Hattrick serie A. L’Orda soffre ma difende il primato. Spartanna condanna Belluto a retrocessione quasi certa

STAGIONE 41 – 5ª

Orda Balorda Urbino vince la classica e tiene la vetta. Belluto si avvia mestamente verso la serie B

Dragon’s Eye e Strong Ale a caccia della capolista. Continua il buon momento di Spartanna

loading...

Orda Balorda – Poker Soccer 4 – 2 C’era grande attesa per lo scontro diretto, rivincita della scorsa stagione. L’Orda con fatica lo ha fatto suo, grazie ad un furioso secondo tempo, seguito al gustoso scambio di comunicati stampa delle 12,45. Da notare che i campioni d’Italia avevano chiaramente dato la partita per persa, presentandosi con un inguardabile 442-pressing, nmella speranza di ridurre i danni. Ciononostante un capriccio del motore ha regalato agli ospiti tutte le azioni e i gol nel primo tempo, condotto in porto sul 2-0. Nella ripresa è un’altra musica, e i ragazzi di Zagortenay, forti di un attacco titanico/et fanno fuori la pur ottima difesa avversaria, piazzando 4 paloni nel sacco. Sugli scudi Karri Seppanen, autore di una doppietta e trascinatore dei suoi. Il primato non vacilla.

Dolasiana – Dragon’s Eye 1 – 2 Non sembra proprio essere l’anno di Andr80ea, che incappa in unabrutta sconfitta interna. Il lieve vantaggio nel possesso non è bastato ad aver ragione della difesa spaventosa degli ospiti e l’idea di rinunciare completamente ad attaccare le fasce non ha pagato. I trentini passano comunque in vantaggio con Jesberger e chiudono il primo tempo sull’1-0, ma nella giornata dei ribaltamenti di fronte, devono incassare l’1-2 dei Dragoni, dopo aver sbagliato il gol del possibile raddoppio. Valutazioni alla mano il risultato è ineccepibile, pur nel quadro di una partita senz’altro equilibrata. La grande difesa scherata oggi darà ancora grandi soddisfazioni ad Alerish, ne siamo certi.

Sweetness – Strong Ale! 3 – 4 Calcio champagne alla Sweetness Arena (a proposito, Stewiggle, quand’è che ti decidi a cambiare il nome stadio che ti hanno assegnato assieme alla squadra?) con i birrai che faticano oltre il lecito per aver ragione di un cliente scomodo ma non imbattibile. Il 352 ospite si fa preferire in tutti i reparti, ma i padroni di casa si battono come leoni, passano anche in vantaggio 2-1, rimontano sul 3-3 e incassano il gol decisivo solo all’81°. E chissà che l’azzardo di spostare la punta Passarini da difensiva a normale dopo il 3-3 non sia costato caro…

F.C. Belluto  – spartanna 1 – 4 Doppio 352 anche per lo scontro salvezza tra le ultime due, ma con i milanesi reduci dalla bella vittoria su Dolasiana e molto in palla. Va detto che il risultato non è mai parso in discussione e il 4-1 finale ci sta tutto. Troppo superiori i reparti ospiti rispetto a un Belluto in formato – duole dirlo – retrocessione anticipata. Per giocare la serie A in questo modo forse conviene già distruggere tutto per ricostruire, pensando alla prossima stagione.

Cattura

Prossimo turno

Le prime 3 giocano tutte in casa e non possono permettersi di perdere punti. Molto interessante lo scontro tra i campioni del Poker SC e uno Spartanna reduce da due vittorie consecutive

Classifica marcatori

1. Heine Ørting Strong Ale! 6
2. Andrea Bonini Orda Balorda Urbino 5
3. César Súnico Sweetness 4
4. Matteo Siragusa spartanna 4
5. Francesco Holban spartanna 4
6. Ian Bruton Dragon’s Eye 4
7. Efe Cebesoy Sweetness 4
8. Roberto Laura Strong Ale! 3
9. Dinand de Quant Dolasiana 3
10. Karri Seppänen Orda Balorda Urbino 3
loading...

Comments

comments

Facebook