Lazio-Palermo. La diretta live

Cari amici e lettori, buonasera dal vostro cronista Antonio-Leonardi. Alle ore 20,45 seguiremo insieme Lazio-Palermo. Vi ricordo che potete commentare con noi la partita utilizzando lo spazio apposito in fondo al post.

Qui invece trovate le probabili formazioni (in continuo aggiornamento) di tutte le squadre di serie A.

Ecco a voi le probabili formazioni di Lazio-Palermo:

Lazio (4-2-3-1): Berni; Lichtsteiner, Biava, Dias, Radu; Ledesma, Matuzalem; Gonzalez, Hernanes, Sculli; Floccari.
A disposizione: Bizzarri, Scaloni, Stendardo, Mauri, Bresciano, Zarate, Kozak. All.: Reja

Palermo (4-3-2-1): Sirigu; Munoz, Andelkovic, Bovo, Balzaretti; Migliaccio, Nocerino, Kurtic; Ilicic, Pastore; Pinilla.
A disposizione: Benussi, Prestia, Garcia, Kasami, Acquah, Paolucci, Hernandez. All.: Cosmi

LAZIO

2:0

PALERMO

TABELLINO

MARCATORI AMM. ESP. SOSTITUZIONI
7′ Sculli (L) 38′ Radu (P) 46′ Liverani per Andelkovic (P)
18′ Sculli (L) 76′ Scaloni (L) 53′ Gonzalez per Sculli (L)
78′ Livrani (P) 68′ Paolucci per Hernandez (P)
81′ Stendardo (P) 77′ Bresciano per Hernanes (L)
83′ Zarate (L) 77′ Acquah per Ilicic (P)
89′ Garrido per Matuzalem (L)

LA CRONACA

PRIMO TEMPO
0′ Buonasera dallo stadio Olimpico di Roma. Si gioca per l’Europa, questa sera, tra Lazio e Palermo. I rosanero del nuovo corso targato Serse Cosmi, vogliono invertire la rotta, dopo una serie di risultati sfavorevoli che sono costati la panchina a Delio Rossi, mentre gli aquilotti di Eddy Reja vogliono ritrovare la vittoria, per ricacciare lontano l’Udinese. Insomma, un posticipo di serie A che si prennuncia molto interessante, e che seguiremo insieme. 

queste le formazioni ufficiali:

LAZIO (4-2-3-1): 86 Muslera; 5 Scaloni, 13 Stendardo, 20 Biava, 26 Radu; 24 Ledesma (cap.), 11 Matuzalem; 77 Sculli, 8 Hernanes, 10 Zarate; 22 Floccari. A disposizione: 12 Berni, 2 Lichtsteiner, 16 Garrido, 81 Del Nero, 23 Bresciano, 15 Gonzalez, 18 Kozak. Allenatore: Edoardo Reja.
PALERMO (3-5-1-1): 46 Sirigu; 6 Munoz, 5 Bovo, 66 Andelkovic; 16 Cassani (cap.), 23 Nocerino, 8 Migliaccio, 72 Ilicic, 42 Balzaretti; 27 Pastore; 9 Hernandez. A disposizione: 99 Benussi, 29 Garcia, 94 Acquah, 4 Kasami, 11 Liverani, 77 Kurtic, 22 Paolucci. Allenatore: Serse Cosmi.

