Inter, 5 “pazze” rimonte! Gamefox le ripropone tutte.

Minuto 46 del secondo tempo di Cesena-Inter. Al Manuzzi si assapora già una vittoria salvezza. E invece ci si mangia i gomiti quando Pazzini, entrato da una mezz’ora, con l’esterno destro centra finalmente la porta di Antonioli. Da 1-0 a 1-1.

Minuto 49 del secondo tempo di Cesena-Inter. Al Manuzzi i tifosi romagnoli sono amareggiati per aver raccolto solo un punto in una partita giocata meglio degli avversari. E invece rimangono di stucco quando Pazzini, entrato da una mezz’ora, realizza di testa il gol dell’ 1-2.

E allora l’incredulità con cui il pubblico del Cesena lascia lo stadio è la stessa dei tifosi dell’Inter.

Si perchè la rimonta, l’ennesima, dei leonardiani ha qualcosa di incredibile.

Dopo aver passato 91′ a passarsi il pallone solo per far aumentare la percentuale del possesso palla, bastano due cross per raggiungere l’apoteosi.

Un’Inter che tiene il ritmo basso e si difende come può sui contropiedi degli indiavolati attaccanti romagnoli, Giaccherini su tutti. La retroguardia registra l’ennesima fatale distrazione sul gol di Budan, lasciato colpevolmente solo da Ranocchia e Lucio.

Di centrocampo e attacco basta dire una cosa sola. Meglio quelli entrati a partita in corso che i titolari: Mariga corre più di Cambiasso e Motta. Pazzini, doppietta a parte, tocca più palloni di Milito e Pandev messi insieme. Forse i cross di Maicon nel primo tempo non sarebbero andati sprecati se ci fosse stato Il Pazzo dall’inizio. Ma alla fine, per la goduria degli interisti, è andata bene così.

E allora senza dilungarci oltre vi riportiamo l’elenco delle partite vinte in rimonta dall’Inter con Leonardo in panchina.

1) Catania-Inter del 9 gennaio. Da 1-0 a 1-2 con doppietta di Cambiasso nella ripresa.

2) Inter-Palermo del 30 gennaio. Da 0-2 a 3-2 con doppietta di Pazzini al debutto.

3) Inter-Genoa del 5 marzo. Da 0-1 a 5-2 con gol di Pazzini, Pandev, Nagatomo e doppietta di Eto’o.

4) Inter-Lazio del 23 aprile. Da 0-1 (rosso a J.Cesar) a 2-1 con gol di Sneijder ed Eto’o.

5) Cesena-Inter del 30 aprile. Da 1-0 a 1-2 nel recupero, doppietta di Pazzini.

Fondamentale in queste partite è stato l’apporto di Pazzini, 8 gol in maglia nerazzurra. Mai acquisto fu più ” pazzo ” e azzeccato per la causa interista.

 

%d bloggers like this: