Atene 2011: Special Olympic Games al via in giugno

L’evento sportivo più grosso del 2011 è quello che non ti aspetti, ma che sei felice che esista. Parliamo degli Special Olympics World Summer Games in programma ad Atene, in Grecia, dal 25 giugno al 4 luglio.

“Che io possa vincere ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze”.

Questo è il giuramento che viene pronunciato dagli atleti all’apertura dei giochi e che campeggia sul principale sito italiano che se ne occupa, specialolympics.it. Ma prima di addentrarci nel programma della manifestazione è bene sgomberare il campo dal solito equivoco che si ingenera in questi casi, chiarendo che non stiamo parlando delle più note Paralimpiadi.

Queste ultime infatti seguono dappresso i Giochi Olimpici classici, sia per la sede che per le date, solitamente immediatamente successive a quelle ufficiali. Le prossime Paralimpiadi sono infatti in programma a Londra nel 2012, subito dopo i Giochi.

La differenza è che gli Special Olympic Games sono dedicati esclusivamente agli atleti con disabilità intellettuali, mentre le Paralimpiadi hanno categorie suddivise per disabilità fisiche.

Gli atleti coinvolti nella manifestazione saranno ben 7.500, provenienti da 185 nazioni, e possiamo stare certi che non si assisterà ad assurde divisioni politiche come nell’ultimo caso Iran/Israele per Londra 2012, perché qui la fratellanza è reale. Ma non aggiungo altro perché non siamo qui per fare retorica ma per parlare di sport: 22 saranno invece le discipline coinvolte, ovvero più o meno gli stessi sport che concorrono a formare anche le più note Olimpiadi dell’era moderna.

Consiglio a tutti di fare riferimento al sito ufficiale degli Special Olympic Games sia per il calendario degli eventi (non ancora uscito) che per i risultati. Ma anche per partecipare ai Giochi come volontari.

A questo proposito consigliamo due siti che ne cercano: il portale giovani del comune di Firenze ( prenotarsi entro il 31 marzo) e Lunaria (area Venezia, sempre entro il 31/3).

Ma sia che decidiate di andarci da volontari che da spettatori, può essere anche l’occasione di godere delle bellezze culturali di uno dei paesi più antichi del mondo. Visitare la capitale, l’entroterra o concedersi delle fantastiche vacanze a Creta, l’isola più grande della Grecia.

Arrivederci a giugno allora!

%d bloggers like this: