Eto’o per Sanchez: l’incredibile progetto di Moratti per rilanciare l’Inter

La notizia si è diffusa ieri sera come una bomba. L’Inter avrebbe sul tavolo un’offerta da 35 milioni di euro per Eto’o, arrivata direttamente dal Real Madrid.

La dirigenza avrebbe infatti ceduto al pressing di Jose Mourinho (e quale capacità di convincimento abbia il tecnico portoghese lo abbiamo visto nella vicenda Valdano) e avrebbe accettato di compiere uno sforzo economico così grosso pur di portare alla sua corte quella che al momento è la punta centrale più forte del mondo.

Ma perché Moratti dovrebbe accettare di cedere l’attaccante camerunense? Per due ottimi motivi: uno puramente economico, vista la plusvalenza che l’operazione gli consentirebbe di registrare su un giocatore comunque non più nel fiore degli anni, e due il risparmio enorme che la cosa gli consentirebbe sul fronte del monte stipendi, visto che sta per entrare a regime il famoso fair play finanziario.

Insomma, un’operazione che ricalca in grande quella che il Milan ha compiuto con Andrea Pirlo.

E poi, fattore da non sottovalutare, i soldi freschi in entrata consentirebbero all’Inter di essere in pole position per aggiudicarsi l’asta per il gioiellino udinese Sanchez, un vecchio pallino del presidente sul quale però sono piombati tutti i grandi club europei.

Un progetto nel complesso molto ambizioso: vediamo se si concretizzerà.

%d bloggers like this: