Da domani al via le World Series of Boxing. Diretta tv su Italia 1 alle 23

Da sabato 20 novembre 2010 alle ore 23.05 su Italia 1, andranno in onda le , competizione internazionale a squadre che permette ai pugili partecipanti di mantenere la possibilità di qualificarsi alle Olimpiadi, riunendo atleti provenienti da tutto il mondo ed offrendo loro un ponte tra il professionismo e la boxe olimpica.

Italia 1 trasmetterà tutti gli incontri della squadra italiana, il “Dolce & Gabbana Milano Thunder – Italian Boxing team”, a partire dalla prima sfida in casa che si disputerà al Palasharp di Milano contro il “Paris United”. Inoltre, andranno in onda gli highlights e i momenti salienti delle altre gare dei gironi.

loading...

La competizione delle ““World Series of Boxing” si articola in tre gironi, corrispondenti a tre continenti (Europa, America e Asia). Ogni girone comprende quattro squadre, rappresentanti di altrettante metropoli e composte da almeno 10 pugili divisi in 5 categorie di peso (pesi gallo, leggeri, medi, medio massimi e massimi). La formula prevede tre fasi: una regular season, la serie dai play-off ed un campionato individuale conclusivo per ogni categoria. Nella prima fase ogni team sfiderà gli altri tre del suo girone, due volte in casa e due in trasferta (per un totale di 12 matches). Le prime classificate e la migliore seconda potranno accedere ai play off (due matches di semifinale andata e ritorno e la finale di Macao del 29 maggio 2011, che assegna il titolo in campo neutro). I due miglior pugili in ogni categoria di peso si contenderanno il titolo individuale, per poi poter accedere alle Olimpiadi di Londra del 2012.

Per l’Europa le squadre in gara sono quelle di Milano, Parigi, Mosca e Istanbul. Il team che rappresenterà la città di Milano e tutto il movimento pugilistico italiano è il “Dolce & Gabbana Milano Thunder – Italian Boxing team”.

La squadra è composta da 6 pugili italiani e 9 stranieri provenienti da ogni angolo del mondo: per i pesi gallo Vittorio Jahin Parrinello, Vincenzo Picardi, Vitality Volcov (Ucraina); per i pesi leggeri Vazgen Safaryants (Bieolorussia), Domenico Valentino, Enkhzorig Zorigbaatar (Mongolia); per i pesi medi Sergiy Derevyachenko (Ucraina), Diego di Luisa, Luca Podda; per i pesi medio massimi Bosko Draskovic (Montenegro), Nikolajs Grisunins (Lettonia), Entoni Juric (Croazia); per i pesi massimi Damir Beljo (Bosnia), Benjey Zimmerman (Olanda) e Celemente Russo. Lo staff tecnico è formato da Francesco Damiani, Sergiy Korchynskyy e Gianfranco Rosi.

Il regolamento prevede che si combatterà senza caschetto, a torso nudo, sulla distanza dei 5 round, da 3 minuti ciascuno.

Il commento è di Franco Ligas e Michele Piccirillo.

loading...