Scoppia il caso Storari: chiesta la cessione perchè domani gioca Buffon

Altre grane in casa Juventus. Dopo i continui infortuni tra cui quello che terrà fermo Luca Toni per almeno un mese, scoppia il . Del Neri aveva detto qualche settimana che Buffon avrebbe dovuto meritarsi il posto perchè al momento Storari era il primo portiere della Juventus. Detto fatto? Neanche per sogno. Dopo il ritorno in coppa Italia, il tecnino bianconero manda in campo ancora Buffon e in panchina finisce Storari che non l’ha presa affatto bene. “Buffon e’ pronto per giocare. Visto come si e’ comportato giovedì, sono sicuro che fara’ il suo dovere. Nell’ultimo mese ha recuperato molto bene e velocemente, non fosse stato cosi’ non avrebbe giocato neanche contro il Catania, invece ha dato ampie garanzie. Storari? Quando uno non gioca sicuramente non puo’ essere contento, ma il nostro colloquio e’ costante, sa che lo rispetto molto e che e’ stata una scelta difficile“.

Storari non si aspettava tutto questo in maniera cosi improvvisa. Le rassicurazioni del tecnico erano state chiare. Il ritorno di Buffon doveva essere graduale e non immediato. E invece cosi non è stato e Storari si è sentito tradito a tal punto che avrebbe chiesto la cessione entro la fine del mercato. Inoltre il portiere ex Milan era già stato chiaro a fine novembre: “se non gioco vado via” erano state le sue parole. E come dargli torto viste le ottime prestazioni che ha fornito durante questa parte di stagione.

loading...

Le alternative certo non gli mancano e l’Arsenal sembra la pista più calda. Alcuni ipotizzano l’Inter dove troverebbe l’amico Leonardo, ma questa scelta sarebbe inconcepibile: via dalla Juve per non fare il secondo di Buffon e andare all’Inter per fare il secondo a Julio Cesar?

loading...

Comments

comments

Facebook