Robben-Muller che lite! Per una punizione il tedesco si prende un pugno. Il video

Animi accesi sul campo del Werder Brema, dove nel passato turno di Bundesliga ha giocato il Bayern Monaco. Cosa è successo? C’è una punizione per il Bayern che vuole calciare Thomas Müller. Arjen Robben non è d’accordo e la calcia lui senza però l’esito voluto. Il tedesco si lascia andare a qualche gesto di disappunto e l’olandese lo vede, si infastidisce e lo affronta a muso duro: prima lo prende per il collo e poi lascia andare un pugno in volto (che è un mix tra pugno, manata e buffetto). Un episodio simile successe nell’Inter qualche anno fa, ma prima di finire a pugni e calci, Adriano e Mihajlovic decisero chi dovesse calciare la punizione facendo “bim bum bam”.

loading...

A fine gara poi Robben invece di scusarsi ha rincarato la dose: “Noi siamo una squadra, non sopporto di vedere gente che si lamenta perché antepone la gloria personale al gruppo“, mentre l’allenatore Van Gaal ha quasi assolto il connazionale: “Noi olandesi siamo fatti così, quando bisogna affrontare i problemi lo facciamo di petto, senza tirarci indietro. Ogni tanto ci scontriamo con la mentalità dei tedeschi, che suggerirebbe di usare un profilo diverso, ma alla fine troviamo sempre un compromesso“.

..

loading...