UniCredit salva la Roma dalla penalizzazione in campionato. In rosso anche i conti della Juventus, bene la Lazio

UniCredit, la banca che detiene il 49% delle azioni della Compagnia ItalPetroli, società della famiglia Sensi che detiene il 67% delle azioni della Roma, ha dato un’anticipazione finanziaria alla squadra romana di 25 milioni d’euro l’11 febbraio scorso per il pagamento degli stipendi arretrati dei calciatori. Lo si apprende dal sole24ore.com a firma di Gianni Dragoni, che sottolinea come l’operazione sia stata conclusa appena in tempo, visto il termine perentorio del 14 febbraio fissato dalla FIGC per la regolarizzazione degli emolumenti. Un ulteriore ritardo avrebbe infatti fatto scattare la penalizzazione in punti nel campionato di Serie A.
I conti al 31 dicembre 2010 evidenziano un patrimonio netto consolidato in negativo per 28 milioni d’euro, un indebitamento finanziario pari a 17,7 milioni e debiti di funzionamento pari a 64,72 milioni.

Male anche la Juventus. Nel semestre di riferimento si è concluso con una perdita di 39,49 milioni, mentre i debiti finanziari netti sono di 56,81 milioni.

Infine, positivi i numeri della Lazio: sempre nella stessa semestrale, sono 7,87 milioni di utili netti, con 36,73 milioni di ricavi.

About Emanuele Borgognone
Emanuele Borgognone alias Mr_Padtm
%d bloggers like this: