Platini: “Totti è un grande giocatore, ma rimanere a Roma l’ha bloccato”

Platini a “La politica nel pallone” su Gr Parlamento parla del fair play finanziaro e Totti:

«Il fair play finanziario lo faremo. È una decisione del congresso dell’Uefa, appoggiato da tutti i club europei. Tutte le famiglie del calcio vogliono fare qualcosa». Il calcio europeo ha perduto moltissimi soldi, io devo aiutare il calcio a fare attenzione al suo futuro. Ci sono cose difficili da fare ma le vogliamo fare perchè vogliono dire il futuro del calcio europeo. Abbiamo lasciato tre o quattro anni per attuarlo. Questo è stato accettato da tutti e soprattutto dai proprietari ora dobbiamo fare qualcosa. Il calcio italiano è sempre campione del mondo del 2006 e campione di club con l’Inter, ma quello che si vede da fuori non è tutto azzeccato. In Italia gli stadi non sono in buone condizioni, l’immagine non è tanto bella perchè gli stadi sono vuoti e veramente un disastro. La legge per la ristrutturazione e la costruzione di nuovi impianti è molto importante. Il calcio italiano senza stadi sarà molto arretrato rispetto agli altri paesi europei».
Su Francesco Totti e la Roma:Totti è stato ed è un grande giocatore. Purtroppo non ha avuto rilievo internazionale perchè la Roma non ha fatto molto in Champions League o nel mondo. E’ stato fedelissimo alla Roma, non e’ andato in un altro grande club. Grandissimo giocatore ma rimanere a Roma l’ha bloccato. La Roma forse non ha fatto una squadra all’altezza di Totti”.

loading...
loading...