Inter-Roma, tanti temi e grandi emozioni: presentazione del big match e video conferenze stampa di Ranieri e Leonardo

Negli ultimi anni è stato sempre un incontro che decideva le sorti del campionato. Oggi è un incontro che sicuramente dirà chi delle due squadre potrà puntarci, al campionato.

Hanno entrambe una partita da recuperare, Inter e Roma. I nerazzurri con la Fiorentina, la Roma col Bologna, due sfide non facili.

loading...

Sono sempre tanti i temi delle sfide tra queste due squadre: da una parte gli azzeccati acquisti di mercato che hanno portato abbondanza e qualità, dall’altra panchina corta per le note vicende societarie.

Vicende societarie che Ranieri, in conferenza stampa, ha voluto commentare così: “Siamo concentrati sul campo, sulla società non mettiamo becco, sono cose che non ci interessano. Sono come San Tommaso, aspetto di verificare “.

Due grandi assenti in entrambi i reparti difensivi: Mexes e Chivu, entrambi squalificati. Il tecnico giallorosso, che dovrà fare anche a meno di Totti, ha dichiarato di non pensare gli assenti e di guardare solo alla sua squadra: ” Lui ha sbagliato e chi sbaglia paga, poi la società vedrà. Manca pure Chivu? Si, ma io guardo solo ai miei “.

Dello stesso avviso Leonardo, che ha commentato così la squalifica del suo terzino: ” Con Chivu abbiamo già parlato. È un ragazzo straordinario, è stato il primo a riconoscere di aver sbagliato, discorso archiviato. È stato giustamente squalificato e l’Inter giustamente non ha fatto ricorso. Storia chiusa, che fa parte del passato “.

Inter-Roma è anche la sfida tra i 2 migliori bomber italiani del momento, Pazzini e Borriello, 9 e 10 gol in campionato.

Il tecnico nerazzurro ha avuto parole d’elogio per l’attaccante giallorosso, che ha allenato al Milan: ” Borriello è venuto fuori più tardi di quanto avrebbe dovuto. Nell’anno di Genova ha avuto la sua consacrazione, sono emerse tutte le sue qualità ed oggi è uno dei migliori giocatori italiani “.

La Roma è sempre stata abituata a rincorrere, se si pensa che l’anno scorso ha recuperato 14 punti proprio ai nerazzurri che sono in vetta da 4-5 anni e che quest’anno pagano un girone d’andata al di sotto delle aspettative. Ma entrambi i tecnici sono sembrati fiduciosi in vista di questa sfida, che regala sempre tante emozioni. Basti pensare alla gara d’andata, risolta all’ultimo istante da un colpo di testa in tuffo da Vucinic.

Dal punto di vista delle statistiche, Ranieri non ha mai vinto contro Leonardo: lo scorso anno all’andata vinse il Milan 2-1 a San Siro (gol di Menez, Ronaldinho e Pato) e al ritorno finì 0-0 all’Olimpico.

Anche se di solito la sua Roma da il meglio negli scontri diretti, per poi perdere punti contro le piccole. Ne è consapevole Ranieri, che lo ha ammesso anche ieri in conferenza stampa: “Abbiamo perso per strada punti dove non li avremmo dovuti perdere e li abbiamo fatti dove non dovevemo farli: è il tallone d’Achille della Roma “.

Diamo ora le probabili formazioni di Inter-Roma, gara che seguiremo in diretta dalle 20.45 su Gamefox e vi invitiamo a non perdere.

Inter (4-3-1-2): Julio Cesar; Maicon, Ranocchia, Cordoba, J.Zanetti; Kharja, Cambiasso, Thiago Motta; Sneijder; Pazzini, Eto’o.

Roma (4-3-1-2): Julio Sergio; Cassetti, Juan, N.Burdisso, Riise; Perrotta, De Rossi, Simplicio; Menez; Borriello, Vucinic.

Nei video in basso qualche spezzone delle conferenze stampa della vigilia dei 2 tecnici, Leonardo e Ranieri.

loading...