Salto con gli sci: Ammann il migliore in entrambi i salti

Secondo concorso a , con più di 50.000 spettatori ad attendere la doppietta di Adam Malysz. E’ invece spuntato lo svizzero , al secondo successo stagionale.

Prima manche con vento contrario, quindi favorevole agli atleti. Dopo i 129 metri raggiunti dallo sloveno Prevc la giuria decide di abbassare la partenza. Il vento aumenta ancora di intensità e ne approfitta il norvegese Romøren per volare a 133,5 metri. Solo Ammann riesce a fare meglio, mentre con distacchi minimi seguono Morgenstern, Malysz, Kofler e Hilde.
Solo 11° l’uomo più in forma, il tedesco Freund.

loading...

Seconda manche con il vento che cambia direzione e rende più difficile il compito ai saltatori.
L’azzurro Colloredo che guadagna una posizione e chiude 27°. Come ieri si migliora Uhrmann, al contrario di Freund che non si ritrova in queste condizioni divento.
Prima dei 10 migliori è in testa Schlierenzauer davanti a Uhrmann e Hautamäki; tocca a Prevc, che è ancora quasi all’altezza della prima manche, ma per pochi punti finisce dietro a Uhrmann. A seguire Bardal appare senza grinta, atterra corto e perde 3 posizioni. Ottimo invece il connazionale Evensen, quasi immobile in volo e nuovo leader.
Il volume si alza perché tocca a Stoch: il polacco mostra grande determinazione e pesca il breve istante in cui gira il vento e resta davanti agli avversari.
Calma assoluta nell’aria per Hilde, che salta magnificamente a 130 metri e passa nettamente al comando.
Restano in 5, il primo è Kofler, riprende il vento sfavorevole: buon salto, ma 2 metri meno di Hilde e secondo posto provvisorio; Malysz manca l’occasione, stacca troppo bruscamente e si ferma a 125 m., perdendo due posti; anche Morgenstern non è eccezionale, ma riesce a conservare un minimo margine e si garantisce il podio.
Romøren con queste condizioni di vento si è sempre trovato in difficoltà e anche questa volta le subisce, perdendo 3 posizioni; resta Ammann, che mostra sicurezza ed effettua un gran salto a 129 metri, miglior punteggio anche della seconda manche, portando il vantaggio su Morgenstern a 7,4 punti

Classifica
Zakopane, 22 gennaio 2011
1 AMMANN Simon SUI 276.3
2 MORGENSTERN Thomas AUT 268.9
3 HILDE Tom NOR 267.1
4 KOFLER Andreas AUT 264.4
5 ROMOEREN Bjoern Einar NOR 263.0
6 MALYSZ Adam POL 262.3
7 STOCH Kamil POL 257.6
8 EVENSEN Johan Remen NOR 256.5
9 SCHLIERENZAUER Gregor AUT 252.1
10 UHRMANN Michael GER 247.7
11 PREVC Peter SLO 246.9
12 BARDAL Anders NOR 245.5
13 HAUTAMAEKI Matti FIN 240.8
14 NEUMAYER Michael GER 239.7
15 FREUND Severin GER 238.8
16 LOITZL Wolfgang AUT 234.0
17 FETTNER Manuel AUT 233.5
18 BODMER Pascal GER 232.0
19 KOUDELKA Roman CZE 225.6
19 INGVALDSEN Ole Marius NOR 225.6
21 SCHMITT Martin GER 224.4
22 CHEDAL Emmanuel FRA 223.9
23 KOCH Martin AUT 219.8
24 ITO Daiki JPN 217.7
25 KASAI Noriaki JPN 216.7
25 KOIVURANTA Anssi FIN 216.7
27 COLLOREDO Sebastian ITA 213.0
28 HOCKE Stephan GER 207.9
29 KARELIN Pavel RUS 199.8
30 SEDLAK Borek CZE 196.7

Coppa del mondo
1 MORGENSTERN Thomas AUT 1348
2 AMMANN Simon SUI 903
3 KOFLER Andreas AUT 901
4 MALYSZ Adam POL 835
5 HILDE Tom NOR 554
6 HAUTAMAEKI Matti FIN 547
7 FREUND Severin GER 439
8 KOCH Martin AUT 415
9 FETTNER Manuel AUT 391
10 LOITZL Wolfgang AUT 358

loading...

Comments

comments

Facebook