Clamoroso: Benetton dice addio a basket e pallavolo

“E’ una scelta medidata e sofferta. Continuiamo l’impegno sociale con i giovani, il resto è ormai diventato troppo costoso, e poi ora spendiamo molto ma i risultati sportivi sono calati. Mi sono un po’ disamorato e le nuove leve della famiglia non spingono per lo sport, che non ci appartiene più. E buttare i soldi non piace a nessuno” così Gilberto Benetton ha spiegato il suo clamoroso disimpegno dal mondo del basket e della professionistico; a partire dal 1 lugio del 2012, infatti, l’azienda Benetton non sarà più propietaria, e nemmeno sponsor, delle squadre trevigiane di pallacanestro e volley, rimanendo invece fedele ai settori giovanili dei due sport, ed al rugby, settore sportivo ove, il patron della nota ditta di abbigliamento, ha invece annunciato di voler rinsaldare le fila.

Dopo 30 anni di vittorie, l’addio di Benetton lancia un segnale preoccupante sul momento difficile che sta vivendo lo sport italiano. Gilberto Benetton aveva fatto il suo ingresso nello sport negli anni 70-80, in un epoca sicuramente meno complicata, ed in cui l’entusiasmo dei tifosi era sicuramente meggiore e, proprio per queste difficoltà, insieme anche ad un calo di risultati sul campo, che è arrivato il doloroso disimpegno.  Rimane un anno e mezzo per sperare in un ripensamento, ma ora come ora, la notizia è questa e Benetton sta gia cercando qualche imprenditore pronto a sostituirlo “magari un’azienda giovane come lo eravamo noi trent’anni fa” ha dichiarato l’imprenditore, che poi ha specificato di essere disposto a mettere a disposizione di chiunque subbentri il “PalaVerde”; il palazzetto dello sport trevigiano di proprietà della famiglia Benetton.

loading...

Nel mondo dello sport, l’addio del patron trevigiano, è stato preso con grande delusione e rammarico. In tanti sperano in un ripensamento di un presidente che ha fatto tanto per il basket e per il volley italiano, andando a mettere in bacheca una serie notevole di successi; 5 scudetti, 8 coppe Italia, 2 Coppe Europee, 4 Supercoppa Italiana vinti con la Benetton Pallacanestro Treviso e 9 scudetti, 4 Coppe Campioni, 5 Coppe Italia, 1 coppa delle Coppe, 4 Coppe Cev, 7 supercoppa Italiana, 2 supercoppa Europea conquistati invece dalla Sisley Volley Treviso. Un bottino di vittorie raguardevole, che però, negli ultimi anni, aveva subito uno stop, nonostante i sempre più cospiqui investimenti fatti dalla società trevigiana. Ovvio pensare che, con l’addio di Benetton, il mondo sportivo dovrà fare mente locale e riflettere su un momento in cui fare il passo più lungo della gamba è impossibile.

loading...