Orienteering: a Finlandia e Svezia i primi ori europei nello Sci-O

L'incertezza di Tunis

Molto impegnativa la gara di apertura degli europei assoluti e mondiali junior. La long distance si è disputata su un terreno a tratti molto ripido, con molte piste tracciate che hanno reso la navigazione complessa anche ad atleti affermati.

La partenza era situata in cima a una collina, da cui presto si scendeva per risalirvi immediatamente; seguivano alcune tratte di trasferimento prima di un’impegnativa salita che portava a una zona labirintica con molti punti di controllo, a cui si faceva ritorno dopo una difficile discesa e un tratto più scorrevole nella zona est della mappa; infine era proposta una scelta di percorso tra l’aggiramento della collina di partenza e la sua scalata diretta con conseguente picchiata versol azona di arrivo, prima di raggiungere il quale occorreva districarsi in una rete di piste posta sulla collina abbastanza piatta che sovrastava l’arena di .

loading...

La prova assoluta maschile è stata appannaggio del finlandese Tunis, che ha resistito al finale veemente del connazionale Taivainen; per il vincitore una partenza veloce e un solo errore, tra il nono e il decimo punto, quando dopo aver tagliato in una zona di semiaperto Tunis ha avuto problemi a ricollocarsi ed è andato lungo, prima di fare dietrofront e ritrovare la strada corretta

L'incertezza di Tunis

Taivainen ha effettuato scelte di percorso prevalentemente sulle piste più larghe, perdendo a volte tempo prezioso per raggiungerle, prima di optare per la scalata nella scelta lunga che gli ha permesso di recuperare sul vincitore, ma non di batterlo.

Nella gara femminile, caratterizzata da distacchi molto consistenti, si è imposta la svedese Helene Söderlund con oltre 1 minuto e mezzo sulle russe Vlasova e Kozlova. La vincitrice ha fatto registrare diversi parziali impressionanti per rapidità, concedendosi anche uno svarione e un’incertezza; tra il nono e il decimo punto ha optato per una discesa libera nel bosco che le ha fatto perdere 2 minuti

mentre tra il 13° e il 14° controllo, forse in difetto di concentrazione dopo la velocisisma tratta lunga e a confronto con molte piste strette, forse per un problema tecnico, Söderlund si è fermata nei pressi di un bivio, tornando indietro di qualche metro per poi ripartire nella giusta direzione.

Sosta prima della 14

I cmapioni mondiali junior sono lo svedese Daniel Svensson, dopo una lotta incertissima col connazionale Sjökvist, e la norvegese Kvåle, che ha superato per soli 11 secondi la campionessa mondiale junior di corsa orientamento, la svedese Tove Alexandersson. Le due sono state separate al massimo da 53 secondi, con la svedese avanti nei primi punti e la vincitrice al comando dall’ottavo dei 17 controlli, ma con un vantaggio pericolosamente calante nel finale, quando si è registrato un divario di soli 6 secondi.

Le prove continuano venerdì con la sprint, dove la squadra italiana cercherà di riscattare la giornata odierna particolarmente sfortunata

Classifiche
Lillehammer, 2 febbraio 2011 – Long Distance

Campionati europei maschili
1 Staffan Tunis Finland 1:36:08 +00:00
2 Olli-Markus Taivainen Finland 1:37:14 +01:06
3 Andrey Gruzdev Russia 1:38:42 +02:34
4 Stanimir Belomazhev Bulgaria 1:39:14 +03:06
5 Ondrej Vodrážka Czech Republic 1:39:26 +03:18
6 Andrey Grigoryev Russia 1:39:44 +03:36
7 Erik Rost Sweden 1:40:31 +04:23
8 Andrey Lamov Russia 1:40:35 +04:27
9 Peter Arnesson Sweden 1:41:57 +05:49
10 Hans Jørgen Kvåle Norway 1:42:06 +05:58

Campionati europei femminili
1 Helene Söderlund Sweden 1:28:45 +00:00
2 Tatiana Vlasova Russia 1:30:28 +01:43
3 Tatyana Kozlova Russia 1:32:09 +03:24
4 Marte Reenaas Norway 1:33:07 +04:22
5 Josefine Engström Sweden 1:35:11 +06:26
6 Liisa Anttila Finland 1:35:31 +06:46
7 Mariya Kechkina Russia 1:36:15 +07:30
8 Anastasia Kravchenko Russia 1:37:42 +08:57
9 Polina Malchikova Russia 1:37:46 +09:01
10 Kajsa Richardsson Sweden 1:38:12 +09:27

Campionati mondiali junior maschili
1 Daniel Svensson Sweden 1:21:24 +00:00
2 Anton Sjökvist Sweden 1:21:54 +00:30
3 Gleb Tikhonov Russia 1:23:42 +02:18
4 Stepan Malinovskii Russia 1:24:09 +02:45
5 Johannes Hov Høydal Norway 1:25:33 +04:09
6 Peter Sundelin Finland 1:26:01 +04:37
7 Adam Karlsson Sweden 1:27:24 +06:00
8 Tuomas Kotro Finland 1:27:33 +06:09
9 Jørgen Madslien Norway 1:27:45 +06:21
10 Eskil Kinneberg Norway 1:28:33 +07:09

Campionati mondiali junior femminili
1 Barbro Kvåle Norway 1:01:40 +00:00
2 Tove Alexandersson Sweden 1:01:51 +00:11
3 Marjut Turunen Finland 1:02:54 +01:14
4 Anastasia Komarova Russia 1:03:43 +02:03
5 Maren Haverstad Norway 1:04:18 +02:38
6 Milka Leppäsalmi Finland 1:04:20 +02:40
7 Anna Ulvensøen Norway 1:06:05 +04:25
8 Audhild Bakken Rognstad Norway 1:09:48 +08:08
9 Eeva-Liisa Hakala Finland 1:10:01 +08:21
10 Cajsa Grape Sweden 1:11:10 +09:30

loading...