Salto con gli sci: torna alla vittoria Ammann in una gara con vento e sorprese

Inizio d’anno caotico per il , con una competizione iniziata in perfette e stabili condizioni, tramutatasi successivamente in una prova fortemente condizionata dal vento, che ha provocato clamorose sorprese.

Si comincia con Stoch a superare i 130 metri, mentre Romøren si esibisce in un salto convincente e i giapponesi Kasai e Ito vengono superati da Hocke e Chedal.
Sono quindi i finlandesi a diventare i protagonisti della gara, con Janne Ahonen che ritrova la classe lasciata in qualche buio cassetto (insieme al tedesco Martin Schmitt) e Annsi Koivuranta che vola con sicurezza a 134 m e si garanisce un risultato memorabile.
E’ un altro finlandese che dà una svolta imprevista al pomeriggio: Ville Larinto vola a 140,5 m., il salto più lungo di oggi, ma non riesce a mantenere l’equilibrio e scivola su un fianco; pesanti penalizzazioni dai giudici e un attimo di panico, prima che il ventenne di Lahti si rialzi con qualche acciacco (purtroppo successivi esami hanno evidenziato la rottura del legamento crociato anteriore di un ginocchio, quindi probabilmente la stagione di Larinto si è chiusa qui).
La giuria decide allora di abbassare la partenza di 2 metri e il primo a pagarne le conseguenze è un altro finlandese, Matti Hautamäki, secondo tre giorni fa a Oberstdorf, che non riesce a indirizzare bene il proprio stacco e atterra a 122 m., facendosi eliminare da Bodmer.
Poco dopo il vento comincia a diventare fastidioso, con raffiche che disturbano gli atleti proprio nel momento nello stacco dal dente del trampolino. Così la giuria opta per una lunga pausa (oltre 40 minuti), dopo la quale si ricomincia. Ora servono saldezza di nervi e capacità di far fronte a un vento che spira in direzione negativa.
Loitzl e Fettner non riescono a gestire al meglio la difficile situazione e finiscono indietro, pur eliminando i rivali diretti. Molto meglio il russo Pavel Karelin che indovina uno stacco perfetto e mantiene una posizione composta in volo, atterrando a 132,5 m. e passando al comando grazie alle compensazioni per le condizioni sfavorevoli.
Subito dopo è Adam Malysz a esibirsi in uno dei suoi classici voli inquieti e ficcanti, che lo porta in seconda posizione a soli 3 decimi da Karelin; tocca poi a , che doma il vento con un salto di gran classe e si porta in testa.
Restano 4 coppie di saltatori e continuano le sorprese: Kofler è sbilanciato dal vento allo stacco e rischia la pelle, salvandosi ma perdendo una marea di punti sugli avversari e facendosi anche eliminare da Trofimov; Jacobsen va molto bene e salva la giornata dei norvegesi inserendosi quarto; sbaglia e finisce solo 14°, il vincitore della qualificazione Tom Hilde non trova la posizione ed è fuori dai 30.

loading...

La giuria con un sospiro di sollievo decide che può bastare e chiude la gara con una sola manche; torna così al successo Ammann, prima vittoria stagionale, davanti a Karelin, che raggiunge il primo podio, e a Malysz, al terzo podio stagionale.

In Coppa del mondo Morgenstern incrementa il vantaggio su Kofler a 198 punti, mantenendo il primato anche nella classifica del torneo, dove Ammann dimezza lo scarto, Kofler esce probabilmente di scena e Hautamäki perde altri 10 punti.

Domani è già tempo di qualificazione per la terza prova, ci si sposta a Innsbruck, in Austria. Karelin grazie al secondo posto di oggi guadagna la prequalificazione a spese di Evensen, anche oggi fuori dalla zona punti.

Risultati
, 1 gennaio 2011
2° prova torneo dei 4 trampolini
1 AMMANN Simon SUI 142.1
2 KARELIN Pavel RUS 138.3
3 MALYSZ Adam POL 138.0
4 JACOBSEN Anders NOR 134.7
5 AHONEN Janne FIN 133.2
6 KOIVURANTA Anssi FIN 133.0
7 SCHMITT Martin GER 131.9
8 STOCH Kamil POL 127.3
9 ROMOEREN Bjoern Einar NOR 127.0
10 KOCH Martin AUT 126.1
11 CHEDAL Emmanuel FRA 126.0
11 KRANJEC Robert SLO 126.0
13 HOCKE Stephan GER 125.8
14 MORGENSTERN Thomas AUT 125.6
15 UHRMANN Michael GER 124.2
16 BODMER Pascal GER 124.0
17 KOUDELKA Roman CZE 123.8
18 NEUMAYER Michael GER 123.4
19 ZOGRAFSKI Vladimir BUL 122.5
20 THURNBICHLER Stefan AUT 120.9
21 KASAI Noriaki JPN 120.8
22 ITO Daiki JPN 120.7
23 WANK Andreas GER 120.3
24 LOITZL Wolfgang AUT 120.2
25 BARDAL Anders NOR 119.0
26 FREITAG Richard GER 118.7
27 PREVC Peter SLO 117.7
28 LARINTO Ville FIN 115.1
29 FETTNER Manuel AUT 111.1
30 TROFIMOV Roman RUS 95.3

Coppa del mondo
1 MORGENSTERN Thomas AUT 723
2 KOFLER Andreas AUT 525
3 AMMANN Simon SUI 461
4 HAUTAMAEKI Matti FIN 431
5 MALYSZ Adam POL 374
6 LARINTO Ville FIN 342
7 HILDE Tom NOR 226
8 LOITZL Wolfgang AUT 215
8 KARELIN Pavel RUS 215
10 ITO Daiki JPN 210

Torneo 4 trampolini
1 MORGENSTERN Thomas AUT 415,2
2 AMMANN Simon SUI 402,7
3 HAUTAMAEKI Matti FIN 389,7
4 MALYSZ Adam POL 381,3
5 KOCH Martin AUT 380,2
6 NEUMAYER Michael GER 377,4
7 FETTNER Manuel AUT 375,1
8 LOITZL Wolfgang AUT 369,0
9 FREUND Severin GER 365,7
10 HILDE Tom NOR 361,1

loading...

Comments

comments

Facebook