Balotelli nei guai: provoca la escort di Rooney e finisce in rissa

La pettorina, l’intervista alle Iene, il passaggio al Milan, la presa in giro di Dzeko, la richiesta di aiuto a Prandelli: non si è fatto altro che parlare di Mario Balotelli nelle ultime settimane. E adesso ci risiamo perchè Balotelli è sempre lo stesso e ovunque sia ne combina una delle sue. Questa volta però la notizia è uscita con ritardo e infatti si riferisce ad un episodio accaduto in un ristorante di Manchester, qualche settimana fa.

Dopo aver segnato ben tre gol all’Aston Villa, Mario e alcuni amici si trovavano al San Carlo, un noto ristorante nel centro della città. Qualche tavolo poco distante da quello dove era seduto Balotelli, si trovava Jenny Thompson, diventata famosa in Inghilterra nel settembre 2010, quando uscì lo scandalo escort in cui fu coinvolto Rooney e che fu la fine del matrimonio del giovane asso dello United. Ma cosa è accaduto al ristorante? Quando l’ex interista ha visto la ragazza, ha iniziato a intornare il coro “Rooney Rooney”, seguito da varie risate. Al tavolo della ragazza c’era però anche l’accompagnatore, tale Sam Brich che infastidito fa notare a Balotelli il suo comportamento. Risultato? Un bel lampone sputatogli in faccia e un invito fuori per regolare meglio la faccenda. A quel punto i due arrivano inevitabilmente testa contro testa prima dell’intervento dei camerieri. “Inizialmente avevamo deciso di non farci caso e continuare a mangiare. Poi ha provato a prendermi per un braccio prima di prepararsi a combattere. Le nostre fronti erano una contro l’altra e io non mi sarei ritirato. Poi mi ha insultato in italiano. I camerieri mi hanno riportato dentro. Penso che quello sia uno sconvolto e un po’ svitato. Si è comportato da pazzo“. Questa è la versione di Brich. Intanto la Thompson è stata coinvolta in un nuovo scandalo sessuale con Jack Rodwell dell’Everton: ormai in Inghilterra funziona così.

%d bloggers like this: