Serie Oro: l’incredibile volata per evitare la serie 2

Tutto pareva deciso, con 4 condannati sull’altare dei sacrifici. Ed invece… la grande rincorsa, il sorpasso, una bagarre che non soleva dipingere i suoi sguardi oltre questo momento mentre lassù tutto sembra chiuso. Apriamo le porte nella serie più alta del panorama italiano, al terz’ultimo passo prima del traguardo.

Cus Torino ci ha preso gusto. Dopo una vittoria e un secondo posto nuova vittoria e ora rimane l’unico ostacolo contro la matematica di Rotten campione. Splendido nelle gare di corse, non eccelso nei concorsi, Steone si porta a meno 8 dal lombardo non dando mai l’impressione di poter cedere. Rotten Athletic, battuto, non si è impegnato più di tanto: il recupero lanciato nei concorsi si è concretizzato nelle staffette, dove non ha avuto alcun rivale. Ed ora eccoci arrivati alla prima sorpresa: La Valle del Lura, terza di un soffio, capace di rpendere il largo nelle gare di corsa e rovinare quasi tutto nei concorsi. Eppure EdoBianchi è incredibilmente salvo ad oggi: è bastato un discreto impegno per tre giornate et voilà, la salvezza è servita. Un punticino è ora di vantaggio ma le scarse motivazioni “degli altri” potrebbero giocare un ruolo decisivo… Arretium Atletica, splendido per tre quarti di corsa, rovina tutto con lanci e staffette da rivedere, ma conserva un buon margine sul primo dei retrocessi virtuali che è, a sorpresa, Società Atletica Pellethinaikos, inguardabile fino alla marcia poi innesta il turbo (alla fine tra concorsi e staffette è al pari di Vulture) che lo tiene però a minima distanza da EdoBianchi e Gappo. Questi punti persi pesano come macigni, ed Umibozu potrebbe essersi svegliato troppo tardi. La frittata ormai è fatta e dalla prossima settimana cominceremo a capire di più sulle sue sorti. Anannasavanna Team ha ormai ammainato la bandiera, ma rimane un campanello d’allarme: perchè distante soli 6 punti da Umibozu dopo la marcia è rimasto comunque dietro? Vulture fa nascere parecchi segnali d’allarme: la sua vittoria il prossimo anno è tutt’altro che scontata. Campidoglio Palatino assolutamente splendido fino alla marcia poi decade come Edo nei concorsi-staffette: grande prova di spirito di Gianpino che ad un certo punto era a margine del podio virtuale. Siamo certi che ripartirà alla grande. Ass. Atl. Reggio C., tristemente ultima, è ad un passo dalla retrocessione matematica. L’unica reale conseguenza della rifondazione massiva attuata da Airone.

loading...

Lupus in Fabula Track & Field, la storia infinita. Fabry sembra non morire mai e con la consueta zampata porta a casa la tappa che gli consente di vivere una nuova stagione in Oro. Sempre davanti massarci gli avversari nei lanci e poi nelle sue splendide staffette. Credendoci di più, forse, avrebbe fatto il grande colpo. Luchirpool è tutto fuorchè una sorpresa: deludente come sempre in lanci e staffette, Rlucchi sta costruendo una dinastia in Oro, tanto che sembra il più pronto di tutti per fare un volo più ampio. Sempre che le disponibilità monetarie lo sostengano. Paolino Paperino porta a casa altri 8 punti fondamentali in ottica salvezza: Esise ha un’ottima forma media e soprattutto 4 punti di vantaggio a due dalla fine, senza contare la differenza dei punti. Potrebbe bastare, anche se come forza di squadra Esise è inferiore sia ad Umibozu che a Edo. Poseidon è il più salvi dei non salvi: capeggia la schiera di quelli che non possono distrarsi ma solo un terremoto può buttar giù Moonchild. Rincorre partendo dai concorsi e rischia il colpaccio di insidiare Esise nelle staffette: deve crescere, ma avere stabilità qui, per Moon, è come una vittoria. Attenzione a Mens Sana: abbiamo edulcorato spesso la sua condotta di gara, la sua bassa età media ma ora rischia davvero. Ziomauro sa di non essere eccellente nei concorsi e proverà a difendersi. Anche lui sembra meno forte degli inseguitori, ma ha più vantaggio e a due curve dal termine potrebbe essere decisivo. Small Track & Field, sesto, è nell’antologia dei rimpianti: rifondando parzialmente arriva ad un tiro di schioppo dai migliori. Ci sono già le basi per un potenziale dominio in seconda serie visti i concorsi gà prestazionali. Polisportiva Besanese si riposa dopo gli individuali, conscio che a livello di NL la sua stagione non potrà dare molto: salvo è salvo, vittorie in alto non può più farne. Discorso simile per Italian Vampires, ultimo, in versione decisamente ridotta.

loading...