Maxithlon: Societari Regionali Stagione 26

Eccoli finalmente, quest’anno con largo anticipo rispetto ai tempi biblici, anche e soprattutto per causa di noi redattori, della scorsa stagione.

Ecco i regionali, 20 regioni tutte d’un fiato, con ben 5 autori differenti, in ordine di apparizione: Atleticamaxi, Mr_Me, Abeilles, DCariboni, El Barto. Li ringraziamo vivamente per il supporto, come ringraziamo i vincitori regionali per averci concesso le loro preziose dichiarazioni post-gara.

loading...

Marche di Atleticamaxi

Un bel sole accompagna le 22 società che hanno partecipato ai Campionati Societari Regionali Marche.  Gli 816 atleti partecipanti si sono ritrovati nell’impianto “bisco” della società una su un milione che per la prima volta ospita questa manifestazione. Naturalmente tutto esaurito nei 1000 posti e biglietti già a ruba fino dall’assegnazione della manifestazione. Presente anche Mans la società vincitrice la scorsa stagione.

Alla fine a spuntarla è Unione Sportiva Fermana che con poco più di 41k punti si aggiudica il suo 8° trofeo e si qualifica di diritto alla fase Nazionale. Bisogna rendere merito anche al secondo classificato Atletica Castelfidardo che è riuscito ad essere migliore del vincitore nelle gare maschili ma le sue ragazze hanno avuto solo il 4° punteggio complessivo, anche lui però si qualifica alla fase Nazionale. Mans alla fine è giunto 4°, scavalcato da bislip, mentre l’Associazione sportiva “Viva l’atletica” detentrice di 11 trofei non ha partecipato attivamente alla manifestazione causa rifondazione. Bisogna dire che la gara non è stata dominata dal vincitore, che si è saputo imporre a partire dai concorsi.

Quindi classifica finale:

1  Unione Sportiva Fermana 41221

2  Atletica Castelfidardo 38979

3  bislip 37999

4  Mans 37994

5  Energia 35396

6  Pablo’s Black Cats

7  asa ascoli

8  rabbit runner

9  PSE style

10  atleticascoli

11  una su un milione

12  asd caffemanzoni

13  ass. podistica valtenna

14  ASD CorriCorri

15  Roller Team

16  Bonx

17  London truck club

18  Associazione sportiva “Viva l’atletica”

19  Atletica Osimo

20  Sigfrido Athletic Club

21  cinghialotti

22  atletica recanati

Migliore prestazione della giornata:

Nonino Sandra dell’Associazione sportiva “Viva l’atletica” Getto del Peso femminile

Commento del vincitore Uauiue:

“Grande soddisfazione per l’ottavo titolo regionale, conseguito con tutti bassi e secondo tradizione abbiamo sfruttato l’assenza di Atletica e “il non tirare” degli altri big della regione.
Ora l’obbiettivo è di raggiungere Atletica (11 titoli) nel medagliere sfruttando la sua rifondazione.
Come al solito l’elemento trainante sono stati i lanci, abbiamo infatti alcuni elementi al top a livello mondiale. I 2000 punti di distacco sul secondo vengono infatti dai lanci e dalle staffette che ci hanno permesso di colmare il gap sulle altre avversarie: Bislip, Mans e Atl.Castelfidardo ci hanno tenuto dietro fino ai concorsi, poi è emersa l’esperienza della nostra compagine che ci ha consentito di spiccare il volo verso l’ottavo titolo!
Pietro”

Trentino Alto-Adige di Atleticamaxi

Sono 13 le società, per un totale di 603 atleti, ai nastri di partenza ai Campionati Societari Regionali Trentino-Alto Adige per contendersi l’unico posto disponibile per la fase Nazionale. Non ci sono più da molte stagioni i plurivincitori regionali ma partecipa Walalla l’ultima vincitrice. Lo stadio ospite delle manifestazione è il “CC STADIUM”  del Team Cc per la prima volta. La pioggia fa compagnia ai 1500 spettatori(tutto esaurito) e vede come vincitore il Kluft team con quasi 40k punti, dominatore sia in campo maschile che femminile. Lo seguono Ubikland e Walalla battaglieri per tutta la giornata, in alcune gare più forti degli atleti del vincitore, ma giunti 2° e 3° distanziati dal primo di circa 2k punti.

Quindi classifica finale:

1  Kluft team 39951

2  Ubikland 37681

3  Walalla 37191

4  Winning Stars 35422

5  Deportivo Oolong 30342

6  Fiemme Track&Field

7  Crus Pomarolo

8  Virtus Cologna

9  il panda team

10  Villazzano

11  Lenny_team

12  Rusky Team

13  Lichtenkiesel SC

Migliore prestazione della giornata:

Pisani Lino del Villazzano negli 800m maschili

Intervistato ai microfoni il presidente della società Kluft team ha cosi risposto sulla vittoria nei societari regionali:

“Sono molto felice della vittoria nei societari regionali,questo era un traguardo che ci eravamo posti ad inizio stagione e lo abbiamo centrato alla grande. E’ vero che in Trentino non ci sono molte squadre e quindi sembra più semplice vincere , ma ci sono società molto quotate (Ubikland-Walalla) e stare davanti a loro è un grande orgoglio per noi. Ringrazio tutti gli atleti che ci hanno permesso di mettere in bacheca il primo trofeo di società. Speriamo sia il primo di una lunga serie.”

Emilia-Romagna di Atleticamaxi

Ben 44 le società iscritte e punteggi finali elevati nei Campionati Societari Regionali Emilia-Romagna sotto un bel sole splendente. Tutti e 9000 i posti dell’impianto “cin29max” colmi per veder gareggiare la società beniamina di casa Shark , stadio inedito per la manifestazione ma che ora  possiede alcuni NR e WRC. L’esito è incerto perché partecipano molte società delle serie di NL superiori ed i due maggiori detentori di titoli regionale Atletica MC e San Varano. Alla fine a spuntarla  è proprio il padrone di casa Shark che si aggiudica la vittoria con un punteggio elevato(bis dopo la vittoria in stagione 22), più di 46k punti, seguito da Fusoloppet a 1k punti e Small Track & Field molto più in giù a 6k punti dalla vetta. Essi accedono di diritto alla fase Nazionale. 1770 gli atleti partecipanti tra i quali spicca la migliore prestazione di Commissari Dennis dell’Atletica MC nel Lancio del Martello.

Sono stati stabiliti anche dei record:

New WRC 40-44       Battocletti Margherita Salto con l’Asta (Atletica MC)

New WRC 40-44       Prota Ivan                     Marcia 50km      (Atletica MC)

New WRC 35-39       Coladarci Pippo            Giavellotto          (Atletica MC)

New NR    Eesti           Turbamägi Nora           400 piani            (Shark)

France       Tavernier Margaux     800m                    (San Varano)

Bulgaria   Tontchev Zlatka              200m                 (Real Fratta)

El Salvador Varaona Silvia                200m                 (Regium99)

Quindi classifica finale:

1  Shark 46366

2  Fusoloppet 45076

3  Small Track & Field 40683

4  San Varano 39452

5  la buona novella 38764

6  Italian Lovers

7  Panthers Forli

8  Ca Ossi

9  Atletica Casaccio

10  Regium 99

11  Bababa Atl.

12  Atletica MC

13  Stalagmiti d’Oro

14  Artica 17743

15  morane preente

16  Il Gigante

17  Cesena Angels

18  Atletica faentina

19  atbologna

20  Echoesport Imola

21  Tozzi Fan

22  Diadema

23  Real Granarol

24  Luketto98

25  AC Guiglia

26  Atletica imola

27  Vetto Atletica

28  atletico barbapapa

29  Terzo tempo

30  Atletica Ravenna

31  Atletica Monto

32  Larmor Radius

33  ASD San Secondo

34  AS Galaxi

35  Bebbigiana

36  La Fratellanza

37  leman 13

38  Edera

39  Fenice

40  FebAtletic

41  Puffolandia

42  Atletica Buonappetito

43  White United

44  GyMolimp

Commento del vincitore Cin29max:

“Era il mio obiettivo stagionale, e per riuscire ho dovuto sacrificare la forma di tutta la squadra mettendo 48 alti, solo così avrei avuto qualche possibilità di vincerli 🙂

Inoltre vincerli sul proprio stadio non ha prezzo…. 🙂

Ora sicuramente non ho grosse speranze di salvarmi in NL (2.2) visto che per farlo avrei dovuto sicuramente tirare e con la forma media attuale non è attuabile, ma per me è già stata una grossa soddisfazione arrivare in 2° serie (direttamente dalla 5°).”

Veneto di Atleticamaxi

9000 spettatori, 1151 atleti, 30 società ed un sole luminoso sono i numeri dei Campionati Societari Regionali Veneto disputati per la prima volta al “Bello Dentro” della Casadue ASD . 3 i posti in palio per la successiva fase Nazionale. Assente l’Entre Arena y Espuma detentrice del trofeo. Ne approfitta perciò Adige Buon Pastore che precede Bodulonian e Superkenny Team portando cosi a 3 le vittorie in questa manifestazione. Predominio in entrambi i sessi per il vincitore che raggiunge i quasi 42k punti mentre le altre due società qualificate si attestano intorno ai 38k punti. Bisogna aggiungere una nota per la società ospitante,arrivata 4 a ben quasi 8k punti dalla vetta. Di sicuro avrebbe gradito qualificarsi davanti al pubblico amico.

Quindi classifica finale:

1  Adige Buon Pastore 41805

2  Bodulonian 39138

3  Superkenny Team 38069

4  Casadue ASD 34965

5  GruppoTNT 34849

6  Atletica Magnagati

7  Real Papozze

8  bidone

9  Marinella

10  Diavoli RossoBlu

11  Roadroller

12  atletico baldeiro

13  Bad Boys

14  Gold Fires Athletics Team

15  Assindustria Sport Padova

16  AthleTimovic

17  Maglia Nera

18  Atleticarzignano

19  Vicenza

20  ak mandriola

21  Aureliocum Pacers

22  strapegoni

23  bellunostars

24  Novoledo Team

25  Bisturi Team

26  Pelikan

27  Atletica Corti e Veloci

28  Perdenti Nati

29  Atletica Audaces

30  Athlon Club Verona

Migliore prestazione della giornata:

Diamanti Monica dell Adige Buon Pastore nella 50km di Marcia femminile

Commento del vincitore Perantibus:

“Una vittoria è sempre una vittoria ed è sempre bello vedere un trofeo in più nella nostra bacheca, stavolta la decisione di partecipare è stata presa all’ultimo momento e principalmente a causa della riforma meeting. La squadra non è competitiva a livello nazionale e probabilmente ci fermeremo qui, peccato per il basso livello che da qualche anno caratterizza la manifestazione e ci impedisce di gustarci a fondo il successo. Ora ci spostiamo sulla National League, ma l’obiettivo stagionale rimane lanciare a livello internazionale le nostre stelle come Di Carmine e Fruet”.

Friuli Venezia-Giulia di Atleticamaxi

1 sola società promossa dai Campionati Societari Regionali Friuli-Venezia Giulia dove l’A.U.Malignani cerca di continuare la striscia positiva che la vede vincitrice 4 volte nelle ultime 5 stagioni ed aggiungere un altro prestigioso trofeo alla sua bacheca. A sfidarla nella “Vineyard Arena” dell’Atletica Ramandolo c’è la Libertas Udine che partecipa per la prima volta a questa manifestazione. Stadio inedito e cielo nuvoloso accompagnano i 723 atleti partecipanti incitati da 10000 supporters, non un posto vuoto ed alcuni tifosi delle 8 società partecipanti sono rimasti fuori dai cancelli d’entrata ed hanno ascoltato le gesta dei loro beniamini per radio. Alla fine delle 48 gare la classifica ha annunciato vincitore la sfidante, ed il campione in carica si è dovuto accontentare del secondo posto e non parteciperà questa volta alla fase nazionale. Più di 1k punti egualmente distribuiti tra gare maschili e femminili separano i due, anche se l’ormai ex campione non ha mollato ed ha cercato la rimonta con le staffette.

Quindi classifica finale:

1  Libertas Udine 39613

2  A.U.Malignani 38303

3  oleis 36436

4  Verduzzo Team 35709

5  Shugotenshi 35650

6  Cinghios Friends

7  Tergeste 2007

8  Atletica Brugnera Friuli Intagli

9  ASTeam FVG

10  AltoFriuli

11  Atletica Malignani

12  Atletica Kiwi

13  Buia Marathon

14  wolf team

15  Atletica Mourinho

16  Real Feletto

17  Manatar’s & Co

18  Atletica Ramandolo

Migliore prestazione della giornata:

Meli Antonello dell’oleis nella 50km di Marcia maschile

Calabria di Mr_me

L’Arena Calabria, sotto un cielo coperto, registra il tutto esaurito: sono 1000 gli spettatori presenti davanti ai 347 atleti iscritti, provenienti da ben 9 Società diverse. Anche qui, causa il solo posto disponibile per la partecipazione ai Nazionali, c’è poca battaglia. L’Ass. Atl. Reggio C. regna e vola verso i Nazionali, pure con una buona prestazione: 47262 punti per lei. Certo, non le garantiranno la vittoria, però, sicuramente una prestazione di soddisfazione! Raccontare questi Societari sarebbe un po’ noioso, ma per dovere di cronaca, sottolineo che tutte le specialità le ha vinte Airone, e che, seppur non qualificata alla conseguente manifestazione, una buona prestazione l’ha effettuata Italian Vampires, con 39783. Si ripete quindi sempre la stessa storia qui giù in Calabria, ormai da un po’ di stagioni…

Il vincitore preferisce non commentare.

Meteo: Coperto.

Dati:

1 Ass. Atl. Reggio C. 47262 QUALIFIED

2 Italian Vampires 39783 OUT

Lazio di Mr_me

Sono poco più di 2000 gli atleti iscritti a questi Societari Regionali del Lazio,  e circa 12 mila gli spettatori presenti. Il cielo, sopra il “Campo Atletico Rella” di Team Chiappetto (Lastmessiah), è coperto. Le teste di serie, sono sempre quelle (manca solo Cramelan di Cloris Cavazza che oramai ha lasciato il gioco), e non solo lasciano pochi dubbi le loro prestazioni, ma anche i punti di distacco dalle altre pretendenti. Ci si gioca, in realtà, solo il quarto posto. Velocisti e Mezzofondisti sembrano delineare già una situazione: Anannasavanna è meritatamente prima in classifica parziale, seguono per il secondo e il terzo posto Lokomotiv Cinecittà e Campidoglio Palatino,  e infine, per il quarto posto, l’ultimo disponibile, se la battono l’A.S Spartana, Asi Sud Lazio e Bulbo Atletica. Mentre il gruppetto di testa continua a correre, il suo sesto posto in classifica generale, la Bulbo Atletica se lo conquista alternando prestazioni da urlo: vedi il quarto posto nei Velocisti, e il secondo nei fondisti, a prestazioni sicuramente non degne di nota, come quelle nelle restanti specialità. Il quinto posto di Asi Sud Lazio è invece frutto di prestazioni sempre medie, medie-alte: 5, 7, 4 (in classifica di specialità) ma mai davvero esaltanti. C’è da dire però,  che l’A.S Spartana, l’ultima qualificata, si è guadagnata i Nazionali allo stesso modo, eccellendo soltanto nelle Staffette. Riguardo le prime tre, il primo posto non è mai stato in discussione: quasi tutti primi e seconde posizioni per lui. Infatti, il secondo qualificato, Campidoglio Palatino, è staccato ben di 2 mila punti, sebbene migliori di una piazza la prestazione della stagione precedente. Il terzo posto, a mille punti dalla precedente, è della Lokomotiv: pecca soltanto in marcia, e davvero troppo nelle staffette (25esimo posto! “Merito” soprattutto della 4×400 femminile squalificata). Societari senza troppe sorprese, e in bocca al lupo ai miei co-“regionisti”!

Ne approfitto per fare una breve intervista al vincitore Vulture:

“-Prima volta che vinci i Regionali?
Eheheh nono siamo a quota 5, però è un bel pò che non li vincevo, dalla lontana stagione 21! Ormai l’obiettivo è raggiungere quota 6 vittorie come Fabry e superarlo almeno qui! Magra consolazione 😛
Tenevi a questa vittoria, e quindi hai spremuto i tuoi atleti, oppure ti sei mantenuto cauto con gli atteggiamenti?
Come dice il punteggio 42k rispetto al mio record di 51k e passa della scorsa stagione ai nazionali italiani fa intuire di aver schierato qualche riserva e tutti con atteggiamento basso! Ci tengo solo per battere Fabry ….sicuramente non per i 10k di premio.
– Ora punti ai Nazionali, o pensi che non ne valga la pena, essendoci obiettivamente squadre più forti? (provocazione)
Obiettivamente di squadre più forti c’è solo Rotten con cui me la gioco , il resto sono tutte un gradino sotto dato che Fabry come ha già sbandierato più volte rifonderà e Cloris e Atletica lo hanno già fatto ( che sono di fatto le 3 squadre che la scorsa stagione mi hanno battuto). Quindi sì, è un mio obiettivo!
In National League cosa hai intenzione di fare? (visto che è un po’ che ci bazzichi)
Per la National vale lo stesso discorso dei Societari, questa stagione credo sarà un duetto tra me e Rotten. Lui parte avvantaggiato per forma media più alta, ma io ho la rosa più ampia e potrei permettermi anche di provare il bis National – Societari!!”

Il Maxid di Barchi Luigi  è sorprendentemente alto, pur avendo un impegno sicuramente non eccellente…chi è, e cosa farà?
Eccellente velocista, fisico ideale già allenato multiskill, peccato solo per il poco impegno! Sicuramente diventerà titolare nel giro di un paio di stagioni appena esce dal vivaio!! Confidiamo in lui! Anche se secondo me il vero fenomeno è Ughi Emanuele, 15enne impegno 20 lanciatore, negli ultimi test già lancia il peso a 11m! Prevedo grandi cose per lui!
– Ma soprattutto: sei consapevole della difficoltà a scrivere il nome della tua società
Ahahahahahah sisi è bello per questo, originalissimo ( come d’altronde il nome del mio stadio Ciccicagno Stadium). La banalità non fa parte del nostro DNA 😀
– Toglici una curiosità, perchè questo nome?
Già risposi a questa domanda tempo fa, molti si sbagliavano ( e lo fanno a tutt’ora) chiamandola ANNAsavanna, chiedendomi in molti chi fosse ANNA!?!?! Quindi occhio a leggere bene Anannasavanna Team, lo scioglilingua per eccellenza, nome totalmente inventato al momento dell’iscrizione! Grande nome Grande storia!!!!

