Il ritorno del Principe: Leonardo sfida il Milan puntando su Snejder e Milito

Un Leonardo sicuro di sé e insolitamente aggressivo è apparso ieri per le interviste del dopopartita ai microfoni di Sky. Dopo aver chiarito (pur senza dirlo apertamente) che l’Inter sarà la vera unica rivale dei rossoneri, ha avuto parole di elogio per Snejder e il Principe Milito, da lui giudicato in pieno recupero nonostante le apparenze.

loading...

Vediamo le esatte parole della sua intervista post-Inter-Roma

Questa sera siete diventati l’anti-Milan?

Credo che questo campionato sarà così fino alla fine, tutte le squadre saranno molto vicine perché ogni partita è difficile. Nelle ultime due giornate ci sono stati tanti risultati a sorpresa.

Dal tuo arrivo all’Inter c’è una media di 3 gol a partita. Stasera vi siete complicati la vita…

Sì, ci siamo complicati la vita ma credo che il secondo e terzo gol della Roma siano stati casuali, un rimpallo su una punizione e una mischia in area su un calcio d’angolo. E’ stato un momento che ci ha portato a prendere due gol. Siamo stati bravi, però, a fare il quinto gol, perché rientrare in partita, creare occasioni e fare il quinto gol non era neanche facile. Io sono felice, sono otto vittorie, una in Coppa Italia col Napoli e una sconfitta con l’Udinese. Dobbiamo solo andare avanti con questo gioco, con questo entusiasmo e quindi faccio i complimenti a tutti.


Quanto è stato importante il ritorno di Sneijder?

Questa squadra ha tante alternative. Sneijder era fuori da 50 giorni e ho pensato anche al suo ritorno con calma. Oggi era una partita dispendiosa e lui ha fatto una prestazione straordinaria, a partire dal gol. Questo l’ha aiutato a fare una prestazione meravigliosa, come quella di tutti, contro una Roma che ha fatto una partita straordinaria.

Cosa si fa con Milito? Sembra depresso?

Milito stasera ha sentito tirare la gamba, dobbiamo vedere cos’è e valutare tutto, però credo che Milito non si possa mettere in discussione. Lui ha avuto tanti infortuni e dobbiamo gestire questa situazione. Dopo un’annata come quella dell’anno scorso, in questa stagione ha avuto un infortunio dietro l’altro che hanno spezzato la sua condizione atletica. E’ un giocatore che non si mette in discussione, lui non deve dimostrare niente a nessuno, deve solo ritrovare la sua condizione e mettersi a disposizione.

loading...