Non c’è posto per Balotelli al Milan. Parola di Ibra

E’ un Ibrahimovic a tutto campo quello che si è presentato nella conferenza di presentazione della nuova versione della rivista mensile “Forza Milan”. Tanti i temi affrontati, ma uno in particolare degno di nota. “Qui non c’è posto per Balotelli!”. In questo modo e con queste parole lo svedese chiude le porte dello spogliatoio a Mario Balotelli, possibile acquisto rossonero per giugno. “Abbiamo Pato, Cassano, Ibra, Robinho e c’è anche Inzaghi. Quanti attaccanti dobbiamo essere? Sei?“. Come dar torto allo svedese. Ma se Pato dovesse partire destinazione Londra, allora un posticino per Supermario ci sarebbe. Non la pensa invece così lo stesso Ibra, che elogia invece Pato, finito nel mirino delle critiche ultimamente: “E’ tornato da un infortunio di due mesi e contro l’Udinese ha fatto subito due gol. Lui contro il Lecce non era al top, ma può capitare. Ha fatto 8 gol con tanti infortuni e io ne ho fatti 11 pur giocando tutte le partite. Se anche lui le avesse giocate tutti, oggi sarebbe magari a quota 20 gol. Pato è giovane, è un grande professionista, un grande talento“.

Parole anche sulla sua ex squadra, l’Inter e in particolare sulla rincorsa di Leonardo: “So che l’Inter ha fiducia dopo le ultime vittorie , ma noi dobbiamo restare concentrati. Se lo faremo non dobbiamo temere tutte le avversarie, non solo l’Inter. Dobbiamo fare al meglio il nostro lavoro e restare primi. Il duello con l’Inter mi diverte. Abbiamo grande esperienza, poi vedremo il risultato finale. Il campionato deve essere così, con grande lotta, non è bello quando una squadra scappa e gioca da sola. Con questa intensità, ci sono stimoli per tutti, per rimanere concentrati e per lavorare fino alla fine. Il campionato è ancora lungo, di qui in avanti si farà sempre più fatica e partita dopo partita si vedrà davvero chi è il più forte. Anche Juventus e Roma entreranno nella lotta, non solo Milan e Inter“.

loading...

E Antonio Cassano? “Mi trovo bene con lui, è un grande giocatore. Quando metti i grandi giocatori in campo, si trovano subito. È qualcosa di automatico, c’è feeling, ma le stesse cose ci sono anche con Robinho e Pato. Comunque è facile giocare con quelli che Cassano, ha una visione di gioco incredibile, dal niente ti può dare un pallone che ti mette solo davanti al portiere. È per queste qualità che è qui al Milan“.

loading...

Comments

comments

Facebook