L’infinito Javier Zanetti, domani sono 519 presenze

Un capitolo infinito: e l’ tagliano un traguardo importante.

La gara casalinga contro il Bologna segnerà la presenza numero 519. Una storia d’amore che lo mette al pari di un’icona come Beppe Bergomi, a 15 anni dall’esordio in A contro il Vicenza. Il 37enne laterale sinistro ha già dato la benedizione al nuovo corso targato Leonardo e vuole prolungare ancora la sua immensa carriera.

loading...

Dopo un 2010 da sogno, l’era Benitez ha messo in dubbio le certezze nerazzurre, ma il Capitano resta un baluardo inossidabile. L’argentino ha ancora il vigore di un giovane e diventa davvero difficile ipotizzare la data in cui appenderà gli scarpini al chiodo: Zanetti ha dichiarato di volerlo fare a San Siro, per chiudere tra le mura amiche un feeling ventennale. I tifosi dell’Inter vantano con orgoglio il loro motorino inesauribile, fonte di tante gioie e orgoglio nei momenti difficili del passato della compagine di Massimo Moratti.

Un uomo divenuto il simbolo della nuova era vincente della società di Via Durini per cui non è da escludere, in un futuro nemmeno troppo lontano, un ruolo da dirigente o, perchè no, da allenatore dell’Inter del domani.

loading...

Comments

comments

Facebook