0′ Entrano le squadre in campo.
0′ Ecco la stretta di mano tri due capitani: Ledesma per la Lazio e Cassani per il Palermo
0′ Squadre schierate al centro del campo per il minuto di raccoglimento in onore dell’alpino Italiano Massimo Ranzani, poi si puo partire. Inizia Lazio-Palermo.
2′ Fermato Sculli per un fuorigioco inesistente. Bovo teneva in gioco l’ex Genoa, che si sarebbe trovato, solo, davanti a Sirigu.
4′ Tiro al volo di Hernandez, con pallone che termina sul fondo. Il guardaline segnala anche una posizione di fuorigioco di Ilicic.
6′ Sinistro di Matuzalem sbilenco, palla ampiamente a lato.
7′ SCULLIIIII!!!!!!! LAZIO IN VANTAGGIO!!!! Sculli scatta, ancora una volta, sul filo del fuorigioco, e questa volta il guardalinee non sbaglia e tiene bassa la bandierina. Per l’attaccante biancoceleste è poi un gioco da ragazzi mettere in rete a tu per tu con Sirigu!!!!!
10′ Ci prova Hernanes, ma il suo tiro viene deviato in corner.
13′ Cross di Balzaretti verso Migliaccio che non trova la deviazione vincente.
18′ ANCORA SCULLIIIIIIIII!!!!!! RADDOPPIO DELLA LAZIO!!!!!! Questa volta sembrava esserci il fuorigioco dell’attaccante laziale, su un bel lancio di Ledesma, ma il guardaninee non ha segnalato l’irregolarità  e Sculli ha messo in rete di testa, approfittando dell’errore in uscita di Sirigu!!!!!!! Per il Palermo di Serse Cosmi è buoi pesto!!!!
23′ Cross basso di Balzaretti per Hernandez, che prova l’eurogol di tacco, ma la palla sfila sul fondo.
31′ Si complica la vita la Lazio su un’uscita non perfetta di Muslera
32′ Colpo di testa di Pastore, con Muslera che deve mettere in corner con un bel colpo di reni.
34′ Gran tiro di Hernanes respinto da Sirigu coi pugni.
38′ Fallo di Munoz su Radu ed ammonizione per lui.
40′ Ci prova Nocerino al volo; palla smorzata che arriva, docile, tra le braccia di Muslera.
45′ Si va negli spogliatoi con la Lazio in vantaggio 2-0 sul Palermo. Per ora decide la doppietta di Giuseppe Sculli, ma il Palermo ha dato segnali di reazione, e nel secondo tempo, ci si può attendere una partita ancora viva e combattuta.
SECONDO TEMPO
46′ Inizia il secondo tempo; il Palermo mette in campo Liverani al posto di Andelkovic, nella Lazio ancora in campo Sculli, nonostante un curioso attacco di allergia che aveva fatto preoccupare la panchina biancoceleste.
50′ Destro di Ilicic parato a terra di Muslera.
53′ Sculli non ce la fa. Pare che il giocatore sia allergico alla vernice verde usata per dipingere il campo di gioco, ed è costretto ad alzare bandiera bianca, al suo posto entra Alvaro Gonzalez.
60′ Secondo tempo che non offre emozioni per ora, il Palermo prova ad attaccare, ma è evanescente, la Lazio controlla.
66′ Cross di Cassani che sfila per tutta l’arera di rigore senza trovare la deviazione di Hernandez.
68′ Cosmi, poco soddisfatto, toglie dal campo Abel Hernandez ed inserisce Michele Paolucci, ex Siena.
73′ Ci prova Pastore con un tiraccio che finisce lontanissimo dalla porta.
76′ Fallo di Scaloni a centrocampo ed ammonizione per l’argentino.
77′ Cambia la Lazio; Bresciano che sostituisce un Hernanes stanchissimo. Cambia anche il Palermo: esce il deludente Ilicic ed entra il giovane Acquah.
78′ Giallo per Liverani.
79′ Sirigu alza in angolo una punizione insidiosa di Zarate.
80′ Grande occazione per Stendardo, che di testa mette fuori di pochissimo.
81′ Proprio Stendardo viene ammonito per un brutto fallo.
83′ Ammonito anche Zarate che è entrato in ritardo su un’avversario.
85′ Paolucci prova la deviazione ma mette fuori.
89′ La Lazio effettua l’ultima sostituzione; Garrido prende il posto di Matuzalem.
90′ Segnalati 4 minuti di recupero in questo brutto secondo tempo.
90’+2 Destraccio di Paolucci con pallone che termina abbondantemente sul fondo.
90’+4 Finale all’Olimpico. Lazio batte Palermo 2-0. Deludente il secondo tempo, anche e sopratutto per colpa del Palermo di Serse Cosmi, che è stato incapace di creare occasioni da gol, contro una Lazio che si è limitata, per lo più, a controllare il doppio vantaggio. Oggi i rosanero non hanno proprio brillato ed ampiamente insufficienti sono sembrate le prove dei loro gioielli, Pastore, Ilicic ed Hernandez. Bene invece la Lazio di Reja, che ha fatto il suo dovere, tornando in zona Champions League.
%d bloggers like this: