Biathlon: Ekholm in volata, Bø per distacco

Gran finale a , con 24.000 spettatori incuranti della pioggia e pronti a godersi lo spettacolo delle prime gare della stagione, quattro serie di tiri e 30 partecipanti che dopo il primo giro sparano quasi contemporaneamente e cambiamenti continui da un momento all’altro.
La gara maschile vede partire al comando lo sloveno Fak davanti a Martin Fourcade; i norvegesi Bø e Bjørndalen passano a guidare il gruppo dopo 2 km. e arrivano al comando al primo tiro; Bø spara bene anche se non così velocemente come nelle gare scorse, ed esce dal poligono preceduto da Boeuf, Landertinger, Sumann e Fourcade. In 15 realizzano 5 su 5 al tiro, mentre Svendsen e Bjørndalen sbagliano un bersaglio e Fak tre.
Landertinger guida il gruppo nel secondo giro davato a Bø e Cerezov, poi altri 6 biathleti in pochi secondi. Dei tre battistrada, solo Cerezov non sbaglia alla seconda serie e passa in testa, ancora su Boeuf, quindi Shipulin, Greis e Eder. Shipulin cade subito dopo, mentre Cerezov e Greis guadagnano circa 20 secondi sui primi inseguitori, ma al primo tiro in piedi sbagliano ciascuno un tiro; mentre effettuano il giro di penalità vengono superati nuovamente da Bø e Fourcade, oltre che da Slesingr.
Il quarto giro è comandato da Bø sui quattro rivali e si arriva in cinque all’ultima serie di tiri; il norvegese è il più veloce a sparare, ma con un errore. Anche Greis e Fourcade lo imitano, Slesingr sbaglia due volte. Indugia ualche secondo in più Cerezov, ma dopo 4 colpi a segno il ventesimo è sbagliato e anche molte possibilità di vittoria. Sui primi rinviene Svendsen, uno dei pochi a non sbagliare.
Nell’ultimo giro Bø accelera da subito e stacca Fourcade, ripreso poi da Cerezov e Svendsen. I due tentano la rimonta ma non c’è niente da fare: Bø si invola verso la quinta vittoria e Svendsen supera Cerezov per la doppietta norvegese.

La gara femminile è ancora più emozionante. Nel primo giro si alternano la slovena gregorin e la tedesca Henkel e dopo il primo tiro la più veloce delle 16 che non sbagliano è la slovacca Kuzmina, insieme a Slepcova, Henkel e Brunet. Nel gruppo di testa anche Vita Semerenko, Domraceva e Jurlova. Un errore per il pettorale giallo Mäkäräinen, in difficoltà con 2 giri extra Gregorin e Neuner.
Nel secondo giro Jurlova perde qualche metro e viene ripresa da un secondo gruppo di altre 5 atlete. Henkel e una Domraceva in ritardo col caricatore mancano un bersaglio alla seconda serie, così in testa si ritrova Vita Semerenko insieme a Brunet e Kuzmina. A pochi secondi la francese Dorin, poi Jurlova, Slepcova e Ekholm.
Le tre di testa perdono buona parte del vantaggio, così Kuzmina si incarica di ravvivare il ritmo. Alla terza serie Semerenko sbaglia, mentre Brunet e Kuzmina passano indenni, riprese dalla velocissima Slepcova. A 10 secondi recuperano Ekholm e Jurlova.
Nel quarto giro prima Brunet, poi Kuzmina sono al comando, seguite da Slepcova. Jurlova e Ekholm recuperano seguite da una scatenata Henkel, che si riporta sulle prime malgrado due giri di penalità.
Ultima serie di tiri con 6 atlete insieme: sbaglia subito Brunet, poi Kuzmina, quindi Jurlova. Slepcova e Ekolm sono invece infallibili e passano al comando, seguite da Henkel, mentre Semerenko si riporta in quarta posizione.
Ultimo giro con un pubblico che si sgola per la beniamina di casa Andrea Henkel, la quale, sapendosi battuta allo sprint, cerca di staccare Slepcova e Ekholm. La russa dà presto cenni di disagio e comincia a voltarsi, la svedese non sembra in grado di reagire ma non appena si imbocca il rettilineo d’arrivo si rifà sotto, affianca e supera di slancio Henkel per andare a cogliere il suo secondo successo stagionale e accorciare le distanze nella classifica di Coppa.
Dietro rinvengono la vincitrice di ieri, Flatland, che si piazza quinta, e Neuner, che diversamente dal solito ha commesso tutti i suoi errori nelle prime serie di tiro.
Decimo posto per Kaisa Mäkäräinen, che resta al comando della generale prima degli appuntamenti di Ruhpolding, in Baviera.

loading...

Si riprende mercoledì con la 20 km maschile, giovedì seguirà la 15 km. femminile, ultimi appuntamenti su queste distanze prima dei mondiali di marzo in Siberia.

Risultati
Oberhof, 9 gennaio 2011
15 km. mass start maschile
1 BOE Tarjei NOR 0+1+0+1 39.51.03
2 SVENDSEN Emil Hegle NOR 1+0+2+0 +2.4
3 TCHEREZOV Ivan RUS 0+0+1+1 +4.1
4 FOURCADE Martin FRA 0+1+0+1 +14.3
5 GREIS Michael GER 1+0+1+1 +19.1
6 MAKOVEEV Andrei RUS 2+0+0+0 +24.1
7 TCHOUDOV Maxim RUS 1+1+1+1 +25.6
8 SLESINGR Michal CZE 1+0+0+2 +26.3
9 EDER Simon AUT 1+0+1+1 +30.6
10 FERRY Björn SWE 0+1+0+1 +37.2
11 LANDERTINGER Dominik AUT 0+1+1+1 +41.2
12 PEIFFER Arnd GER 1+2+0+0 +41.6
13 USTYUGOV Evgeny RUS 0+2+0+2 +53.2
14 BIRNBACHER Andreas GER 1+1+0+1 +54.9
15 JAY Vincent FRA 1+0+1+0 +1:30.9
16 BERGMAN Carl Johan SWE 0+0+0+1 +1:34.8
17 MESOTITSCH Daniel AUT 0+1+1+1 +1:36.1
18 BOEUF Alexis FRA 0+0+0+0 +1:37.5
19 HOFER Lukas ITA 1+1+1+1 +1:42.6
20 LEGUELLEC Jean Philippe CAN 0+0+0+1 +1:50.4
21 BJOERNDALEN Ole Einar NOR 1+2+0+1 +1:54.7
22 FAK Jakov SLO 3+0+1+1 +2:02.7
23 HABERT Lois FRA 2+1+0+0 +2:02.8
24 SUMANN Christoph AUT 0+1+1+1 +2:17.6
25 GREEN Brendan CAN 0+1+1+0 +2:19.8
26 SEDNEV Serguei UKR 0+0+2+1 +2:33.3
27 SHIPULIN Anton RUS 0+0+0+1 +3:04.2
28 OS Alexander NOR 3+2+2+1 +3:39.3
29 ANEV Krasimir BUL 0+0+1+0 +3:47.5
30 WEGER Benjamin SUI 1+2+1+0 +4:07.9

Coppa del mondo
1 BOE Tarjei NOR 449
2 SVENDSEN Emil Hegle NOR 394
3 BJOERNDALEN Ole Einar NOR 304
4 GREIS Michael GER 271
5 SEDNEV Serguei UKR 235
6 FOURCADE Martin FRA 235
7 USTYUGOV Evgeny RUS 234
8 PEIFFER Arnd GER 223
9 HOFER Lukas ITA 222
10 FAK Jakov SLO 212

12,5 km. mass start femminile
1 EKHOLM Helena SWE 0+0+0+0 39.22.09
2 HENKEL Andrea GER 0+1+1+0 +1.6
3 SLEPTSOVA Svetlana RUS 0+0+0+0 +5.2
4 BRUNET Marie Laure FRA 0+0+0+1 +20.3
5 FLATLAND Ann Kristin Aafedt NOR 0+0+1+0 +26.7
6 SEMERENKO Vita UKR 0+0+1+0 +27.1
7 KUZMINA Anastasiya SVK 0+0+0+1 +27.4
8 YURLOVA Ekaterina RUS 0+0+0+1 +34.1
9 NEUNER Magdalena GER 2+1+0+0 +48.3
10 MÄKÄRÄINEN Kaisa FIN 1+0+1+1 +1:01.6
11 BERGER Tora NOR 1+0+1+0 +1:08.5
12 ZIDEK Anna Carin SWE 1+1+1+0 +1:16.3
13 DORIN Marie FRA 0+0+1+1 +1:25.0
14 GREGORIN Teja SLO 2+0+1+0 +1:30.4
15 DOMRACHEVA Darya BLR 0+1+2+1 +1:32.2
16 BOGALIY-TITOVETS Anna RUS 1+0+1+1 +1:41.5
17 ZAITSEVA Olga RUS 0+0+1+1 +1:49.5
18 ROMANOVA Iana RUS 0+1+0+0 +2:02.6
19 GÖSSNER Miriam GER 2+1+1+2 +2:25.1
20 BACHMANN Tina GER 2+1+1+2 +2:27.7
21 LEBEDEVA Marina KAZ 1+0+1+1 +2:32.8
22 SEMERENKO Valj UKR 1+1+1+1 +2:46.6
23 KHVOSTENKO Oksana UKR 1+0+0+0 +2:49.9
24 BUCHHOLZ Sabrina GER 0+1+0+1 +2:59.5
25 SPECTOR Laura USA 0+0+2+2 +4:05.9
26 KALINCHIK Liudmila BLR 1+0+1+2 +4:21.9
27 CYL Agnieszka POL 3+0+2+2 +4:22.8
28 KHRUSTALEVA Elena KAZ 1+1+0+1 +5:06.5
29 HITZER Kathrin GER 0+2+3+1 +5:23.8
30 SAUE Eveli EST 0+2+2+2 +5:38.8

Coppa del mondo
1 MÄKÄRÄINEN Kaisa FIN 425
2 EKHOLM Helena SWE 381
3 BRUNET Marie Laure FRA 324
4 ZIDEK Anna Carin SWE 320
5 DOMRACHEVA Darya BLR 302
6 HENKEL Andrea GER 292
7 SEMERENKO Valj UKR 282
8 KUZMINA Anastasiya SVK 270
9 FLATLAND Ann Kristin Aafedt NOR 270
10 GREGORIN Teja SLO 266

loading...

Comments

comments

Facebook