Mondiali di fondo: 5 italiani su 8 superano la qualificazione nella sprint

Apertura grigia e fredda per i mondiali di fondo 2011 a .

Gara femminile molto lunga, con alcune salite impegnative, in particolare la seconda, posta a metà percorso.

loading...

In qualificazione la Norvegia è protagonista, con il miglior tempo per Bjørgen, il terzo di Falla e il quarto di Jacobsen. Tra di loro si inserisce al secondo posto la svedese Kalla.
Magda Genuin e Arianna Follis si qualificano con il decimo e undicesimo tempo; eliminate le altre due azzurre, la giovane Gaia Vuerich (35a) e Elisa Brocard (46a). Altre vittime della fase di qualifica la finlandese Muranen e la russa Korosteleva.
Dalle 15 parte la fase finale e per le due azzurre si profila già nei quarti l’ombra di Marit Bjørgen

Il percorso maschile è leggermente più lungo e proporzionalmente meno impegnativo.
Miglior tempo di qualificazione per lo svedese Modin davanti al norvegese Anders Gløersen e agli svizzeri Jäger e Cologna.
Passano 3 italiani su 4: David Hofer è 11°, Federico Pellegrino 15°; Renato Pasini passa per soli 7 centesimi con il 30° tempo, mentre Fulvio Scola paga la cura di antibiotici di inizio febbraio e resta fuori.
Nei quarti sarà durisimia per tutti, gli azzurri dovranno superarsi.
Eliminati anche il tedesco Wenzl e il russo Belov.

loading...