Sci nordico: le ultime da Oslo

Siamo al giorno -1, domani alle 13.30 entrano in pista gli sprinter per la qualificazione alla finale che seguirà a partire dalle 15; gli atleti di tutte e tre le discipline sono però già attivi e si registrano i primi confronti, oltre a diverse notizie interessanti, vediamo il dettaglio:

Fondo

loading...
  • Proprio alla vigilia dell’inizio delle gare, il grandissimo annuncia il suo ritiro. 2 medaglie d’oro alle Olimpiadi (2002 e 2006), 2 volte campione del mondo (2001 e 2009) e 6 vittorie in Coppa del mondo, tutti successi ottenuti in tecnica classica. Il più grande fondista estone abbandona l’attività, ma i figli di 16 e 14 anni si preparano a sostituirlo
  • Pubblicate le liste di partenza della sprint di domani. Ben 122 uomini e 87 donne cercheranno la qualificazione tra i magnifici 30 che passeranno alla fase finale. L’Italia schiera Vuerich (10), Brocard (12), Follis (16) e Genuin (27) tra le donne e Pellegrino (23), Pasini (26), Hofer (27) e Scola (33) tra gli uomini, che partiranno dalle 14 in avanti.
  • Assente nella squadra svedese di domani; il barbuto velocista, sesto domenica a Drammen, ha problemi alle vie respiratorie e viene sostituito da Teodor Peterson
  • Il tedesco Axel Teichmann rinuncia alla gara di domenica in doppia tecnica per concentrarsi sulla sua specialità, la 15 km. tecnica classica
  • Prime gare vere con le qualificazioni alle gare a distanza classica, a cui hanno partecipato gli atleti dei paesi meno attrezzati: migliori tempi per la danese Niviaq Chemnitz Bertelsen nella 5 km. femminile e il neozelandese Benjamin Koons nella 10 km. maschile; ultimi la kirghisa Olga Reshetkova e il venezuelano Bernardo Baena
  • Salto

  • Seconda giornata di allenamento per le ragazze: 43 le concorrenti iscritte. Molto bene l’azzurra Elena Runggaldier, che nei tre salti di prova ha ottenuto il secondo, settimo e sesto posto. Migliore di giornata la quattordicenne giapponese , fresca di doppietta in Continental Cup. In evidenza anche Coline Mattel (FRA), le tedesche Faisst e Seyfahrt, l’austriaca Seifriedsberger, mentre la connazionale Iraschko ha ancora problemi al ginocchio e ha riposato
  • Primo allenamento per gli uomini; italiani piuttosto indietro (migliore Colloredo, una volta 30°), Adam Malysz in gran forma con due salti a 103,5 metri; bene anche Ammann, Kofler, Koch, Hautamäki, Schlierenzauer, non partito Morgenstern
  • Combinata nordica

  • Prima giornata di allenamento nel salto anche per i combinatisti. Preoccupanti le prestazioni degli azzurri, che dovranno fare molto meglio sabato per sperare di lottare per le medaglie. Solo Pittin è andato bene, con un 18° e un 22° posto. Migliori prestazioni nei tre salti per Klemetsen. Lamy Chappuis e Slavik. Molto bene anche Braud, Laheurte, Denifl e il redivivo Lodwick, buon rientro di Stecher, discreti Manninen e Moan, indietro Gottwald.
  • loading...