Salto con gli sci: prima vittoria per Koch, 35° per Iraschko

Ancora una giornata trionfale per il salto con gli sci austriaco, con vittorie a per e a per .

La gara femminile si è disputata con un velo di tristezza per l’improvvisa morte dell’azzurra Simona Senoner alla vigilia della gara.
La 16enne Evelyn Insam ha onorato al meglio la compagna di squadra con un fantastico settimo posto.
La 27enne Iraschko si è imposta con un vantaggio minore del solito sulla francese Mattel e sulla tedesca Faisst e possiede ora più di 200 punti di vantaggio nella classifica della .

loading...

Gli uomini erano già in gara dopo lo sfiancante impegno del torneo dei 4 trampolini e un trasferimento di 6-7 ore verso il confine ceco-polacco. Sì, perché la località di Harrachov faceva addirittura parte del territorio polacco fino al 1945, poi venne acquisita dall’allora Cecoslovacchia con uno scambio di territori.
Alcuni assenti tra i migliori, per riposarsi o prepararsi alle prossime trasferte, ad esempio quella del prossimo weekend verso il Giappone (Sapporo): gli austriaci Kofler e Fettner, il russo Karelin, i finlandesi Koivuranta e Ahonen.
Si gareggia sul trampolino grande nella specialità dei voli con gli sci, in cui i primi riescono a saltare oltre 200 metri.
Solo 40 i posti per la gara e la qualificazione vale anche per l’analoga gara di domani.
Prima manche con risultati all’insegna dell’equilibrio nonostante le continue variazioni del vento: il sistema di compensazione oggi si è rivelato fondamentale, altrimenti la gara sarebbe dovuta ricominciare più volte.
Al comando ancora Morgenstern sul norvegese Romøren e il polacco Malysz. Anche Koch e il ritrovato Schlierenzauer sono a pochi punti.
Nella seconda prova l’italiano Morassi recupera 3 posizioni grazie agli errori degli avversari, Loitzl ancora una volta salva la serata con una seconda manche discreta, Koudelka risulta il migliore degli atleti di casa e si arriva agli ultimi 10: Thurnbichler conferma la sua crescita e mantiene il vantaggio, Hautamäki sbaglia completamente la transizione ed esce dai 20, Ammann si ripete a buoni livelli e passa davanti a Thurnbichler, Kranjec esegue bene anche il secondo salto ed è il nuovo leader.
E’ poi la volta del vincitore di Bischofshofen, Hilde, che soccombe ai provvisori primi due; quindi Schlierenzauer si inserisce secondo dietro Kranjec. Per tutti questi ultimi salatori misure tra 188 e 189 metri. Lo scenario cambia completamente con il volo di Koch, un volo che sembra non finire mai e che si interrompe dopo 213 metri; atterraggio senza telemark, ma vantaggio imponente.
Restano i migliori 3 della prima prova: Malysz è sul livello degli altri (189 m.) e va secondo, Romøren conferma la sua incostanza e retrocede di 6 posti; Morgenstern rimane sotto i 200 metri ed è battuto da Koch, che a quasi 29 anni ottiene la sua prima meritata vittoria.

Morgenstern ha ora un vantaggio ragguardevole di 362 punti, che intende aumentare, visto che a differenza di alcuni avversari si recherà in Giappone la prossima settimana. Domani si replica con la seconda gara di ski flying.

Risultati
Schonach, 8 gennaio 2011
Continental Cup femminile
1 IRASCHKO Daniela AUT 96.0 96.5 239.6
2 MATTEL Coline FRA 96.5 95.5 235.8
3 FAISST Melanie GER 97.5 94.5 231.9
4 JEROME Jessica USA 92.5 97.5 227.9
5 VAN Lindsey USA 95.0 90.5 222.9
6 LOGAR Eva SLO 92.0 96.5 222.7
7 INSAM Evelyn ITA 88.0 92.5 208.6
8 SEIFRIEDSBERGER Jacqueline AUT 87.5 92.5 206.6
9 ROGELJ Spela SLO 87.5 90.0 204.9
10 RUPPRECHT Anna GER 90.5 89.0 201.3

Classifica generale
1 IRASCHKO Daniela AUT 660
2 JEROME Jessica USA 426
3 VAN Lindsey USA 361
4 MATTEL Coline FRA 360
5 FAISST Melanie GER 329
6 HENDRICKSON Sarah USA 237
7 SEIFRIEDSBERGER Jacqueline AUT 220
8 RUNGGALDIER Elena ITA 204
9 JAHR Line NOR 198
10 LOGAR Eva SLO 196
11 DEMETZ Lisa ITA 173

Harrachov, 8 gennaio 2011
Voli con gli sci
1 KOCH Martin AUT 425.2
2 MORGENSTERN Thomas AUT 421.9
3 MALYSZ Adam POL 416.6
4 KRANJEC Robert SLO 403.3
5 SCHLIERENZAUER Gregor AUT 402.2
6 AMMANN Simon SUI 398.9
7 HILDE Tom NOR 398.6
8 ROMOEREN Bjoern Einar NOR 379.5
8 THURNBICHLER Stefan AUT 379.5
10 KOUDELKA Roman CZE 376.6
11 MATURA Jan CZE 372.5
12 LOITZL Wolfgang AUT 369.7
13 EVENSEN Johan Remen NOR 369.2
14 NEUMAYER Michael GER 363.0
15 TEPES Jurij SLO 359.2
16 STOCH Kamil POL 358.8
17 INGVALDSEN Ole Marius NOR 357.0
18 MUOTKA Olli FIN 352.8
19 SEDLAK Borek CZE 349.5
20 SCHOFT Felix GER 346.3
21 HULA Stefan POL 335.0
22 JANDA Jakub CZE 332.2
23 HAUTAMAEKI Matti FIN 329.5
24 BARDAL Anders NOR 319.9
25 YOSHIOKA Kazuya JPN 316.1
26 NAGLIC Tomaz SLO 311.4
27 MORASSI Andrea ITA 301.9
28 ROSLIAKOV Ilja RUS 300.8
29 KORNILOV Denis RUS 282.9
30 SCHMITT Martin GER 272.4

Coppa del mondo
1 MORGENSTERN Thomas AUT 983
2 KOFLER Andreas AUT 621
3 AMMANN Simon SUI 601
4 MALYSZ Adam POL 540
5 HAUTAMAEKI Matti FIN 493
6 HILDE Tom NOR 422
7 KOCH Martin AUT 349
8 LARINTO Ville FIN 342
9 FETTNER Manuel AUT 279
10 LOITZL Wolfgang AUT 278

loading...

Comments

comments

Facebook