Biathlon: bel quinto posto di De Lorenzi nel giorno di Shipulin; affondano Bø e Svendsen

Pomeriggio di sole ad - dopo la nebbia e il vento di Oberhof e la pioggia di Ruhpolding.
La stanchezza si fa sentire su alcuni atleti, tra i quali il grande Bjørndalen che rinuncia alla gara di oggi, una 10 km. con giri diseguali, di 3-4-3 chilometri.

Tra i primi a partire si illustrano il russo Cudov, il mancino austriaco Eder e l’azzurro De Lorenzi, che passa provvisoriamente al comando dopo la prima perfetta sequenza di tiri. Un giro di penalità, invece, per il tedesco Peiffer e per l’altro italiano Hofer, in azione sulla pista di casa e forse eccessivamente euforico con un primo giro compiuto a velocità folle.
Dopo il secondo tiro restano immutate le posizioni di vertice, con De Lorenzi che rischia ma alla fine ha ragione e fa centro 10 volte su 10; il valtellinese ha a questo punto 7 secondi su Eder, il quale però lo rimonta nell’ultimo giro e lo batte al traguardo per soli 8 decimi.

loading...

Nel frattempo si segnalano gli ottimi tempi dopo la prima serie di tiri del russo Shipulin e dei norvegesi Berger e Svendsen, mentre sbagliano il leader Bø e il francese Martin Fourcade; è poi la volta del tedesco Greis e dell’austriaco Sumann, che passano indenni e si inseriscono quarto e primo.

Secondo giro con Shipulin che accelera e si presenta al poligono subito dopo un Hofer ancora due volte impreciso; il giovane russo si prende qualche secondo in più di tempo rispetto agli avversari e li sfrutta bene: 5 su 5 e nuova leadership per lui.
Tocca quindi a Berger, come sempre velocissimo al tiro ma con il vizio di affrettare e sbagliare anche questa volta l’ultimo colpo, il che lo relega a 24 secondi da Shipulin. Segue poi il disastro norvegese, con Bø e Svendsen a sbagliare ben due tiri a testa, imitati da un insolitamente impaziente Martin Fourcade.
Non sbaglia invece Greis, che esce al comando prima degli ultimi 3 km. con 0″8 su Shipulin; un errore invece per Sumann.
viaggia con un’altra marcia rispetto a Greis nell’ultimo giro e il solo Berger è leggermente più veloce di lui nel finale; all’arrivo il russo va a prendersi la prima vittoria in carriera con 10 secondi sul tedesco e 20 sul norvegese, che recupera 4 posizioni e conquista l’ultimo gradino del podio.

Nel finale piccolo brivido solo grazie alla prestazione nella prima metà gara del tedesco Daniel Böhm, che fa segnare un tempo eccezionale prima di calare e sbagliare due tiri nella posizione in piedi.

Prima vittoria russa della stagione nel circuito maschile, con uno Shipulin che ultimamente era stato sfortunato, vittima di una caduta con atterraggio nel bosco a Oberhof e di un ritiro a Ruhpolding; oggi il 23enne siberiano ha saputo fare meglio dei già buoni risultati di inizio stagione e ha dato una grande carica a una squadra che ha saputo piazzare altri 3 atleti nei 15, fra cui il debuttante 22enne Evgenij Garanicev.

Piazzamenti decisamente positivi per la squadra italiana, con un De Lorenzi decisissimo e finalmente preciso al tiro, Windisch sedicesimo nonostante due giri di penalità e Hofer diciottesimo e come sempre velocissimo sugli sci.
Con i risultati di oggi tutti e tre gli azzurri centrano la qualificazione alla mass start di sabato.

Nella giornata nera della Norvegia, salvata da Berger, bene i superstiti austriaci Eder e Sumann, in una compagine sempre alle prese con malattie varie.

In classifica Svendsen avvicina Bø, oggi fuori dalla zona punti, e si porta a sole 12 lunghezze dal connazionale. Terzo passa l’ottimo Greis, sempre a suo agio sulla pista in altura di Antholz.

