Hattrick serie A. Orda bloccata e Sweetness la affianca

STAGIONE 41 – 3ª GIORNATA

L’Orda Balorda Urbino questa volta stecca e non va oltre il pari interno con i Draghi. Ne approfitta Sweetness che la affianca al comando. Sempre a quota zero Spartanna

L’inattesa frenata della capolista ha risvegliato anche le ambizioni di Strong Ale e Dolasiana, mentre per i campioni del Poker Soccer Club non sembra essere stagione. Ma addentriamoci come di consueto nell’analisi dei singoli match.

loading...

Orda Balorda  – Dragon’s Eye 1 – 1 Partiamo subito dal match-sorpresa per capire come la capolista abbia potuto lasciare sul campo due punti preziosi. I padroni di casa si presentano in versione 343 con doppio trequartista e tutta al difesa offensiva, mentre l’ala è schierata normal. Ma Dragons’ Eye intuisce la situazione e si schiera in un 451 difensivo che blocca le fasce e attacca praticamente solo da destra. Di conseguenza il terzino sinistro offensivo dell’Orda è buttato e anche ilo centrodestra fatica spasmodicamente contro la granitica difesa degli ospiti che sperano nel contropiede (magnifico). Ciononostante l’1-0 entra proprio dal centro e sembra preludere all’ennesimo trionfo dei marchigiani. E invece proprio una punizione scaturita da un contropiede porta l’1-1 di Bruton. A nulla vale l’assalto dell’Orda, che anzi rischia di subire addirittura l’1-2 con un’altra ripartenza. Davvero una stupenda gara dal punto di vista tattico, che conferma le potenzialità del nuovo CA.

Sweetness – spartanna 4 – 2 L’infortunio al portiere Varady gioca un brutto scherzo a Spartanna, che stava tenendo bene sul campo della neo-capolista. Il possesso era più o meno pari e uan miglior difesa poteva essere determinante ai fini del risultato. Va detto che ani padroni di casa hanno avuto i loro problemi con la rottura del centrocampista Gerardi, ma qui si è vista la profondità della panchina, visto che il sostituto Chessa era persino più forte del titolare. E così Sweetness nel secondo tempo ha ampliato il proprio vantaggio fino al 4-1, e Spartanna si ritrova nuovamente in mano un pugno di mosche e la desolante quota zero in classifica. Sabato con Dolasiana servono i primi punti o questa nuova avventura in serie A sarà brevissima. Complimenti a Stewiggle, invece, che pur non avendo ancora l’ossatura per battersi per lo scudetto, intanto è lì. E non si sa mai…

Strong Ale! – Poker Soccer C 4 – 1 I campioni precipitano. Questo l’esito di un incontro difficile, che gli ospiti hanno cercato di fare proprio schierandosi esattamente come i Draghi (451 CA) ma con entrambe le ali competitive. Purtroppo la pur forte difesa non ha retto l’assalto dell’attacco fuoriclasse di Astrax, che facendopsi forte di un possesso oltre il 60% ha piazzato 4 pappine. Come si sa, a volte il contropiede funziona a volte no, ma certo avere un attacco possente come quello dei “birrai” aiuta a stroncarlo.

Dolasiana – F.C. Belluto 3 – 0 Chiudiamo con la partita più scontata della giornata, favorita anche dall’atteggiamento rinunciatario di Belluto. Gli ospiti infatti non solo si chiudono a riccio con un 541 senza pretese, ma non tentano nemmeno una qualsivoglia tattica per rovesciare il pronostico. Ne consegue che ad Andrea basta un attacco più che mediocre per vincere 3-0 e rilanciarsi nelle zone alte. Sugli scudi De Quant, autore di una doppietta.

CatturaMentre il mitico Bonini dell’Orda conduce sempre i cannonieri a quota 5, la prossima giornata si segnala per alcuni scontri di grande interesse. Innanzitutto il campo principale Strong Ale-Orda Balorda, ma poi anche l’esame di maturità di Stewiggle in casa dei Dragoni. Poker e Spartanna sono invece chiamati a una vittoria obbligata e scacciacrisi.

loading...