CDM Orienteering: Progressioni vincenti per Lysell e Vinogradova

Per il secondo anno la Coppa del mondo di orienteering si dà al knock-out sprint. Dopo le gare nella città vecchia di Stoccolma, quest’anno è ancora una delle maggiori città svedesi, Göteborg, ad ospitare il massimo circuito orientistico nelle numerose aree verdi con saliscendi e nei molteplici passaggi tecnici racchiusi nel suo centro.

Dopo le qualificazioni del mattino, i migliori 30 tornano ad impugnare la cartina nel pomeriggio per i quarti di finale, in una zona in buona parte periferica e boscosa. Matthias Müller si salva con i tempi di recupero, mentre vanno fuori Lundanes e Hertner. In gran forza le svedesi avanzano in semifinale.

loading...

Alle 18.05 partono le semifinali, in diretta televisiva, con splendide riprese corredate dal GPS, prezioso ma qualche volta in panne.
Annika Billstam imposta una gara di testa ed effettua le giuste scelte, al contrario di Maja Alm che si complica la vita. Nel finale Billstam e Gustafsson si mantengono avanti, Fasting e Alm vanno al ripescaggio.
Seconda semifinale decisa da una felice scelta in avvio di Eliasson, seguita da Vinogradova. Le due mantengono il comando con la russa che sprinta facile nel finale.

Corsa di testa per Müller, che allo sprint si fa infilare da Lysell e Tranchand ed è eliminato. Grande prova di Daniel Hubmann nell’altra semifinale: ritmo super e selezione a cui resistono Kyburz e Fraser. Merz tenta scelte disperate, lotta fino alla fine e acciuffa il ripescaggio.

Finale donne con Vinogradova ed Eliasson ancora su scelte iniziali differenti e vantaggiose; solo Gustafsson tiene il loro passo e nel finale lotta con Vinogradova, la quale ha il miglior spunto e porta il primo successo alla squadra russa.
Tra gli uomini Lysell scatenato in avvio, velocissimo anche nella discesa della scalinata sopra il punto di metà gara, poi Hubmann lo affianca e gli dà qualche cambio. Merz tenta ancora scelte alternative con poco successo ed è Lysell che ha la progressione vincente e va a vincere in casa. Hubmann mantiene il secondo posto su Kyburz che negli ultimi metri beffa Fraser.

Classifiche

Donne

Women final 2040 meter
1 Galina Vinogradova Russia 10:39
2 Linnea Gustafsson Sweden 10:41
3 Lena Eliasson Sweden 10:47
4 Maja Alm Denmark 10:50
5 Annika Billstam Sweden 11:02
6 Mari Fasting Norway 11:11

Uomini

Men final 2290 meter
1 Jerker Lysell Sweden 10:24
2 Daniel Hubmann Switzerland 10:26
3 Matthias Kyburz Switzerland 10:27
4 Scott Fraser Great Britain 10:28
5 Frèdèric Tranchand France 10:32
6 Matthias Merz Switzerland 10:42

Semifinali

Women semi-A 1780 meter
1 Linnea Gustafsson Sweden 8:37
2 Annika Billstam Sweden 8:39
3 Mari Fasting Norway 8:43
4 Maja Alm Denmark 8:47
5 Tove Alexandersson Sweden 8:51
6 Emma Claesson Sweden 9:09

Women semi-B 1780 meter
1 Galina Vinogradova Russia 8:48
2 Lena Eliasson Sweden 8:50
3 Merja Rantanen Finland 8:51
4 Amélie Chataing France 8:54
5 Angela Wild Switzerland 8:56
6 Ines Brodmann Switzerland 9:04

Men semi-A 1900 meter
1 Jerker Lysell Sweden 8:03
Frèdèric Tranchand France 8:03
3 Matthias Mueller Switzerland 8:07
4 Øystein Kvaal Østerbø Norway 8:09
5 Gustav Bergman Sweden 8:15
6 Alexey Bortnik Russia 8:16

loading...

Comments

comments

Facebook