Ranking FIFA: l’Italia precipita fuori dalla top ten

Nuovo strascico dopo gli scandalosi mondiali sudafricani per l’Italia. Dopo aver iniziato il mondiale al quinto posto, nel ranking FIFA l’Italia diventa addirittura undicesima, superata da nazionali storicamente lontane dell’Olimpo del calcio come Egitto e Cile, appena davanti a Grecia e Serbia, nazionale che affronteremo nelle qualificazioni a Euro 2012, mentre al comando va’ la Spagna, campionessa mondiale, sull’Olanda, battuta nella finale africana di ieri sera.

Non e’ il peggior ranking di sempre: nel ’98 siamo stati persino 16esimi, siamo comunque davanti alla Francia che e’ sprofondata oltre le prime 20 posizioni, ma la situazione di oggi e’ davvero preoccupante. Per un discorso di teste di serie.

Primi nel 2007 appena dopo i mondiali, questa disgraziata posizione ci pregiudica l’eventuale prossimo cammino mondiale: da 11esimi rischiamo di non essere teste di serie, cio’ significa gironi piu’ complicati gia’ in fase di qualificazione. E persino nel ranking UEFA siamo settimi, da quarti prima del mondiali: anche qui rischiamo di non essere teste di serie nei prossimi Europei.

Sempre che ci qualifichiamo: il girone con Serbia (13esima), Slovenia (19esima), Nord Irlanda (59esima), Estonia (94esima) e Far Oer (117esima), viste le potenzialita’ espresse in Sudafrica, sembra addirittura di ferro.

Auguri, Prandelli, per un futuro ancora piu’ nebuloso di quel che poteva apparire. 

%d bloggers like this: