Biathlon: l’azzurra Dorothea Wierer campionessa mondiale junior nella sprint

Iniziano alla grande per l’Italia i mondiali junior di a , in Cechia. Con una prestazione impeccabile la pusterese ventenne ha conquistato l’oro nella sprint comandando la gara fin dopo la prima serie di tiri.
Inizialmente pericolose si sono dimostrate l’austriaca Innerhofer e la russa Nadeeva, che però hanno commesso errori al tiro in piedi, così al secondo posto si è piazzata l’altra russa Alikina, molto veloce malgrado 2 giri di penalità. Wierer le ha comunque inflitto un pesante distacco di 1’01”
Terzo posto per la svedese Andersson, impeccabile al tiro; sesta l’altra azzurra Alexia Runggaldier, partita col pettorale 1, che è risultata lenta in pista ma infallibile al poligono.

Per Wierer si tratta del terzo titolo mondiale junior dopo quelli ottenuti nel 2008 nella lunga e nel 2009 nell’inseguimento.
Proprio in questa specialità, in programma domani, le prospettive sono eccellenti, visto l’enorme vantaggio accumulato oggi dalla biathleta italiana.

loading...

Classifica
Campionati mondiali junior di biathlon – Nove Mesto, 29 gennaio 2011
7,5 km. femminile
1 WIERER Dorothea ITA 0+0 22:17.9
2 ALIKINA Aleksandra RUS 1+1 +1:01.7
3 ANDERSSON Ingela SWE 0+0 +1:02.6
4 NADEEVA Larisa RUS 0+2 +1:28.3
5 NOSSUM Ane Skrove NOR 1+0 +1:29.0
6 RUNGGALDIER Alexia ITA 0+0 +1:41.5
7 VIGNERON Florie FRA 1+1 +1:44.6
8 HOJNISZ Monika POL 1+1 +1:55.5
9 LANDHEIM Bente NOR 2+3 +2:02.6
10 LATUILLIERE Enora FRA 1+0 +2:04.3
11 GALICH Olga RUS 3+1 +2:08.6
12 KRYUKO Iryna BLR 1+1 +2:08.7
13 NESTERCHIK Darya BLR 0+1 +2:10.5
14 DAHLMEIER Laura GER 1+2 +2:16.3
15 INNERHOFER Katharina AUT 0+1 +2:22.9

Doppietta tedesca nella gara maschile
Il tedesco Tom Barth ha fatto segnare subito un ottimo tempo senza errori al tiro e ha resistito al comando fino alla fine. I russi Akimov e Dyuzhev, molto veloci in pista, sono usciti dalla lotta per le medaglie dopo aver accumulato 3 penalità a testa. Secondo si è così piazzato l’altro tedesco Johannes Kühn davanti alla speranza francese Ehrahrt, che nel finale ha sottratto la medaglia di bronzio per soli 3 decimi al finlandese Toivanen, il più veloce nei primi chilometri. Si preannuncia molto interessante, visti i distacchi limitati, la gara ad inseguimento di domani.

10 km. maschile
1 BARTH Tom GER 0+0 24:24.7
2 KÜHN Johannes GER 0+1 +16.2
3 EHRHART Ludwig FRA 0+1 +25.8
4 TOIVANEN Ahti FIN 0+1 +26.1
5 WIESTNER Serafin SUI 0+0 +28.5
6 BJOENTEGAARD Erlend NOR 0+1 +38.0
7 DESTHIEUX Simon FRA 0+1 +41.4
8 KAUKENAS Tomas LTU 0+2 +56.3
9 FORSBERG Henrik Jun. SWE 2+0 +56.7
10 DAROZHKA Aliaksandr BLR 0+1 +58.0
11 AKIMOV Viacheslav RUS 0+3 +1:00.4
12 DYUZHEV Dmitriy RUS 2+1 +1:13.7
13 KOCEVAR Simon SLO 1+0 +1:21.2
14 GALASSI Michael ITA 2+1 +1:22.2
15 YAKUSHOV Nikolay RUS 1+2 +1:25.0

loading...

Comments

comments

Facebook