Meteo: Coperto.

Dati:

1 Anannasavanna Team 42577 QUALIFIED

2 Campidoglio Palatino 40514 QUALIFIED

3 Lokomotiv Cinecittà 39161 QUALIFIED

4 A.S Spartana 35939 QUALIFIED

5 Asi Sud Lazio 35119 OUT

Molise di Mr_me

Lo Stadio Olimpico di Atletica Florida, registra il pienone: 1000 spettatori presenti, e neanche un posto libero! Il cielo nuvoloso non scoraggia neanche i 140 atleti iscritti, di tre società: Sant’Angelo Team, Montorio nei Frentani e Atletica Florida. Che dire…i 5000 punti di distacco della vincitrice, Sant’Angelo Team, dalla seconda, Montorio nei Frentani, sono a dir poco eloquenti. Domina in tutte le specialità senza lasciare niente a nessuno e si aggiudica l’unico posto per i Nazionali. Di poco (di poco eh!) più interessante è la lotta per il secondo posto, inutile: sono solo 1000 i punti di distacco di Montorio nei Frentani nei confronti di Atletica Florida: risultato causato dalla non-partecipazione di quest’ultima alle Staffette: sarebbe ora di sistemarle, Alex94!

Ecco le cordiali parole del vincitore:

“Bene; mi chiamo Walter, ho 31 anni e il mio nick riprende il nome del protagonista di BAOL, un libro di Stefano Benni. Il nome della mia squadra è quello del mio paesello di origine, (meno di 300 abitanti) all’estremo nord della provincia di Isernia. E’ lì che da sempre festeggio Natale e Capodanno e quindi questa vittoria capita a fagiolo. 🙂
Diciamo che sono ripartito dai giovani 3 stagioni fa e in questi mesi la mia squadra è stata poco competitiva. Però dopo aver fatto da spettatore per 3 edizioni dei societari, stavolta ho provato a vincere schierando tutti col normale (e due bassi) e sperando che i miei avversari non forzassero: mi è andata bene e sono contento così. Gioco da quasi 4 anni ed è la 13^ volta che vinco i regionali, quindi è una gara che sento “mia”, in un certo senso. Purtroppo si tratta di vittorie con poco sapore, visto che siamo sempre in pochi a partecipare. D’altra parte il Molise è una regione piccola, con pochi abitanti e per questo sovente relegata in fondo alle classifiche e l’utenza di Maxithlon non fa eccezione.
Per quanto riguarda il resto della stagione, abbiamo i Nazionali da onorare e cercheremo di farli bene; per la NL dico solo che sono 3 stagioni che gareggio col basso e ora qualche sfizio vorrò togliermelo e la forma non è un problema, ma molto dipenderà dagli avversari.”

Meteo: Nuvoloso.

Dati:

1 Sant’Angelo Team 37747 QUALIFIED

2 Montorio nei Frontani 32102 OUT

Sicilia di Mr_me

Scandalo in Sicilia! L’assegnazione dell’impianto che ha ospitato i Societari Regionali (katanium) è toccata alla 82esima in Ranking! 2 corsie, 1 metroquadro di stampa, di spogliatoio, di attrezzi. 63% di efficienza…e 5 posti per gli spettatori! Ovviamente è tutto pieno, ma i 733 atleti iscritti sotto un cielo coperto avrebbero potuto molto ma molto di più! 3 posti disponibili in Sicilia…se li aggiudicano senza problemi l’Atletica Modica, aquilerosanero e Atletica Valerio. Lontano il quarto classificato, AS Partenope, a più di 4000 punti di distanza. Il primo posto è di Atletica Modica, di Orcomeno: circa 2mila punti di distacco dal secondo, pur conquistando il primo posto in classifica di specialità soltanto in Salti, Lanci e Staffette. Lotta dura per il secondo posto, anche se ai fini di qualificazione non importante, tra aquilerosanero e Atletica Valerio: la peggio la ha l’ultima nominata con 500 punti di distacco. Non c’è stata, comunque, grande lotta: l’AS Partenope, quarta classificata ma non qualificata per i Nazionali, è ben distanziata. Risultato confortante comunque, per la Sicilia, che purtroppo non avrà reali pretendenti per i Societari Nazionali.

Il vincitore non ha voluto commentare la sua prestazione.

Meteo: Coperto.

Dati:

1 Atletica Modica 37166

2 aquilerosanero 35871

3 Atletica Valerio 35337

Umbria di Mr_me

Appena 445 gli atleti iscritti, e poco più di 6mila spettatori sotto la tempesta che ha bagnato questi Societari Regionali, quest’anno ospitati dalla Polisportiva Karamalmi, nel suo Karamalmi Stadium. Undici le società iscritte, solo due le potenziali vincitrici: US Trasimeno e Terk Team. E si recita sempre lo stesso copione quindi. Il primo posto, per le specialità di Velocità, Fondo, Mezzofondo e Staffette è di Terkay (Terk Team). Se lo aggiudica invece, in Marcia, Salti e Lanci la Trasimeno. Si inserisce in questa monotona manifestazione, soltanto nei Lanci la Pro voyeurs. E alla fine, la Terk Team, che milita in Terza Serie, si aggiudica il primo e unico posto, a soli 211 punti dalla seconda, la US Trasimeno. Che dire per lui… maledetto random!

Ecco il simpatico commento del vincitore Terkay:

“Mentre la Terk Team si appresta ad affrontare la sua 11° stagione , si ritrova la compagine leader regionale. Non appena sono finiti i festeggiamenti per il raggiungimento della 3° serie che, ad un’occhiata più attenta della dirigenza, e’ saltato fuori un fatto mai accaduto prima : tutte le altre formazioni umbre navigavano almeno ad un livello più basso. Da qui la domanda fu consequenziale: e se provassimo a conquistare i regionali societari?
Il quesito fu posto alla riunione di inizio anno e anche agli atleti , che risposero con entusiasmo. Il capitano Bice Capucci pose però la condizione di non pregiudicare la forma della squadra per la stagione a venire.
Era fatta. Il gruppo ormai rodato si apprestava al via della manifestazione, come se fosse una qualsiasi giornata di National League.
“E’ la prima volta che affrontiamo questa competizione in 11 anni. Per fortuna non ci sono più quegli squadroni umbri che ammiravo quando ero giovane.” così Amos Cesareo.
Aveva ragione : Tapiro e Karamalmi attraversano una fase di torpore infinito. Le gloriose Zero in condotta e G&d , ma anche Sballo team hanno lasciato un grande vuoto. E se Pro voyeurs è in fase di ricostruzione, è l’anno buono per provarci.
Mercoledì 29 , iniziano le gare , e tutto va come sperato. Il vantaggio e’ abissale. Solo l’US Trasimeno tiene botta. Arriva anche a superare il Terk Team, nei lanci. Ma il destino e’ scritto, le staffette portavano il vantaggio a 211 punti.
Vittoria ,sofferta, ma meravigliosa”.

Meteo: Tempesta.

Dati:

1 Terk Team 36869 QUALIFIED

2 US Trasimeno 36658 OUT

VALLE D’AOSTA di Abeilles

meteo sereno

Athletic Team Gignod-40224 punti

La gara si é tenuta all’Arena Val d’Aosta,322 partecipanti e 7 società presenti,davanti ad un pubblico di 1000 spettatori seppur in una fredda serata invernale. Forse bisognerebbe valutare meglio l’orario di inizio gare. Certo che il freddo ha inciso sulle prestazioni degli atleti. L’Allotreb Atletica Leggera (serie 4.8) vince le gare di velocità con 258 punti di vantaggio dai secondi .Con la vittoria dei mezzofondisti (+244 punti) il vantaggio saliva a 502 punti. Nonostante la vittoria nel fondo (+473 punti), l’Athletic Team Gignod (serie 2.1) non riusciva a sorpassarla. La marcia se la aggiudica la Allotreb (+44). Al momento delle corse quindi il vantaggio era di 73 punti. Amerio Italo con un salto da 1.51 regalava la prima posizione all’Athletic Team Gignod. I suoi saltatori vincevano 6 gare, e i lanciatori non erano da meno. Le staffette le vincevano proprio tutte.
L’Athletic Team Gignod ha vinto dunque nella parte finale la COPPETTA REGIONE VALLE D’AOSTA nei concorsi e nelle staffette. Bordignon Debora(atleta valdostana della Allotreb)con 1081 punti nei 200m si aggiudicava le 10 forme di Fontina messe in palio da una ditta del luogo.

A gara conclusa abbiamo intervistato il presidente Didy86 della Athletic Team Gignod:

1) Sta diventando una tradizione questa intervista. Non pensa che il 13° titolo potrebbe costituire un problema? Se è per la scaramanzia non ci credo molto e comunque quelli dietro dovranno ancora mangiarne di polvere in futuro, a meno che non rifondi.

2) Come ha saputo della vittoria?Era presente alla gara? Purtroppo ho seguito solo la prima parte e ho saputo della vittoria a giochi fatti, anche se non avevo molti dubbi.

3) Cosa ne pensa del fatto che la gara si sia tenuta all’Arena Valle d’Aosta? Mi sono dimenticato di candidarmi 😛 e credo anche gli altri visto che abbiamo gareggiato nello stadio base.

4) Come giudica la gara? Combattuta fino ai concorsi, poi non c’è n’è stato più per nessuno 🙂

5) A quale gara ha pensato che ormai era fatta? Dopo i primi salti il divario stava diventando importante.

6) E al momento della vittoria cosa ha fatto? Purtroppo l’ho vista dopo ma sono comunque contento per l’ottimo punteggio di squadra, migliore dello scorso anno.

7 )Ora quali sono gli altri obiettivi stagionali? Conquistare una tranquilla salvezza in NL.

8 )Non mi pare che ci sia mai stata un squadra valdostana in Serie Oro. Vero? Quanto dobbiamo ancora aspettare per avere l’Atletica Team Gignod? Io spero non molto, anche se sarà dura perchè prima o poi dovrò ringiovanire la rosa che attualmente non è competitiva per la promozione.

9)In un clima di continue riforme,quale pensa sia stata la migliore e quale quella meno riuscita? Quella dei meeting mi vede d’accordo anche se forse un po’ tardiva perchè si sono fatti tanti soldi fino ad ora. Si dovrà in qualche modo sopperire alla mancanza di liquidità e lo si dovrà fare rinunciando a  qualcosa in termini di atleti, suppongo. Riforme che non mi sono piaciute…la diminuzione degli allenatori tesserabili, alla fine è un manageriale sportivo e la parte più importante è poter allenare i propri atleti al massimo, invece così si deve rinunciare nell’allenare in alcune skills
10)Vuole ringraziare o menzionare alcuni suoi atleti per questa vittoria? Come sempre quando è la squadra che vince non si possono elogiare i singoli ma tutto il gruppo che da anni continua a darmi soddisfazioni perchè, oltre agli ultimi 3 Campionati Societari Regionali, ci sono state anche 3 vittorie in NL nelle ultime 4 stagioni, cosa ben più importante.

PIEMONTE di Abeilles

meteo tempesta

1-Atletica Marconi-43780 punti,2-Cus Torino-42227 punti,3-Navin-41360 punti,4-us guercio2-38750 punti

Anche in questa stagione l’appuntamento era al Filadelfia. Ma questa volta nome uguale e stadio diverso, di proprietà della Forgionese e con 12.000 posti. 1780 atleti e 45 società presenti. Meteo sfavorevolissimo con tempesta, animi già tesi e non si poteva cominciare che con una contestazione. Cavalieri Nino, Haacke Lion, Belgiovine Vito. I giudici diranno 11.96 per il primo e 11.97 per gli altri due. Atletica Curotti in testa. Nei 100m femminili Contessi Agnese corre, vince e mette fine alle contestazioni provenienti soprattutto dall’Atletica Marconi. La team manager aveva fatto infatti notare come fosse data la partenza alla serie del suo atleta senza aver asciugato la pista come era stato fatto per le altre 6 serie precedenti. La vittoria degli atleti in tutina giallo-nera nella velocità, con un vantaggio di 452 nei confronti di Navin, di 637 rispetto a us guercio2 e di 680 su Cus Torino, riportava la serenità nell’ambiente e forse era il presupposto per impegnarsi maggiormente nelle gare successive. Nel mezzofondo protagonisti ancora gli atleti dell’Atletica Marconi, seguiti da Atletica Lago Maggiore, Navin e Cus Torino. Nel fondo vince Atletica Marconi, seguita dagli atleti di Gyrosteam che si erano già ben comportati nei due settori precedenti. Poi Atletica Ovest Ticino e Navin. Stesse società protagoniste nella marcia. Si arriva ai concorsi con un vantaggio particolarmente ampio per l’Atletica Marconi. Nel salto vince Cus Torino ma di misura su Atletica Marconi, e su Navin e us guercio2. Nei lanci torna alla vittoria l’Atletica Marconi seguita da Cus Torino, Navin e us guercio2. Invece Cus Torino vince con grande vantaggio le staffette davanti a Navin, Atletica Marconi e Gyrosteam. La us guercio2 riusciva ad ottenere la qualificazione nei confronti di Gyrosteam con 165 punti di vantaggio. Si conclude la gara con una grande vittoria per la società a strisce giallo-nere che vince la sua seconda COPPETTA REGIONE PIEMONTE, ma sono evidenti le potenzialità di Cus Torino e Navin. Per us guercio2 invece si tratta di una società giovane che però aveva già dimostrato il suo valore al debutto. Miglior atleta della gara lo spagnolo Berrios Agoney della Cus Torino che vince con 5.13 la gara dell’asta. Per la sua prestazione,vince 1000  bottiglie di barbera offerte dallo sponsor…grande risultato…stagione finita per lui.

Ora mi faccio l’intervista da sola.

1) Cosa é successo nei 100m? Se si vuole correre sotto la pioggia almeno che si faccia nelle stesse condizioni. Se gli inservienti asciugano prima di tutte le serie eccetto che prima della tua qualche dubbio sulla regolarità della gara  rimane.

2) Non poteva essere stata solo una distrazione? Meglio protestare prima piuttosto che dopo.

3) Cosa ne pensi dell’impianto Filadelfia? Ci sono diversi impianti Filadelfia in regione,alcuni Panetti e altri Curotti. Purtroppo molti spettatori dei 12.000 non tifavano per noi. Non abbiamo così tanti tifosi purtroppo. Con quel meteo poi é stato difficilissimo vincere.

4) Come giudichi la gara? Purtroppo é stata rovinata dalla pioggia. Ma ci sono stati alcuni risultati di valore.

5) Quale squadra ti ha sorpreso di più? Rivedendo la gara sicuramente la Gyrosteam. In gara invece il Cus Torino che sin dall’inizio ha fatto una grande gara e soprattutto l’ha conclusa nel migliore dei modi…vincendo le staffette.

6) A quale gara hai pensato che era fatta? A salti conclusi.

7) In un clima di continue riforme,quale pensi sia stata la migliore e quale quella meno riuscita? Sicuramente quella che ha introdotto le staffette. Le altre riforme non sono state accolte con favore ma sicuramente quella peggiore é stata la riduzione dei tecnici. Qualsiasi riforma che migliora il lato sportivo ci piace ,quelle che peggiorano il lato sportivo, anche se sono fatte per problemi economici, non ci piacciono.

8) Vuoi ringraziare o menzionare alcuni tuoi atleti per questa vittoria? Tutti quelli che fanno parte della squadra. Li scriverei tutti, anche quelli del vivaio e quelli non più in società, ma non vorrei essere accusata di utilizzare GIOCOVOLPE per fini personali.

LIGURIA di Abeilles

meteo sereno

1-chiavarese-38929 punti,2-Witwatersrand University 38396 punti.

I societari regionali si sono tenuti alla La Superba, 909 atleti in rappresentanza di 27 società. Nella velocità ,la chiavarese (serie 3.3) superava di soli 9 punti la Witwatersrand University (serie 5.2). Nel mezzofondo la Wit vince e tenta la fuga con 661 punti di vantaggio sulla chiavarese. I mezzofondisti della fitram (serie 5.4 )sono secondi. Nel fondo la chiavarese vince e si avvicina con soli 469 punti di distacco dalla prima posizione. Nella marcia testa a testa e solo 11 punti recuperati dalla chiavarese sugli atleti in divisa bianco-blu della Wit. Resta il fatto che a fare la gara sono queste due società e si arriva ai concorsi. Con i saltatori la chiavarese passa da 458 punti di distacco a soli 215 di distanza. Ma nei lanci la vittoria della Witwatersrand University la riporta in vantaggio di 423 punti e sembrerebbe che la vittoria finale sia ormai certa. I tifosi di questa società costituitasi in stagione 2 e con 9 coppette in bacheca, ma tutte antecedenti alla stagione 11, ci credono. La chiavarese del resto non ha mai vinto la coppetta e più volte durante la sua storia l’ha persa per pochissimo. E proprio quando i nonni della Wit pregustano di far vedere ai propri nipotini la vittoria della loro squadra,succede l’imprevedibile.
La staffetta 4×100 maschile della Wit perde il testimone e viene squalificata. Tragedia!!!!
Le staffette le vinceranno poi gli atleti di Lucchirpool. Al secondo posto la chiavarese che va quindi a vincere la sua prima COPPETTA REGIONE LIGURIA con 533 punti di vantaggio. E se da un lato c’é disperazione, dall’altro c’é il risultato di un lunghissimo inseguimento iniziato dalla stagione 5. Migliore atleta della gara il saltatore portoghese Can Chico della Trionfo Ligure che superava la misura di 4.85 nell’asta. Vince 1000  litri di olio di oliva offerti dallo sponsor…anche per lui stagione finita.

Abbiamo intervistato il presidente della società vittoriosa, Mr. Solonoi:

1) La Chiavarese é attiva dalla 5° stagione. Eppure é la prima volta che vince i Societari regionali. Quale é stata la prima reazione a vittoria ottenuta? Grande felicità,era uno degli obiettivi stagionali.

2) Nonostante varie partecipazioni avete raccolto cinque volte il secondo posto e quattro volte il terzo posto. Non pensa che una sola COPPETTA vi premia poco per l’impegno espresso nella competizione nell’arco delle varie stagioni? Atleti sempre col basso , ma stavolta no…
3) Cosa ne pensa dell’impianto dove si é svolta la manifestazione, La Superba della Onixya’s Meatballs? Certe manifestazioni dovrebbero svolgersi in impianti adeguati , anche se proprio io non posso lamentarmi , visti i precedenti.

4) Che sensazione si prova ad aver vinto contro quella che é la squadra con più coppette in bacheca, quella Witwatersrand University che ne detiene ben 9, sebbene l’ultimo successo risalga alla 11° stagione? Non capisco le squadre che vivacchiano in serie così anguste, per fortuna e’ stata valorizzata la NL.
5
) Ha seguito la gara allo stadio o in diretta televisiva? Purtroppo ero impegnato.
6) Cosa si sente di dire ai tifosi della Witwatersrand, e soprattutto a quei nonni che, fino alla squalifica della 4x100m maschile, già pregustavano di tornare alla vittoria insieme ai loro nipotini? In bocca al lupo per la prossima volta…..
7) Alla vigilia quali squadre temeva maggiormente? Trionfo Ligure e Maresamp.
8) Ora quali prospettive si aprono per la società? La squadra é composta di elementi giovani e di valore ma sembra che ci siano pochi tifosi al seguito .Cosa manca? Alleno sempre giovani e massimo a 24 anni li vendo…
9) Con 38928 é stato siglato il nuovo record di punteggio. Eppure per una regione come la Liguria, con parecchie squadre nelle serie alte sembra poco. Cosa ne pensa? La Liguria ha sempre espresso squadre all’altezza.
10) Quali atleti vuole ringraziare particolarmente per questa vittoria? Come sempre saltatori e lanciatori ….non sono i forti della squadra ma portano sempre punticini importanti.

11) In un clima di continue riforme,quale pensa sia stata la migliore e quale quella meno riuscita? Non saprei rispondere con esattezza , ma penso che ogni incremento del gioco[?!? qui non si capisce a quale gioco si riferisca il presidente] allontani sempre piu’ giocatori , come succede in hattrick , perche’ chi resiste da molte stagioni , come é il mio caso,riesce a gestire i cambiamenti (ridimensionamenti), ma spesso molta gente, per ottenere risultati ,spende e spande e poi fallisce. Le aste sono arrivate a cifre esagerate!
SARDEGNA di Abeilles

meteo nuvoloso

1-Gold Medals Factory-35410 punti

Viene difficile commentare un gara che si é dovuta svolgere nell’Arena pubblica Sardegna, con i suoi 1000 tifosi obbligati, 175 atleti e 5 sole società presenti. Con la velocità la Gold Medals Factory si portava avanti di 1652 punti. Ed il vantaggio aumentava col mezzofondo di 967 punti, col fondo di 1323. Dopo le corse il vantaggio di 3942 punti nei confronti della marklenders sosaiti faceva avere pochi dubbi sulla vittoria finale della Gold. Nel salto altri 1170 punti per la Gold, ma nei lanci vinceva la marklenders sosaiti con un vantaggio di 1023 punti ed il pubblico apprezzava moltissimo questo risultato. Le staffette erano vinte di misura ancora dalla Gold che andava a vincere la COPPETTA REGIONE SARDEGNA, per la seconda volta nella sua storia. La marklenders sosaiti si collocava al secondo posto con 30093 punti.

Non si sono trovati sponsor per premiare la migliore prestazione.

Il presidente Ziomattu, contattato, ha risposto: Ciao,pur essendo iscritto da parecchio, non seguo tanto (meno di 1h a settimana) perciò non ho molto da dire…
Buon lavoro e buon divertimento
😉

Lombardia di dcariboni

I Societari regionali lombardi si sono svolti nell’impianto “Stella Rossa” della società Torpedo Barbarossa di Karibou, player di maxithlon dal giugno 2008.

Un pubblico festoso è accorso in massa all’avvenimento ma molti sono dovuti tornare a casa delusi perché non hanno potuto seguire i propri beniamini.

In questa stagione i posti a disposizione per l’accesso diretto ai Societari Nazionali sono 8 e come al solito è abbastanza facile ottenere la qualificazione anche per via dell’assenza di alcune big che non puntano/non hanno possibilità di vittoria ai Nazionali. Davvero uno scandalo questa Lombardia!!

Grande favorita ai nastri di partenza è la Taz Ciclone Atletica di Luca_86; Esise che ha rifondato parzialmente si sapeva non essere all’altezza per lottare col rivale di sempre di questa competizione. Rotten può forse incutere timore a Luca-86 ma difficilmente si concederà il lusso di sprecare un po’ di forma in una stagione che lo vede lottare per NL e Societari Nazionali e che presenta anche i Continentali Seniores.

Pronti via e subito nella velocità la Taz_Ciclone Atletica si mostra uno tsunami: le cose appaiono subito chiare e non c’è trippa per gatti. La squadra di Luca-86 domina in tutti settori a parte le staffette: segno che storia non c’è mai stata e segno che in realtà qualcuno se avesse voluto avrebbe potuto affrontare la competizione in maniera diversa.

Ecco le dichiarazioni del manager:

“Questo è il secondo anno consecutivo che vinco questa competizione.
Dopo un attento esame dei possibili rivali ed una campagna acquisti per coprire alcuni punti deboli soprattutto nei concorsi, ci sono riuscito per la prima volta la scorsa stagione, avendo la meglio sulla Paolino Paperino di Esise grazie all’uso di molti atteggiamenti alti e al doppiaggio dei miei BIG.
Quest’anno, invece, le cose sono state ben più semplici. A dire il vero aspettandomi maggior competitività da parte dello stesso Esise e, ad iscrizioni chiuse, vedendo la nuova partecipazione di Rotten ho nuovamente tirato al massimo i miei atleti. Sono soddisfatto del punteggio ottenuto, oltre i 48k punti sono un bel traguardo, ma a posteriori penso avrei potuto conservare più forma per gli impegni di NL e individuali.
In ogni modo non credo di essere la miglior società lombarda, ma solo quella che più punta su questo tipo di competizione che, soprattutto nell’attuale regime di ristrettezza economica, sembra la meno ambita anche per via della sua eccessivamente scarsa redditività.
Concludo dicendo che, nell’idea originaria, la squadra era stata costruita nel tempo per vincere diverse edizioni, anche se ad oggi, visto il radicale cambiamento dell’economia maxithloniana, non so quanto riuscirò a reggerla finanziariamente. Il che è un peccato, perchè le ultime riforme imho stanno distruggendo le strategie manageriali di squadre che le hanno sviluppate nel corso di diverse stagioni.”

