorso anno. Con questo ulteriore meno uno, l’Ascoli scende al quart’ultimo posto in classifica, inpiena zona retrocessione, con 42 punti.

Ma non è tutto. Anche il Pomezia è stato stroncato, portando la sua penalizzazione da meno 15 alla retrocessione automatica all’ultimo posto della squadra. Fatto che fa risalire il Catanzaro al penultimo posto. Con questo la squadra calabrese si salva, mentre il Pomezia scende nei dilettanti.

Ma vediamo la nuova classifica di serie B dopo il provvedimento contro l’Ascoli:

Siena 73 punti; Atalanta 71; Varese e Novara 61; Reggina* e Torino 53; Pescara 52; Crotone, Padova e Livorno 50; Empoli e Vicenza 49; Grosseto e Modena 48; Sassuolo 45; Cittadella 44; Ascoli, AlbinoLeffe* e Piacenza 43; Portogruaro 40; Triestina 37; Frosinone 35 (*: una gara in meno).

%d bloggers like this: