Il mistero di Giulia Albini: la pallavolista suicida a Istanbul

È veramente una notizia tra l’assurdo e l’incredibile quella arrivata oggi relativa al suicidio di . Giulia era una pallavolista di alto livello. Aveva giocato fino in serie A con Busto Arsizio, e attualmente militava nell’Ornavasso, neopromossa in serie B. Regista 30enne originaria di Verbania, a quanto pare la ragazza ha raggiunto in macchina il Fatih Sultan Mehmet, famoso ponte che collega Asia ed Europa nei pressi di Istanbul, per farla finita.

Pare fosse l’1.30 di notte quando si è buttata nel vuoto da un’altezza di circa 70 metri, ma il cadavere è stato ritrovato solo stamattina alle 6 di mattina da un pescatore locale.

loading...

Non si conoscono i motivi del gesto, ma colpisce il fatto che Giulia abbia deciso di recarsi in un luogo di alto valore simbolico come il ponte in oggetto per togliersi la vita. Può essere che per lei il ponte rappresentasse qualcosa o chissà… in ogni caso l’azione sembrerebbe meditata da chissà quanto. Vediamo intanto alcune immagini della Albini, che giocava a buon livello anche a beach volley.

Clicca sulle foto per ingrandirle
..


..

loading...