Combinata nordica: Lamy Chappuis volo magico; brillante la squadra azzurra

Secondo impegno a , in Tirolo, dopo la gara a squadre di ieri vinta dalla Norvegia su Austria e Francia, con un ottimo quinto posto del quartetto italiano.

La prova mattutina di salto chiude i giochi per il primo posto: assente per infortunio il capoclassifica di Coppa , il francese approfitta della situazione e vola a 113 metri, 7 e mezzo in più del connazionale Laheurte, guadagnando più di un minuto di vantaggio per la gara di fondo del pomeriggio sui 10 km.
Tra i migliori molto bene Kokslien, ottavo a 1’26”, indietro tutti gli altri, con Moan 25°, i quattro più forti tedeschi fuori dai 30 e Gottwald 46°; la situazione è quindi oltremodo favorevole per Lamy.
Italia non eccezionale ma incoraggiante al salto; in realtà compie un lungo balzo, ma sbaglia l’atterraggio perdendo una ventina di secondi che gli sarebbero valsi la quarta posizione e termina 15°; sui suoi migliori livelli Bauer, 27°; indietro Pittin, 45°.

loading...

La sfida sugli sci stretti vive due gare parallele: la prima coinvolge in solitaria Lamy Chappuis, il quale deve solo badare a calibrare al meglio le proprie forze per non sprecare l’ampio vantaggio; la seconda è aperta a un vasto campo di combinatisti in grado di puntare alle prime posizioni.
Kokslien raggiunge presto Laheurte trascinandosi David Kreiner e Braud; dietro di loro Bieler, quindi Jan Schmid a capeggiare un gruppo di una quindicina di elementi.
A metà gara Moan, già decisivo nella vittoria norvegese di ieri, si riporta su Kokslien e i due distanziano Kreiner e Schmid, mentre Braud è retrocesso nel gruppo retrostante per una caduta ed è ora in compagnia del connazionale Lacroix; Runggaldier è decimo, mentre recuperano Bauer e Pittin, il quale sfrutta la scia di un velocissimo Gottwald.
Il vantaggio di Lamy Chappuis diminuisce a 40 secondi dopo 3 dei quattro giri di un percorso molto tecnico nelle discese; il margine è comunque di tutta sicurezza.
Nell’ultimo giro il battistrada gestisce al meglio la situazione e mantiene mezzo minuto su Moan, che riesce a distanziare Kokslien; niente gioco di squadra in casa norvegese e ritorno in forma per Magnus Moan.
Kreiner nel finale ha la meglio su Schmid mentre per il sesto posto uno scatenato Runggaldier supera negli ultimi metri Braud e realizza la sua migliore prestazione; Gottwald e Kircheisen, autori di grandi rimonte, chiudono poco dietro.
Dodicesimo posto eccezionale per Armin Bauer, al miglior risultato in carriera; Pittin recupera 29 posizioni e chiude 16°, dopo aver resistito per 8 km. al ritmo di Gottwald. Pittin e Bauer ottengono il quinto e settimo tempo nella prova di fondo, a conferma di una crescita esponenziale della nazionale azzurra; ora si tratta di mettere a punto il salto, soprattutto con Pittin e Michielli, per puntare a risultati molto importanti nelle prossime gare.
Lamy Chappuis, intanto, recupera la testa della generale, che manterrà anche dopo la gara di domani, stante l’assenza di Stecher, dolorante al menisco.

Risultati
Seefeld, 15 gennaio 2011
1 LAMY CHAPPUIS Jason FRA 25:33.2
2 MOAN Magnus-H. NOR 26:02.5
3 KOKSLIEN Mikko NOR 26:06.1
4 KREINER David AUT 26:35.7
5 SCHMID Jan NOR 26:41.6
6 RUNGGALDIER Lukas ITA 26:51.5
7 BRAUD Francois FRA 26:51.8
8 GOTTWALD Felix AUT 26:56.7
9 KIRCHEISEN Bjoern GER 26:59.2
10 BEETZ Christian GER 26:59.8
11 LACROIX Sebastien FRA 27:00.0
12 BAUER Armin ITA 27:00.0
13 RYDZEK Johannes GER 27:00.6
14 EDELMANN Tino GER 27:07.7
15 LAHEURTE Maxime FRA 27:12.4
16 PITTIN Alessandro ITA 27:18.4
17 SLAVIK Tomas CZE 27:20.5
18 FRENZEL Eric GER 27:21.5
19 RIAN Espen NOR 27:22.4
20 GRUBER Bernhard AUT 27:23.2
21 WATABE Akito JPN 27:26.9
22 STORLIEN Gudmund NOR 27:27.9
23 LODWICK Todd USA 27:30.4
24 BIELER Christoph AUT 27:34.2
25 DVORAK Miroslav CZE 27:39.7
26 KLEMETSEN Haavard NOR 27:46.3
27 HUG Tim SUI 27:50.4
28 FLETCHER Bryan USA 27:51.6
29 BOESL Wolfgang GER 27:56.1
30 MINATO Yusuke JPN 27:56.1

Coppa del mondo dopo 8 di 13 prove
1 LAMY CHAPPUIS Jason FRA 559
2 STECHER Mario AUT 466
3 KOKSLIEN Mikko NOR 447
4 GOTTWALD Felix AUT 392
5 FRENZEL Eric GER 322
6 KIRCHEISEN Bjoern GER 284
7 EDELMANN Tino GER 279
8 RYDZEK Johannes GER 265
9 SCHMID Jan NOR 225
10 WATABE Akito JPN 207

loading...

Comments

comments

Facebook