Sokker 7ª Giornata: Atletico Cervelluti campione d’inverno

Dal nostro corrispondente dal pianeta Stefano (Mr Newton).

SOKKER STAGIONE 18 – 7ª

loading...

Ricordiamo a tutti che domani su queste pagine troverete il consueto appuntamento con Sokker 90° Minuto, con il video di tutti i gol e le highlights della giornata.

Cervelluti e Spezia: calcio champagne

Nell’ultima giornata del girone d’andata, l’Atletico Cervelluti conquista il titolo di campione d’inverno. A farne le spese nella partita odierna è il Borgorosso di Vinicious che torna a Roma con 9 gol subiti sul groppone. Gli attaccanti di Ascia hanno mantenuto una % realizzativa impressionante e sognare lo scudetto, dopo questo 9-0, è d’obbligo. Unica nota negativa, per la squadra capolista, è l’infortunio del bomber Bosma, chissà che non si torni sul mercato.

Colpaccio dello Spezia in casa del Sudden Death. La squadra ligure domina il campo dal primo minuto tanto che le squadre tornano negli spogliatoi dopo la prima frazione di gara sul risultato di 0-4. Nessuna delle due squadre si presenta con il solito 4-3-3 e al 4-3-1(ala)-2 di zack, si oppone il 5-3(un’ala)-2 di Newton che dimostra maggiore solidità in fase difensiva e offensiva. Anche in questo turno dobbiamo registrare l’eccessivo uso dei cartellini rossi da parte degli arbitri che incanalano la partita in un 10vs10 già dal primo tempo.

A

Il derby campano, tra Ischia e Materdei, finisce a favore degli isolani con il risultato di 2-1. La squadra di Dragster, in 10 dall’11 minuto, non soffre più di tanto la mancanza di un uomo in mezzo al campo e leggittima la vittoria, seppur di misura, con una prestazione davvero convincente. Il Materdei continua ad essere una squadra abbastanza solida in fase difensiva, quello che gli manca è sicuramente un’organizzazione prolifica nel reparto avanzato; c’è ancora tempo per migliorarsi.

Dinamo Gruntz,ora è crisi!! La squadra di Icciban perde anche in casa dell’ex fanalino di coda Palermo e sprofonda in penultima posizione. La partita si mette sin dal minuto 27′ con l’espulsione del centrale difensivo Eryk Masztaler e , a differenza del match contro lo Spezia, il Palermo ne approfitta per conquistare 3 punti pesantissimi in chiave salvezza. Ora la squadra siciliana è terz’ultima dopo un’inizio disastroso, a dimostrazione del fatto che con i 3 punti in palio una stagione non può mai dirsi chiusa prima della condanna matematica.

Prova di forza di Tyke e Francavilla Fontana

B1

Ogni volta si parla sempre di Anvedi e Al Banco in compagnia che dominano i propri gironi, rispettivamente B.01 e B.03. Ci sono però altre due realtà che stanno attraversando un ottimo momento di forma, il Tyke di Darmon e il Francavilla di sverolone. La prima sta volando in B.02 a quota 18 punti in 7 partite, la seconda guida con 16 punti la B.04, un girone equilibratissimo e forse anche il più difficile.

B2

Nelle partite odierne il Tyke batte per 5-1 il serjet tra le mura amiche e mantiene 5 punti di vantaggio sull’inseguitrice Ifalc, il Francavilla invece vince in casa contro lo Stretto di Messina e sorpassa la ex capolista Plague caduta in casa contro lo Sporting Leonzio.

B3

In B.01 e B.03 la musica non cambia. Kappu continua la sua marcia distruttrice vincendo contro il Golden Horn per 3-1, dopo 7 partite sono 21 i punti conquistati, 31 i gol segnati e solo 4 quelli subiti, impossibile trovare difetti in questa squadra. Repubblica Zeneixe rimane a -6 in virtù della vittoria esterna sul campo dell’Heart of Ciavran. Come detto, però, la squadra di Kappu non è l’unica ad aver vinto tutte le partite da inizio stagione, a farle concorrenza c’è infatti Al banco di Clayrvoiant che ha proseguito il suo cammino trionfante battendo il Vector’s team per 3-0.

b4

Sarà davvero interessante vedere chi tra queste due squadre riuscirà a garantirsi la prima posizione per la promozione diretta in serie A.

La prossima settimana si parlerà di zona retrocessione.

loading...

Comments

comments

Facebook