Toni su Van Gaal: “E’ un pazzo si è calato i pantaloni davanti noi”

Oggi giocano entrambi nella Juventus, ma entrambi hanno un passato nella Bundesliga ed esattamente nel Bayern Monaco. Stiamo parlando di Luca Toni e Hasan Salihamidzic, che sono stati intervistati in parallelo dal settimanale tedesco “Sport Bild”. I due non si sono risparmiati e proprio l’italiano, che in Germania è stato molto amato fino ad avere una canzone tutta sua, non si è certo trattenuto e ancora una volta ha sfruttato l’occasione per attaccare il suo ex allenatore Louis Van Gaal.

Prima Toni racconta di quando l’allenatore lo criticò pubblicamente perchè non aspettava mai che i compagni finissero la colazione, ma l’episodio più interessante raccontato dal campione del mondo è avvenuto nello spogliatoio del Bayern: “Una cosa pazzesca, mai vissuta prima. L’allenatore voleva mettere in chiaro che lui poteva sostituire qualsiasi giocatore, indipendentemente da come si chiamasse, perché aveva le palle. E per dimostrarlo si è calato i pantaloni davanti a noi“.

loading...

Infine Toni aggiunge: “Van Gaal tratta i giocatori come oggetti e ha comunque un problema con i giocatori della mentalità latina, come dimostra il fatto che Demichelis se ne sia andato. E soprattutto mi sembra che abbia difficoltà con chi ha un carattere forte. Anche Lucio se ne è andato, anche con Ribery ci sono stati scontri. Sono sicuro: Oliver Kahn e van Gaal insieme non avrebbero funzionato“. Noi aggiungiamo anche Van Bommel che da capitano ha lasciato il Bayern per il Milan, proprio per i cattivi rapporti con il tecnico olandese.

..

loading...