Combinata nordica: grande quarto posto di Runggaldier nel giorno della rivincita di Moan

Gara straordinariamente spettacolare oggi a , nono dei 13 appuntamenti di Coppa del Mondo.

Il francese , pur imponendosi nella gara di salto del mattino, non è riuscito a fare la differenza come ieri, quando aveva scavato un baratro di 1 minuto sui primi inseguitori.
Soli 4 secondo il vantaggio sull’austriaco Bieler, 13 sul connazionale Laheurte e margini tra il minuto e i 90 secondi sugli altri premiati di ieri. Meglio di loro l’azzurro , oggi bravo non solo in volo, ma anche all’atterraggio, il che gli vale preziosi secondi e un ottavo posto alla partenza della gara di fondo a soli 31 secondi dal primo.

loading...

Nella 10 km. di fondo, dietro Lamy si forma presto un gruppo di inseguitori, visto che Bieler scivola in salita; Laheurte e Rain non impongono un gran ritmo e preferiscono aspettare il rientro di Moan e David Kreiner, secondo e quarto ieri; i due rientrano dopo un terzo di gara e vanno a comporre un plotone di 14 atleti, all’interno del quale si mantiene Runggaldier.
Dopo 6 km. avviene il ricongiungimento con Lamy Chappuis; a seguire Moan fa subito selezione e davanti rimangono in 9: oltre i due citati, ci sono Lacroix, Edelmann, Kreiner, Jan Schmid, Runggaldier, Rydzek e Frenzel.
Nell’ultimo giro attacca Kreiner sulla dura salita iniziale; Schmid cede e Runggaldier deve compiere uno sforzo per saltarlo. Nella velocissima e tortuosa discesa che segue Lamy Chappuis sfrutta la velocità degli sci e passa al comando, rallentando il ritmo: può così ricongiungersi Runggaldier. Negli ultimi 600 metri Moan attacca e con una continua progressione guadagna un margine sufficiente per concludere in bellezza; Lamy Chappuis ha la meglio su Kreiner, mentre alle loro spalle Runggaldier si batte fino all’ultimo metro e ha la meglio su Edelmann per un quarto posto che marca un altro salto di qualità del gardenese.
Alessandro Pittin fa segnare il settimo tempo del fondo e recupera dal deludente 51° posto del salto al 24° rango finale.
Lamy Chappuis esce da questo weekend con una posizione estremamente favorevole e ha la possibilità di imporsi anticipatamente in Coppa proprio su terreno francese la prossima settimana a Chaux-Neuve, dove saranno in programma due gare.
conferma di aver ritrovato la migliore condizione e ottiene la 18a vittoria in carriera.

Risultati
Seefeld, 16 gennaio 2011
1 MOAN Magnus-H. NOR 24:36.8
2 LAMY CHAPPUIS Jason FRA 24:38.4
3 KREINER David AUT 24:39.4
4 RUNGGALDIER Lukas ITA 24:40.5
5 EDELMANN Tino GER 24:40.6
6 FRENZEL Eric GER 24:40.8
7 RYDZEK Johannes GER 24:49.7
8 LACROIX Sebastien FRA 24:57.2
9 KAMMERLANDER Tobias AUT 25:03.3
10 SCHMID Jan NOR 25:03.5
11 GOTTWALD Felix AUT 25:06.2
12 KOKSLIEN Mikko NOR 25:08.0
13 KLAPFER Lukas AUT 25:09.1
14 WATABE Akito JPN 25:12.3
15 DENIFL Wilhelm AUT 25:15.8
16 KLEMETSEN Haavard NOR 25:18.4
17 LAHEURTE Maxime FRA 25:22.4
18 KIRCHEISEN Bjoern GER 25:25.6
19 HEER Ronny SUI 25:26.2
20 KATO Taihei JPN 25:27.0
21 BRAUD Francois FRA 25:27.3
22 STORLIEN Gudmund NOR 25:36.8
23 MINATO Yusuke JPN 25:42.9
24 PITTIN Alessandro ITA 25:46.3
25 BEETZ Christian GER 25:46.4
26 HURSCHLER Seppi SUI 25:46.6
27 ORANIC Mitja SLO 25:51.4
28 RIAN Espen NOR 25:53.4
29 FLETCHER Taylor USA 25:55.3
30 BIELER Christoph AUT 25:58.8

Coppa del mondo (dopo 9 prove su 13)
1 LAMY CHAPPUIS Jason FRA 639
2 KOKSLIEN Mikko NOR 469
3 STECHER Mario AUT 466
4 GOTTWALD Felix AUT 416
5 FRENZEL Eric GER 362
6 EDELMANN Tino GER 324
7 RYDZEK Johannes GER 301
8 KIRCHEISEN Bjoern GER 297
9 MOAN Magnus-H. NOR 259
10 SCHMID Jan NOR 251
11 WATABE Akito JPN 225
12 KREINER David AUT 176
13 RUNGGALDIER Lukas ITA 169
14 LACROIX Sebastien FRA 159
15 GRUBER Bernhard AUT 146

loading...

Comments

comments

Facebook