Biathlon: Tripletta tedesca, 19a vittoria per Andrea Henkel

Abbondano i cerotti sulle guance delle biatlete quest’oggi a ; dodici gradi sottozero e una nevicata che si intensifica progressivamente, per diminuire solo in vista degli ultimi arrivi. Il vento a tratti è molto sostenuto e anche la fortuna potrà giocare una parte importante.

Si disputa la sprint femminile, come sempre su 3 giri da 2,5 km. e 2 sessioni di 5 tiri al poligono.

loading...

Prime a partire sono le migliori tedesche, che non a caso monopolizzeranno il podio. Neuner sbaglia subito, ma ci pensa Miriam Gössner a far segnare un primo parziale di tutto rispetto, con una sequenza più controllata ma precisa al 100%. La ventenne Gössner, che in questa stagione ha ottenuto subito due secondi posti a Östersund, ha peggiorato successivamente le sue percentuali al tiro e da allora non è più entrata tra le 10.
, autrice di quattro secondi posti consecutivi nel mese di gennaio, comincia bene con 5 su 5 anche se il suo tempo non è all’altezza di quello della giovane connazionale. E’ invece la bielorussa Domraceva che passa al comando con 4 secondi di vantaggio, mentre la nevicata si infittisce.
Alla seconda serie di tiri Neuner sbaglia ancora una volta e Gössner ben due, ma non sono le uniche ad avere problemi; al primo tiro Tora Berger e commettono un errore e la leader di Coppa, la svedese Ekholm, ben due.
Chi non sbaglia è invece Henkel, che esce dal poligono per afrontare l’ultimo giro con 20 secondi su Gössner. Domraceva potrebbe superarla, ma trova un vento impetuoso e non ha pazienza, finendo per sbagliare ben 3 volte.
Berger e la slovena Gregorin rimediano all’errore da sdraiate sparando perfettamente in piedi e inserendosi al secondo e quinto posto parziale, mentre Mäkäräinen e Ekholm sbagliano ancora.
Al traguardo Gössner resiste alla rimonta di Neuner ma cede per soli 10 secondi a una Henkel in calo nel fondo.
Berger non realizza un ultimo giro veloce come ci eravamo abituati a vedere ed è solo quarta, davanti a Gregorin.
Tra le atlete partite successivamente si fanno notare due francesi; Marie Dorin, già quinta domenica scorsa nell’inseguimento, ha la chance di andare sul podio, ma manca uno degli ultimi bersagli; Anais Bescond è invece precisa, ma molto più lenta, come la statunitense Studebaker. Grandi occasioni perse anche dall’estone Saue e dalla rapida svedese Strömstedt, che incappano in 2 e rispettivamente 3 giri di penalità dopo aver illuso i loro tecnici nella prima metà di gara.
Domraceva, malgrado i tre tiri sbagliati finisce sesta, mentre Mäkäräinen è ottava e scavalca Helena Ekholm riprendendo la testa della classifica generale per 8 puntI.

Le tedesche realizzano così un’invidiabile tripletta e insieme a Tora Berger si candidano quali favorite della prova ad inseguimento che si terrà domani alle 18.05, preceduta dall’analoga gara maschile alle 15.15

Classifiche
Fort Kent, 11 febbraio 2011
7,5 km. femminile
1 HENKEL Andrea GER 0+0 23.20.00
2 GÖSSNER Miriam GER 0+2 +10.9
3 NEUNER Magdalena GER 1+1 +15.8
4 BERGER Tora NOR 1+0 +18.8
5 GREGORIN Teja SLO 1+0 +25.0
6 DOMRACHEVA Darya BLR 0+3 +55.0
7 DORIN Marie FRA 0+1 +57.3
8 MÄKÄRÄINEN Kaisa FIN 1+2 +1:03.2
9 SUPRUN Inna UKR 0+0 +1:04.4
10 SKARDINO Nadezhda BLR 0+0 +1:05.9
11 KALINCHIK Liudmila BLR 0+1 +1:07.6
12 BRUNET Marie Laure FRA 0+1 +1:07.8
13 BESCOND Anais FRA 0+0 +1:10.4
14 ZIDEK Anna Carin SWE 0+1 +1:15.5
15 FLATLAND Ann Kristin Aafedt NOR 0+1 +1:18.5
16 SAUE Eveli EST 0+2 +1:24.8
17 STUDEBAKER Sara USA 0+0 +1:26.4
18 DENISOVA Uliana RUS 0+2 +1:28.7
19 GLAZYRINA Ekaterina RUS 1+1 +1:30.0
20 HITZER Kathrin GER 2+1 +1:34.6
21 BOILLEY Sophie FRA 1+0 +1:35.9
22 BACHMANN Tina GER 1+2 +1:46.3
22 EKHOLM Helena SWE 2+1 +1:46.3
24 NILSSON Anna Maria SWE 0+0 +1:53.2
25 NOWAKOWSKA-ZIEMNIAK Weronika POL 0+0 +1:57.2
26 HÖGBERG Elisabeth SWE 0+0 +1:57.4
27 STROEMSTEDT Anna-Karin SWE 1+3 +1:58.6
28 ROMANOVA Iana RUS 3+0 +1:58.9
29 IOURIEVA Ekaterina RUS 0+0 +2:04.8
30 HORN Fanny Welle-Strand NOR 0+2 +2:07.5
31 TOFALVI Eva ROU 0+1 +2:11.3
32 CYL Agnieszka POL 2+1 +2:11.4
33 KLENOVSKA Nina BUL 0+1 +2:14.5
34 BURDYGA Natalya UKR 1+0 +2:16.1
35 MALI Andreja SLO 0+1 +2:16.6
36 PONZA Michela ITA 0+2 +2:17.2
37 BUCHHOLZ Sabrina GER 0+2 +2:26.5
38 MACABIES Pauline FRA 1+0 +2:34.0
39 SEMERENKO Valj UKR 2+2 +2:36.2
40 GASPARIN Selina SUI 2+0 +2:37.3

Coppa del mondo
1 MÄKÄRÄINEN Kaisa FIN 664
2 EKHOLM Helena SWE 656
3 HENKEL Andrea GER 639
4 BERGER Tora NOR 609
5 BRUNET Marie Laure FRA 557
6 ZIDEK Anna Carin SWE 527
7 NEUNER Magdalena GER 526
8 DOMRACHEVA Darya BLR 521
9 SEMERENKO Valj UKR 501
10 GREGORIN Teja SLO 495

Coppa sprint
1 MÄKÄRÄINEN Kaisa FIN 315
2 HENKEL Andrea GER 292
3 NEUNER Magdalena GER 284
4 EKHOLM Helena SWE 281
5 BERGER Tora NOR 266
6 DOMRACHEVA Darya BLR 260
7 GREGORIN Teja SLO 243
8 KUZMINA Anastasiya SVK 237
9 GÖSSNER Miriam GER 228
10 BRUNET Marie Laure FRA 225

Classifica per nazioni femminile
1 GER – Germany 5558
2 RUS – Russian Federation 5388
3 SWE – Sweden 5276
4 UKR – Ukraine 5086
5 FRA – France 5056
6 NOR – Norway 4895
7 BLR – Belarus 4727
8 ITA – Italy 3896
9 POL – Poland 3813
10 KAZ – Kazakhstan 3306

loading...