Sci di fondo: Lähteenmäki e Belov campioni mondiali under 23

Un minuto esatto in 10 chilometri; è il vantaggio di sulla migliore delle rivali, in una mattinata gelida ma soleggiata a , in Estonia.
Non c’erano dubbi sulla vittoria della finlandese in questi campionati mondiali under 23; la superiorità della giovane finlandese, che meno di 3 settimane fa ha concluso il Tour de Ski all’Alpe del Cermis all’ottavo posto, era attesa ed è stata confermata da uno svolgimento lineare della gara che l’ha vista al comando già dopo il primo dei 3 giri con 24 secondi sulla tedesca Herrmann, poi calata alla distanza.
Lähteenmäki, che ha avuto il vantaggio di partire per ultima grazie al miglior ranking, ha proseguito alla grande chiudendo in scioltezza con un minuto esatto sulla russa Guschina, che aveva debuttato solo 5 giorni fa in Coppa del mondo con il 28° posto sul medesimo percorso ma in tecnica classica.
Non poteva mancare la Norvegia sul podio, grazie a Hilde Lauvhaug, che ha al suo attivo varie presenze in Coppa del mondo con un 29° posto individuale quale miglior piazzamento.
Positiva sorpresa dalla slovena Cebasek, sesta e non lontana dalle medaglie, mentre le specialiste dello sprint, pur più quotate di altre rivali, non hanno retto fino in fondo: Herrmann ha chiuso settima, la finlandese Niskanen nona e la svedese Brodin solo quattordicesima, dopo l’eccellente secondo posto nella sprint di Coppa del mondo domenica scorsa dietro a Petra Majdic.
Proprio la squadra svedese è ancora senza medaglie dopo 3 gare di questa rassegna estone.
Migliore italiana Ilaria Debertolis dell’US Primiero, ventesima.

Classifica
Campionati del mondo Under 23
10 km. femminile tecnica libera
1 LAHTEENMAKI Krista FIN 26:33.3
2 GUSCHINA Mariya RUS 27:33.3
3 LAUVHAUG Hilde NOR 27:35.1
4 MEDVEDEVA Polina RUS 27:42.5
5 LAVRENOVA Olga RUS 27:46.7
6 CEBASEK Alenka SLO 27:49.9
7 HERRMANN Denise GER 27:55.8
8 OEBERG Jennie SWE 28:11.2
9 NISKANEN Kerttu FIN 28:11.3
10 NYDAL Britt Ingunn NOR 28:11.8
11 WIKEN Emma SWE 28:14.1
12 STAVER Tuva Toftdahl NOR 28:20.5
13 SLIND Astrid Oeyre NOR 28:21.0
14 BRODIN Hanna SWE 28:27.3
15 SIEGEL Monique GER 28:27.6
16 NISHIKAWA Emily CAN 28:41.5
17 DABUDYK Aurelie FRA 28:43.9
18 LARSEN Lisa SWE 28:50.4
19 LOCATELLI Manon FRA 29:07.9
20 DEBERTOLIS Ilaria ITA 29:09.8
24 GORRA Melissa ITA 29:31.9

loading...

Pronostico rispettato anche nella 15 km. maschile, conquistata con facilità dal russo , classe 1990, che nel mese di dicembre si è illustrato più volte in Coppa del mondo ottenendo fra l’altro due undicesimi posti a Kuusamo e Davos.
Belov, anche lui partito per ultimo, ha effettuato una decisa progressione controllando a distanza gli avversari, tutti mai approdati finora ad alti livelli, e gustandosi le ultime centinaia di metri in assoluta souplesse per tagliare il traguardo con 16 secondi sul connazionale Pavel Vikulin. Terzo posto per Raul Shakirzijanov, a completare il dominio della Sbornaja. Molto bene lo scozzese Musgrave, che ha sfiorato il podio dopo essere stato il protagonista delle prime fasi di gara.
Nella sfida tra i due italiani il valtellinese Fabrizio Clementi ha avuto la meglio su Dietmar Nöckler.

1 BELOV Evgeniy 1990 RUS 35:26.3
2 VIKULIN Pavel 1989 RUS 35:42.4
3 SHAKIRZIANOV Raul 1989 RUS 35:49.7
4 VESTBOE Thomas 1988 NOR 35:55.5
5 SANDAU Kevin 1988 CAN 36:04.8
6 MUSGRAVE Andrew 1990 GBR 36:05.1
7 KATZ Andreas 1988 GER 36:10.4
8 DOTZLER Hannes 1990 GER 36:24.3
9 HOFFMAN Noah 1989 USA 36:42.4
10 PEPENE Paul Constantin 1988 ROU 36:46.5
11 MIKALSEN Haakon 1990 NOR 36:47.0
12 LARKOV Andrey 1989 RUS 36:53.5
13 GRADER Thomas 1989 AUT 36:55.7
14 SOMPPI Michael 1988 CAN 37:03.7
15 TRITSCHER Bernhard 1988 AUT 37:04.3
16 BAUMANN Jonas 1990 SUI 37:07.1
17 MOUGEL Adrien 1988 FRA 37:13.3
18 VAHTRA Eeri 1988 EST 37:17.9
19 ELLIOTT Tad 1988 USA 37:18.3
20 BOEGL Lucas 1990 GER 37:21.0
21 TSCHARNKE Tim 1989 GER 37:22.1
22 CLEMENTI Fabrizio 1988 ITA 37:24.0
30 NOECKLER Dietmar 1988 ITA 37:44.2

Medagliere
Norvegia 2 1 2
Russia 1 2 1
Finlandia 1 0 1
Germania 0 1 0

loading...

Comments

comments

Facebook