Risultati
Antholz, 20 gennaio 2011

1 SHIPULIN Anton RUS 0+0 23.36.2
2 GREIS Michael GER 0+0 +10.0
3 BERGER Lars NOR 0+1 +20.5
4 EDER Simon AUT 0+0 +27.0
5 DE LORENZI Christian ITA 0+0 +27.8
6 BERGMAN Carl Johan SWE 0+0 +34.7
7 PEIFFER Arnd GER 1+0 +43.5
8 LINDSTRÖM Fredrik SWE 0+1 +46.0
9 TCHEREZOV Ivan RUS 1+0 +46.5
10 SUMANN Christoph AUT 0+1 +46.8
11 TCHOUDOV Maxim RUS 0+0 +46.9
12 BAILEY Lowell USA 1+1 +48.7
13 GARANICHEV Evgeniy RUS 0+0 +49.1
14 SVENDSEN Emil Hegle NOR 0+2 +52.3
15 STEPHAN Christoph GER 0+0 +53.0
16 WINDISCH Markus ITA 1+1 +58.5
17 HALLENBARTER Simon SUI 0+1 +59.3
18 HOFER Lukas ITA 1+2 +59.7
19 EBERHARD Tobias AUT 0+1 +59.8
20 RASTORGUJEVS Andrejs LAT 1+0 +1:01.1
21 FOURCADE Martin FRA 1+2 +1:01.8
22 SEDNEV Serguei UKR 0+1 +1:02.4
23 KLETCHEROV Michail BUL 0+0 +1:04.1
24 JAY Vincent FRA 0+1 +1:06.1
25 ANEV Krasimir BUL 0+0 +1:09.6
26 MORAVEC Ondrej CZE 0+0 +1:10.8
27 BÖHM Daniel GER 0+2 +1:12.7
28 FREI Thomas SUI 0+0 +1:17.1
29 FAK Jakov SLO 0+2 +1:19.4
30 SOUKUP Jaroslav CZE 1+2 +1:20.1
31 ANTILA Timo FIN 1+0 +1:21.9
32 SIMMEN Matthias SUI 2+0 +1:22.2
33 FOURCADE Simon FRA 0+2 +1:22.4
34 BURKE Tim USA 0+3 +1:23.6
35 RUPNIK Vasja SLO 1+0 +1:24.5
36 HABERT Lois FRA 0+2 +1:27.9
37 BEATRIX Jean Guillaume FRA 0+2 +1:28.8
38 BAUER Klemen SLO 0+2 +1:31.8
39 PINTER Friedrich AUT 0+3 +1:34.4
40 ABRAMENKO Evgeny BLR 0+1 +1:34.7

Coppa del mondo
1 BOE Tarjei NOR 572
2 SVENDSEN Emil Hegle NOR 560
3 GREIS Michael GER 447
4 FOURCADE Martin FRA 417
5 BJOERNDALEN Ole Einar NOR 362
6 PEIFFER Arnd GER 332 22/19
7 TCHEREZOV Ivan RUS 331
8 EDER Simon AUT 322
9 FERRY Björn SWE 315
10 USTYUGOV Evgeny RUS 305

Coppa sprint
1 BOE Tarjei NOR 254
2 SVENDSEN Emil Hegle NOR 231
3 GREIS Michael GER 222
4 BERGER Lars NOR 180
5 HOFER Lukas ITA 180
6 PEIFFER Arnd GER 179
7 TCHEREZOV Ivan RUS 160
8 BJOERNDALEN Ole Einar NOR 158
9 FOURCADE Martin FRA 150
10 USTYUGOV Evgeny RUS 150

Classifica nazioni maschile
1 NOR – Norway 4589
2 GER – Germany 4204
3 FRA – France 4043
4 AUT – Austria 4008
5 RUS – Russian Federation 3867
6 SWE – Sweden 3603
7 UKR – Ukraine 3586
8 CZE – Czech Republic 3566
9 ITA – Italy 3419
10 SLO – Slovenia 3323

loading...

Comments

comments

Facebook