Biathlon: terza medaglia d’oro per l’azzurra Dorothea Wierer

Giornata dedicata alla gara più impegnativa del programma ai mondiali junior di Nove Mesto na Morave, sulla distanza di 15 km. per gli uomini e 12,5 per le donne. 4 serie di 5 tiri, alternativamente a terra e in piedi, con un minuto di penalità per ogni bersaglio mancato.

Dorothea Wierer centra la sua terza medaglia d’oro su tre gare grazie a un’ottima prestazione nel fondo, malgrado due minuti di penalità, subiti alla prima e all’ultima serie di tiri.
Diverse atlete sbagliano meno dell’italiana, ma risultano molto più lente; tra queste la francese Vigneron, con 1 errore, e la russa Perminova, con 3 errori.
Competitive nel fondo, ma attardate da numerose penalità, le norvegesi Eckhoff e Landheim.
Dopo l’ultima serie di tiri di Wierer si presentano al poligono ancora 2 avversarie che possono impensierirla: la russa Galich non sbaglia gli ultimi 5 tiri e insegue a 21 secondi; negli ultimi 2,5 km. non riesce tuttavia a recuperare il distacco, anzi perde altri 4 secondi, concludendo comunque al secondo posto.
Resta l’ultima concorrente delle 67 partite, la norvegese Olsbu, che viaggia con ottimi tempi e centra i primi 10 bersagli; alla seconda serie di tiro a terra, però, arrivano 2 errori che la estromettono dalla lotta per il podio; il bronzo va così a Vigneron, che incrementa l’eccellente bottino della squadra transalpina
Per Wierer è la quinta medaglia d’oro ai mondiali juniores, contando quelle vinte tre anni fa sui 12,5 km. e due ani fa sui 10 km.

Classifica
Campionati mondiali junior – 2 febbraio 2011
12,5 km. femminile

Nella gara maschile nessun atleta è riuscito a sbagliare meno di 2 volte e la fatidica ultima serie di tiri in piedi ha sconvolto la classifica.
Il tedesco Doll, che era il più veloce in pista, ha commesso 2 errori rivelatisi decisivi; diversi rivali hanno gettato via una chance di medaglia, se non di vittoria, agli ultimi tiri, come il norvegese Langoeien Skjelvik e il russo Akimov, secondo e quinto dopo 3 giri e affondati in classifica dopo aver incassato 4 minuti di penalità a testa. Ad approfittare della situazione sono stati il francese Simon Desthieux e il russo Yakushov, proiettatisi ai primi due posti dall’ottavo e rispettivamente dal dodicesimo posto, grazie a una perfetta serie conclusiva.
Negli ultimi 3 km. il francese resisteva al ritorno di Doll, che andava a superare Yakushov, e otteneva la prima medaglia d’oro dopo i due podii conseguiti dal connazionale Ehrhart.
Nel finale, grande occasione anche per l’altro russo Ivan Kryukov, che con un 5 su 5 all’ultima serie avrebbe potuto aggiudicarsi l’oro; 1 dei tiri non andava però a segno e Kryukov usciva dal poligono in terza posizione per retrocedere in quarta nell’ultimo giro.
Per l’Italia due discreti piazzamenti con Filippo Mozzi bravo al tiro e 17° classificato e Michael Galassi che ha perso un’ottima occasione (terzo tempo nel fondo) sbagliando ben 6 volte e piazzandosi 21°

Classifica
Campionati mondiali junior – 2 febbraio 2011
15 km. maschile
1 DESTHIEUX Simon FRA 0+1+1+0 41.36.06
2 DOLL Benedikt GER 1+1+0+2 +27.0
3 YAKUSHOV Nikolay RUS 0+2+0+0 +32.4
4 KRYUKOV Ivan RUS 0+0+1+1 +48.3
5 FORSBERG Henrik Jun. SWE 0+2+0+1 +48.6
6 BJOENTEGAARD Erlend NOR 1+1+0+1 +1:18.5
7 TOIVANEN Ahti FIN 1+2+0+1 +1:38.1
8 EHRHART Ludwig FRA 0+2+1+1 +1:49.8
9 GOW Scott CAN 1+1+0+1 +1:52.6
10 WAEGER Lorenz AUT 0+0+1+1 +1:53.9
11 BARTH Tom GER 1+2+0+2 +2:24.1
12 AKIMOV Viacheslav RUS 1+1+0+4 +3:17.5
13 HASILLA Tomas SVK 0+1+1+2 +3:18.2
14 VAVRA Vlastimil CZE 0+2+0+1 +3:22.4
15 KOCEVAR Simon SLO 1+0+1+2 +3:36.2
16 DYUZHEV Dmitriy RUS 1+1+2+2 +3:51.3
17 MOZZI Filippo ITA 1+1+0+1 +3:53.4
18 DAROZHKA Aliaksandr BLR 1+3+0+1 +3:53.7
19 LANGOEIEN SKJELVIK Kristoffer NOR 0+1+0+4 +3:55.2
20 GEORGIE Christian GER 1+2+1+0 +3:55.5
21 GALASSI Michael ITA 1+1+2+2 +3:56.5

%d bloggers like this: