Sci di fondo: Majdic padrona, Brandsdal guizzante; Bjørgen e Northug fuori in semifinale

Zero gradi a , ottima pista con un lungo e ampio rettilineo d’arrivo e diverse salite di media pendenza a rendere spettacolare la gara a tecnica classica

Quarti di finale donne

loading...

1
Perälä su Falk e Herrmann; Falk attacca ripetutamente la finlandese, ma viene infilata da Herrmann; in rettilineo comunque la svedese prevale grazie a un’ottima spinta su Gaiazova che spunta dall’ultima posizione per chiudere seconda

2
Majdic su Muranen e Jacobsen affiancate; Crawford e Kyllonen si intralciano per un attimo; Muranen veloce in discesa va a impensierire Majdic, poi ci si raggruppa a metà gara. Majdic allunga nella salita successiva, sempre seguita da Muranen; le altre sono tagliate fuori.

3
Saarinen su Andersson e Johansson, che a metà gara attacca e affianca Saarinen. La finlandese reagisce bene, mentre rientra Andersson. In rettilineo prevalgono le tre svedesi, con Brodin in rimonta a prevalere su Johansson e Andersson, ripescata insieme a Saarinen.

4
Bjorgen su Natsumi e Kowalczyk; la norvegese impone un gran ritmo e guadagna alcune lunghezze; dopo il passaggio sotto le tribune Kowalczyk riesce a passare Natsumi e non succede più nulla

5
Visnar davanti a Falla; solo Gjeitnes regge l’andatura delle prime due e si arriva alla volata, con Falla e Visnar spalla a spalla a classificarsi nell’ordine

Quarti uomini

1
Einaste su Hattestad a precedere Kummel che in discesa supera il norvegese, come fa anche Saarepuu poco dopo; Kummel e Einaste allungano in salita su Hattestad, che torna sotto in discesa, poi inciampa, ma riesce a piazzarsi secondo dietro Einaste.

2
Sellis e Modin i più svelti su Eriksson. Modin affianca l’estone e lo supera spingendo solo di braccia, superato poi da Eriksson.
I due svedesi si avvantaggiano, quindi Modin allunga ancora e va a vincere faciissimo. Eriksson salva il secondo posto per 3 cm. su Rickardsson, che è ripescato insieme a Novichkhin.

3
Oestensen e Joensson avanti, poi il norvegese cede il passo a Peterson; in discesa si porta al comando Strandvall su Joensson e Peterson; Oestensen sale solo di braccia perdendo posizioni; in salita Joensson supera Strandvall e i due entrano affiancati in rettilineo; avanza Peterson che vince; Joensson si rilassa e per poco non si fa beffare da Strandvall

4
Eigenmann scatta in salita e stacca gli avversari capeggiati da Teppan; al passaggio sotto le tribune Krjukov e Onda vanno a inseguire Eigenmann, che viene ripreso sulla salita finale; in discesa lo svizzero riguadagna terreno ed entra in dirittura con 8 metri di vantaggio, ma cala vistosamente e viene superato da Onda; Krjukov precede Chebotko per il secondo posto

5
Brandsdal presto superato da Parfenov e Northug; ritmo frenetico del russo che allunga il gruppo; cade Panzhinskij danneggiando Devjatjarov; sull’ultima salita Northug attacca Parfenov che replica e riparte; volata con Northug all’attacco: passa Parfenov e viene superato poi da Brandsdal

Semifinali femminili

1
Majdic avanti su Muranen e Falk; sull’ultima salita avanza Andersson che si mette seconda; volata con Majdic che cerca l’allungo seguita da Andersson; le due ce la fanno davanti a Muranen e Gaiazova

2
Visnar la più rapida su Bjorgen e Falla; Brodin recupera nella scia di Visnar; seconda salita con Falla che affianca Visnar e le si mette in coda in discesa. utima salita con Brodin che prova a passare Falla ma le resta all’esterno; volata con Visnar e Falla attaccate da Brodin; ha la meglio Brodin che vince su Visnar; ripescate Falla e Kowalczyk, eliminate Bjorgen e Saarinen

Semifinali maschili

1
Einaste stringe Modin e passa rompendo un bastoncino, venendo superato sulla seconda salita da Hattestad; in discesa allunga Hattestad, Joensson passa secondo su Modin; salita in ottima spinta per il norvegese inseguito da 4 svedesi; nell’ultima discesa Joensson e Modin superano Hattestad e affrontano in testa la volata; Hattestad rimonta e vince su Modin; Joensson e ancora Rickardsson.

2
Peterson su Krjukov e Onda; avanza all’esterno Northug che scollina secondo, ma in discesa Krjukov lo reinfila; a metà gara Northug attacca e danneggia Peterson e i due sono superati da Brandsdal e Onda; in salita torna avanti Peterson su Onda e Krjukov, che in discesa supera il giapponese seguito da Brandsdal; Krjukov passa all’inizio del rettilineo attaccato dai due norvegesi. Vince di poco Krjukov su Brandsdal e Northug che è eliminato

Finale femminile
Majdic davanti a Visnar, poi Falla che attacca all’esterno e scollina seconda; seguono Kowalczyk e le due svedesi.
Salita finale con Majdic che allunga su Falla e Brodin. Volata lunga con Majdic in vantaggio a vincere facilissima su Brodin e Falla.

Finale maschile
Hattestad in testa su Krjukov e Modin, che al’interno passa secondo; sull’ultima salita Modin prova ainfilare anche Hattestad e ci riesce; terzo si mette Joensson su Krjukov.
In discsa Joensson passa dopo un rischio di scontro con Krjukov; secondo si presenta Rickardsson. Jonsson allunga in rettilineo ma spuntano i norvegesi Brandsdal e Hattestad che passano con un’altra marcia e concludono nell’ordine; bel finale di Krjukov che recupera la terza posizione davanti ai 3 svedesi

Risultati sprint tecnica classica – Otepää, 23 gennaio 2011
Donne
1 MAJDIC Petra SLO
2 BRODIN Hanna SWE
3 FALLA Maiken Caspersen NOR
4 KOWALCZYK Justyna POL
5 ANDERSSON Lina SWE
6 VISNAR Katja SLO
7 MURANEN Pirjo FIN
8 GAIAZOVA Daria CAN
9 FALK Hanna SWE
10 BJOERGEN Marit NOR
11 SAARINEN Aino- Kaisa FIN
12 JOHANSSON NORGREN Britta SWE
13 SMUTNA Katerina AUT
14 JACOBSEN Astrid Uhrenholdt NOR
15 KOLB Hanna GER
16 GJEITNES Kari Vikhagen NOR
17 NATSUMI Madoka JPN
18 NISKANEN Kerttu FIN
19 KYLLOENEN Anne FIN
20 TRACHSEL Doris SUI
21 HERRMANN Denise GER
22 BOEHLER Stefanie GER
23 ANGER Lucia GER
24 OESTBERG Ingvild Flugstad NOR
25 OEBERG Jennie SWE
26 PERAELAE Kirsi FIN
27 CRAWFORD Chandra CAN
28 SOBOLEVA Elena RUS
29 PORMEISTER Piret EST
30 TCHEKALEVA Yulia RUS

Coppa del mondo
1 KOWALCZYK Justyna POL 1401
2 BJOERGEN Marit NOR 922
3 FOLLIS Arianna ITA 880
4 MAJDIC Petra SLO 864
5 JOHAUG Therese NOR 812
6 LONGA Marianna ITA 763
7 KALLA Charlotte SWE 755
8 LAHTEENMAKI Krista FIN 493
9 JACOBSEN Astrid Uhrenholdt NOR 488
10 RANDALL Kikkan USA 445

Coppa sprint
1 MAJDIC Petra SLO 354
2 RANDALL Kikkan USA 291
3 FOLLIS Arianna ITA 288
4 BJOERGEN Marit NOR 212
5 FALLA Maiken Caspersen NOR 182
6 FALK Hanna SWE 176
7 KOWALCZYK Justyna POL 169
8 JACOBSEN Astrid Uhrenholdt NOR 159
9 BRODIN Hanna SWE 152
10 VISNAR Katja SLO 122

Uomini
1 BRANDSDAL Eirik NOR
2 HATTESTAD Ola Vigen NOR
3 KRIUKOV Nikita RUS
4 JOENSSON Emil SWE
5 RICKARDSSON Daniel SWE
6 MODIN Jesper SWE
7 NORTHUG Petter jr. NOR
8 PETERSON Teodor SWE
9 NOVICHIKHIN Mikhail RUS
10 ERIKSSON Jens SWE
11 EINASTE Kein EST
12 ONDA Yuichi JPN
13 STRANDVALL Matias FIN
14 KUMMEL Peeter EST
15 BRYNTESSON Robin SWE
16 CHEBOTKO Nikolay KAZ
17 EIGENMANN Christoph SUI
18 ROENNING Eldar NOR
19 PARFENOV Andrey RUS
20 NOUSIAINEN Ville FIN
21 OESTENSEN Simen NOR
22 TAMMJARV Karel EST
23 WENZL Josef GER
24 SAAREPUU Anti EST
25 DEVJATIAROV Mickail Jun. RUS
26 PANZHINSKIY Alexander RUS
27 SELLIS Siim EST
28 BAKKEN Timo Andre NOR
29 TEPPAN Vahur EST
30 LECCARDI Valerio SUI

Coppa del mondo
1 COLOGNA Dario SUI 1197
2 NORTHUG Petter jr. NOR 774
3 BAUER Lukas CZE 698
4 RICKARDSSON Daniel SWE 681
5 LEGKOV Alexander RUS 651
6 HELLNER Marcus SWE 643
7 KERSHAW Devon CAN 562
8 PERL Curdin SUI 447
9 JAKS Martin CZE 425
10 JOENSSON Emil SWE 386

Coppa sprint
1 JOENSSON Emil SWE 330
2 HATTESTAD Ola Vigen NOR 264
3 MODIN Jesper SWE 220
4 SCOLA Fulvio ITA 180
5 PETUKHOV Alexey RUS 177
6 COLOGNA Dario SUI 156
7 NEWELL Andrew USA 146
8 PASINI Renato ITA 137
9 MORILOV Nikolay RUS 131
10 BRANDSDAL Eirik NOR 129

loading...

Comments

comments

Facebook