Bufera sul Festival di Sanremo: Vecchioni in testa al televoto. I bookmaker costretti a cambiare le quote

Clamoroso al Festival di Sanremo. Tutte le principali agenzie di scommesse erano più o meno allineate su Emma Marrone e i Modà favoriti, davanti a Giusy Ferreri, e Nathalie, secondo il seguente schema (quote di ieri Match Point)

loading...

EMMA CON I MODA’ 3,00
NATHALIE 5,00
GIUSY FERRERI 6,00
ANNA TATANGELO 12,00
LA CRUS 16,00
ANNA OXA 16,00
TRICARICO 16,00
AL BANO 16,00
MAX PEZZALI 16,00
ROBERTO VECCHIONI 16,00
PATTY PRAVO 20,00
LUCA MADONIA E FRANCO BATTIATO 20,00
L.BARBAROSSA E R. DEL ROSARIO 26,00
DAVIDE VAN DE SFROOS 26,00

Poi oggi il finimondo, con un funzionario di Raitrade (il sig. ) che in conferenza stampa a una domanda della giornalista della Stampa Mirella Poggialini straparla, lasciandosi sfuggire le seguenti parole: “Roberto Vecchioni è il primo al televoto“.

Inutili i tentativi del direttore artistico Mazza (imbufalito) di fermarlo: poco dopo Marcolin spara anche che il voto è fortemente regionale, per esempio la Lombardia e il Piemonte hanno votato a maggioranza Van De Sfroos e la Puglia Al Bano. A questo punto il conduttore Gianni Morandi esclama un Vaffa, si alza e se ne va, viene annunciato che il Codacons ha presentato un esposto chiedendo l’annullamento del televoto e chi più ne ha più ne metta.

Poco fa l’epilogo (tutte le agenzie di scommesse avevano temporaneamente sospeso le quote). Il televoto è annullato e ripartirà da zero.

Vediamo allora come la gaffe si è riflessa sul tabellone delle quote. Ii bookmaker hanno fatto crollare le quote su Vecchioni per gestire il rischio. “Chiamami ancora amore” da Snai ora si gioca a 2,25, da Better a 2,10, su Giocodigitale e Bwin a 2,20, Intralot lo quota addirittura a 2,00. Contro la sempre favorita Emma con i Modá, che vanta quote tra 1,90 e 2,00.

loading...