Da domani al via le World Series of Boxing. Diretta tv su Italia 1 alle 23

Da sabato 20 novembre 2010 alle ore 23.05 su Italia 1, andranno in onda le “World Series of Boxing”, competizione internazionale a squadre che permette ai pugili partecipanti di mantenere la possibilità di qualificarsi alle Olimpiadi, riunendo atleti provenienti da tutto il mondo ed offrendo loro un ponte tra il professionismo e la boxe olimpica.

Italia 1 trasmetterà tutti gli incontri della squadra italiana, il “Dolce & Gabbana Milano Thunder – Italian Boxing team”, a partire dalla prima sfida in casa che si disputerà al Palasharp di Milano contro il “Paris United”. Inoltre, andranno in onda gli highlights e i momenti salienti delle altre gare dei gironi.

La competizione delle ““World Series of Boxing” si articola in tre gironi, corrispondenti a tre continenti (Europa, America e Asia). Ogni girone comprende quattro squadre, rappresentanti di altrettante metropoli e composte da almeno 10 pugili divisi in 5 categorie di peso (pesi gallo, leggeri, medi, medio massimi e massimi). La formula prevede tre fasi: una regular season, la serie dai play-off ed un campionato individuale conclusivo per ogni categoria. Nella prima fase ogni team sfiderà gli altri tre del suo girone, due volte in casa e due in trasferta (per un totale di 12 matches). Le prime classificate e la migliore seconda potranno accedere ai play off (due matches di semifinale andata e ritorno e la finale di Macao del 29 maggio 2011, che assegna il titolo in campo neutro). I due miglior pugili in ogni categoria di peso si contenderanno il titolo individuale, per poi poter accedere alle Olimpiadi di Londra del 2012.

See also  Domenica sport in tv e su Game Fox

Per l’Europa le squadre in gara sono quelle di Milano, Parigi, Mosca e Istanbul. Il team che rappresenterà la città di Milano e tutto il movimento pugilistico italiano è il “Dolce & Gabbana Milano Thunder – Italian Boxing team”.

La squadra è composta da 6 pugili italiani e 9 stranieri provenienti da ogni angolo del mondo: per i pesi gallo Vittorio Jahin Parrinello, Vincenzo Picardi, Vitality Volcov (Ucraina); per i pesi leggeri Vazgen Safaryants (Bieolorussia), Domenico Valentino, Enkhzorig Zorigbaatar (Mongolia); per i pesi medi Sergiy Derevyachenko (Ucraina), Diego di Luisa, Luca Podda; per i pesi medio massimi Bosko Draskovic (Montenegro), Nikolajs Grisunins (Lettonia), Entoni Juric (Croazia); per i pesi massimi Damir Beljo (Bosnia), Benjey Zimmerman (Olanda) e Celemente Russo. Lo staff tecnico è formato da Francesco Damiani, Sergiy Korchynskyy e Gianfranco Rosi.

See also  Fino all'ultimo round: oggi al via la docu-fiction sul pugilato sul canale FX

Il regolamento prevede che si combatterà senza caschetto, a torso nudo, sulla distanza dei 5 round, da 3 minuti ciascuno.

Il commento è di Franco Ligas e Michele Piccirillo.

-->