Sci di fondo: Follis porta alla vittoria la staffetta femminile, uomini secondi dietro alla Russia di Legkov

Staffette poco numerose oggi per chiudere il programma di ; una buona occasione per le squadre italiane, che hanno rispettato i pronostici imponendosi tra le donne e piazzandosi al secondo posto tra gli uomini.

La gara femminile vedeva al via sette quartetti, di cui 4 russi. La prima squadra di casa con Valentina Novikova ha tentato subito la fuga, guadagnando progressivamente un buon margine sulla Slovenia e su una prudente Magda Genuin. Al cambio russe avanti di ventisette secondi su un terzetto composto da Russia 2, Italia e Slovenia.
Partiva quindi che cercava di chiudere su Svetlana Nikolaeva, ma riusciva solo a portarsi a 10 secondi. Dietro di loro Russia 2 passava a 49 secondi, la Slovenia scompariva e buon per le azzurre che la più veloce era Polina Medvedeva di Russia 3, che se fosse stata inserita in prima squadra avrebbe complicato non poco la rimonta.
Silvia Rupil in terza frazione manteneva inalterato il distacco da Julia Cekaleva grazie a un buon ultimo chilometro, così toccava ad chiudere il buco su Olga Mikhajlova: cosa fatta in 2 km. e scatto decisivo dopo aver preso fiato un attimo.
Follis chiudeva così in souplesse e insieme alle tre compagne riportava l’Italia sul gradino più alto del podio.

loading...

In mattinata si era disputata la gara maschile, molto equilibrata nelle fasi iniziali, con un ottimo Valerio Checchi che perdeva pochissimo da Belov (Russia 1) e Miranda (Francia 2) all’attacco negli ultimi 3 km.
In seconda frazione Russia 1 con Vylegzhanin e Russia 2 con Japarov facevano esplodere la gara e solo Di Centa, insieme a Germania e Francia 1, conteneva il distacco in una ventina di secondi.
In terza frazione il rientrante Sedov (Russia 1) andava presto in crisi e così Russia 2 con Glavatskykh restava al comando, quasi raggiunto da uno spettacolare , che riportava gli azzurri a soli 7 secondi dalla vetta.
Sedov insieme al tedesco Reichelt cambiava a 40 secondi, Vittoz cedeva e la Francia usciva dalla lotta per il podio.
Ultima frazione con Piller Cottrer che riprendeva e staccava Shiriaev, ma non poteva nulla contro il ritorno devastante di Aleksander Legkov che sull’ultima salita se ne andava e aveva tutto lo spazio per festeggiare sul traguardo.
Seconda l’Italia davanti alla Germania, una buona soddisfazione a poche settimane dai mondiali; ora si tratterà di mantenere la forma per Clara e Di Centa e di portare al massimo della condizione Checchi e Piller Cottrer nelle due frazioni più delicate per sperare in una medaglia.

Risultati
Rybinsk, 6 febbraio 2011

4x 10 km. maschile
1 RUSSIA I 1:37:37.6
BELOV Evgeniy 25:40.0
VYLEGZHANIN Maxim 25:18.6
SEDOV Petr 23:40.8
LEGKOV Alexander 22:58.2
2 ITALY I 1:37:44.0
CHECCHI Valerio 25:53.1
DI CENTA Giorgio 25:25.1
CLARA Roland 22:48.1
PILLER COTTRER Pietro 23:37.7
3 GERMANY 1:38:10.1
KUEHNE Andy 25:52.9
GOERING Franz 25:37.9
REICHELT Tom 23:09.0
ANGERER Tobias 23:30.3
4 RUSSIA II 1:38:41.1
UTKIN Alexander 25:46.8
JAPAROV Dmitriy 25:15.2
GLAVATSKIKH Konstantin 22:56.8
SHIRIAEV Sergej 24:42.3
5 FRANCE I 1:39:15.7
MANIFICAT Maurice 25:56.7
GAILLARD Jean Marc 25:34.3
VITTOZ Vincent 23:59.2
DUVILLARD Robin 23:45.5
6 ITALY II 1:39:17.4
PASINI Renato 26:36.8
FRASNELLI Loris 26:16.2
MORIGGL Thomas 22:50.9
HOFER David 23:33.5

4 x 5 km. femminile
1 ITALY 53.15.03
GENUIN Magda 14:14.8
LONGA Marianna 13:46.1
RUPIL Silvia 12:39.5
FOLLIS Arianna 12:34.9
2 RUSSIA I 53.27.04
NOVIKOVA Valentina 13:47.4
NIKOLAEVA Svetlana 14:03.3
TCHEKALEVA Yulia 12:39.7
MIKHAILOVA Olga 12:57.0
3 RUSSIA II 54.39.04
KASAKUL Anastasia 14:14.6
TIKHONOVA Julia 14:26.7
IVANOVA Julia 12:41.8
KOROSTELEVA Natalia 13:16.3
4 FRANCE 54.47.07
JEAN Aurore 14:16.6
VINA Emilie 14:54.0
BOURGEOIS Celia 13:07.0
BARTHELEMY Laure 12:30.1

loading...