Rugbymania: crolla Sanremo, Werewolf ancora a punteggio pieno

Dal nostro corrispondente dal pianeta Rugbymania Sbillingham (Top 10 – Serie A)

TOP 10

Mentre Werewolf continua a macinare terreno e mantiene il punteggio pieno dopo la quattordicesima giornata, Sanremo Rugby Gerson’s Academy scivola sorprendentemente, concedendo oltre cento punti alla rivale diretta Madracs e lasciandosi sorpassare al secondo posto in classifica. La corsa sfrenata di Werewolf continua travolgendo Wallera Rugby Team, con il risultato di 84-0: tre mete a testa per Basilio Piolini e Ciaran Troup, e l’estremo scozzese ha messo a segno anche 12 trasformazioni per uno score personale di 39 punti, che lo proietta oltre i 300 punti segnati nel campionato. Tremendo lo scivolone di Sanremo, che ha messo in campo in uno scontro cruciale una formazione di seconde scelte e non ha avuto nessun possesso, mancando clamorosamente 51 dei 56 placcaggi che è stata chiamata a fare. A gioire dello scivolone è Madracs, che con il risultato di 109-0 sorpassa i liguri e si piazza al secondo posto, con gli hat-trick di Alan Leach e Jeffrey Kazan e con 34 punti di Šzastný.

Pontechianale, settima con soli sei punti a separarla dalla zona retrocessione, deve cedere di fronte agli White Boars con il risultato di 35-21: per i padroni di casa doppietta di Kjensjord, mentre per Pontechianale è andato due volte a segno Ivano Musa. Ne approfitta per accorciare le distanze Marsicanovale, che vince 61-0 contro l’ormai dismesso Artritico Brianza, mandando in meta tre volte Joe Leach. A metà classifica Merovingia vince 31-26 contro i Tappi Pitti in una partita equilibrata e aperta fino all’ultimo: decisiva la meta di Danilo Bordone a quattro minuti dalla fine, che permettono a Merovingia di sorpassare i rivali e andare a occupare la parte alta del tabellone.

See also  Serie 2: Il Pagellone della stagione 23

SERIE A

Quacchio Rugby e Ponente Genovese Social Club continuano a spartirsi il primo posto in classifica della 2.1, nonostante Quacchio mantenga una differenza punti di 88 punti migliore. Sono proprio i ferraresi a sfoderare la performance più convincente, battendo Mbuna fuori casa 50-0 (due mete e dieci punti al piede per Mouton), mentre Ponente fa il compitino e ottiene il bonus con una vittoria 28-3 alle spese dei Lions BG. Vittoria con bonus anche per l’inseguitrice, Dinamo Ierendi Rugby Club: 31-0 contro Lacedaimon, con la spinta delle tre mete di Osvaldo Manca. Trionfo inaspettato invece per Genova, che supera Ammacca Teste 29-12; infine, vittoria risicata (13-7) per XV Mercenaire che, contro Whisky Maschio Senza Fischio, fa la differenza con due drop di Louis Ingram.

See also  Hattrick serie A. Sweetness espugna Pennywise

In 2.2 La Banda del Croppo procede mantenendo i sette punti di vantaggio su Amatori Katane, mentre i Fife Barbarians inciampano e perdono il passo delle prime due. Per Courgil il risultato è un 40-15 contro Paules, mentre Amatori Katane espugna il campo di casa di Ciribiricoccola per 29-0. Sconfitti 24-15 in casa da Bobatravel i Fife Barbarians. Stupisce tutti la Polisportiva PadergnonePrinces, che a sorpresa demolisce CUS Zena 50-3 con un hat-trick di Fulvio Cimeno e si avvicina alla zona salvezza. Vittoria larga anche per Mastrolindo, 51-0 a Pasto Rugby Team con una full-house da 26 punti di Joshua Kirk.

See also  Rugbymania 1ª giornata. Serie A e B

Punto di bonus importantissimo per Montepiano Rugby, che batte RC Alibi 56-9 con un hat-trick di Gianni Morricone e una mete, tra gli altri, del nazionale Raul Nocera, e guadagna un punto sull’inseguitrice Firenze Giants, impantanata in una vittoria senza bonus, 18-12, sul campo dei Lorien XV Leoni. Arriva quasi a fare il proprio primo punto in classifica Balla coi Gufi SSR, che si ferma però a tre mete e perde 42-21 contro King Kirk, trascinata dai 22 punti segnati da Térence Léon. Mentre L’Aquila batte 19-7 Giandolmen2, Gli Eroi Bianco-Verdi mettono a segno una vittoria importante in ottica salvezza, un 21-8 ai danni dei Dioscuri Lamezia.

Be the first to comment

Leave a Reply