A livello individuale da segnalare la prestazione della Traini Franca (Taz Ciclone Atletica) nella marcia 20, che con il suo 1h:47:35.28 fa segnare il nuovo record italiano e la migliore prestazione stagionale.

Nell’albo d’oro resta prima la Libero Arbitrio con 8 successi, a seguire Rotten Athletic con 7, Paolino Paperino con 6, Taz Ciclone Atletica con 2 e Real Teo e Brianza Team con 1.

Classifica finale della manifestazione: (tempo nuvoloso)

1Taz Ciclone Atletica 24143              24409              48552

2Shamrock 21312              20813              42125

3Rotten Athletic 20477              20677              41154

4Paolino Paperino 19928              20177              40105

5Libero Arbitrio 20624              19396              40020

6Ambrosia2008 20040              19489              39529

7Sporting Gabar 20047              19280              39327

8Torpedo Barbarossa 19726              18908              38634

Toscana di El Barto

15.001 appassionati di atletica assistono ai societari regionali della Toscana. Alla vigilia c’erano pochi dubbi e tante certezze. Certezze che vengono confermate. Vigor Marben vince ancora i societari regionali, bissando così il successo della stagione passata. Vigor Marben che però non si aspettava un’avversaria così agguerrita come lo è stata l’Etruscatletica Arezzo, l’unica squadra che cerca in qualche modo di non far scappare troppo Vigor Marben. Etruscatletica Arezzo che però perde la scia dalla capolista già dopo le gare di velocità, dove chiuderà con quasi 500 punti di distacco. Al termine della manifestazione ne avrà 900.
Simon-bolivar può essere più che soddisfatto dei suoi atleti visto che il punteggio totale è salito di quasi 4000 punti, segno di un notevole miglioramento.
Vigor Marben approda quindi ai societari nazionali dove la attenderà una sfida ben più ardua.

Società                                    Maschile          Femminile        Totale
1 Vigor Marben                       22588             21377              43965
2 Etruscatletica Arezzo            21743              21562              43305
3 Arretium Atletica                  19771              20808              40579

Abruzzo di El Barto

Pochi spettatori assistono all’emozionante duello tra Atletico Panzetta e Nativio. La sfida è sensa esclusione di colpi e alla fine ne rimarrà solamente 1. Uno è infatti il numero di posti qualificazione in palio. Le due società infatti si danno battaglia sin dalle gare di velocità. A spuntarla sembrava dovesse essere Nativio che dopo le prime 10 gare era in testa di ben 1000 punti su Atletica Panzetta. Punti che aumentano a 1300 dopo le gare del mezzofondo e salgono addirittura a 2100 dopo la marcia. Ma incredibilmente il club di Ciarra smette di gareggiare e nelle gare di salto e di lancio perde ben 2000 punti, arrivando alle staffette con soli 100 punti di vantaggio. Con una grande prestazione delle staffette del team Atletico Panzetta, Dampyr72 riesce a scavalcare l’avversario e ad aggiudicarsi i societari regionali. E’ lui quindi il qualificato ai societari nazionali.

Società                                    Maschile          Femminile        Totale
1 Atletico Panzetta                   20075              20530              40605
2 Nativio                                 19970              20605              40575
3 Atletica FVilla                       17980              17764              35744

Puglia di El Barto

7000 spettatori allo stadio “Campo Comunale” per assistere ai societari regionali della Puglia. Societari piuttosto noiosi. Sabami prende vantaggio sin dalle gare di velocità, vantaggio che aumenterà gara dopo gara, portandolo a vincere con quasi 800 punti di vantaggio sulla seconda, Blade Storm, e con 1500 punti di distacco dalla terza, ringhiosa. Tre i posti qualificazione messi in palio per questa regione. Più che soddisfatto può essere daniele81 che registra un punteggio totale di 41802 punti, ben 5000 punti in più della passata stagione. Ma meglio di lui fa la società Blade Storm, che fa addirittura 9000 punti meglio della passata stagione. Sugli stessi livelli invece ringhiosa che fa segnare un punteggio di 2000 punti maggiore di quello dello scorso anno.

Società                                    Maschile          Femminile        Totale
1 Sabami                                 21493              20309              41802
2 Blade Storm             20428              20558              40986
3 ringhiosa                               20514              19885              40399

Basilicata di El Barto

1000 spettatori, 2 società iscritte, 1 solo posto libero per i societari nazionali. Questi sono i numeri degli ultimi societari regionali della Basilicata. A.S. Trocadero e Atletica Rionero sono le uniche due società partecipanti a questa manifestazione. Alla fine vince A.S. Trocadero con 800 punti di vantaggio sull’unica squadra rivale, Atletica Rionero che però era in vantaggio di ben 800 punti dopo le gare di velocità. Poi declino totale della squadra che favorisce A.S. Trocadero, che chiude in vantaggio di 500 punti le gare del mezzofondo, ridotti a 200 dopo le gare di fondo e marcia. Poi ancora momento di dispersione per Atletica Rionero che alla fine chiude seconda con 800 punti di vantaggio. Soddisfatto però può essere ito85 che migliora la prestazione dell’anno scorso di ben 7000 punti. Peggiora invece di 2000 punti quella di A.S. Trocadero, che andrà ai societari nazionali.

Società                                    Maschile          Femminile        Totale
1 A.S. Trocadero                    13745              13486              27231
2 Atletica Rionero                    11739              14683              26422

Campania di El Barto

Al “Pasquale Ianniello” 6000 spettatori assistono ai societari regionali della Campania. Societari dominati da un’unica società: Athletic club Azzurra Napoli 2008. Continua infatti il dominio in Campania della squadra di Paolo86 che, dopo il successo della scorsa stagione, bissa il risultato degli scorsi societari, migliorando ancora il proprio punteggio totale. Incontrastato in tutte le discipline, rimane in testa dalla prima all’ultima gara, portando a casa questa splendida vittoria. Il secondo, qualificato anche lui ai societari nazionali, è distante ben 2700 punti.
Da segnalare il meteo, burrascoso, che ha impedito il regolare svolgimento delle gare in un paio di occasioni, costringendo gli organizzatori a fermare le gare imputate per una trentina di minuti.

Società                                    Maschile          Femminile        Totale
1 Athletic club Azz. Nap.         21084              20497              41581
2 Torregaveta                          19234              19622              38856
3 Villan Knights                       18961              19177              38138

loading...

Comments

comments

Facebook