dittatore umilia la nazionale nordcoreana