Arrestato Sebastiano Rossi: pugni ad un carabiniere

E’ giunta la notizia dell’arresto dell’ex portiere del Milan, Sebastiano Rossi. Sarà processato per direttissima con le accuse di aggressione e resistenza a pubblico ufficiale. Ma cosa è accuduto? Rossi si trovava nella scorsa notte in un bar di Cesena. L’ex giocatore stava fumando un sigaro dentro il locale e per ovvi motivi è stato invitato dalla barista ad uscire, senza però che l’invito fosse colto con successo. Anzi, Rossi si è innervosito e ha risposto malamente alla donna. A quel punto è intervenuto un maresciallo dei carabinieri, che era in borghese all’interno del locale per calmare Rossi che però, anche dovuto all’alcol bevuto, ha risposto sferrando un pugno alla bocca. Il carabiniere a quel punto lo ha immobilizzato e ha chiamato una pattuglia di rinforzi, prima di ammanettarlo.

Rossi ha passato la notte in cella. Per il carabiniere colpito otto giorni di prognosi e due punti in bocca.

 

%d bloggers like this: