Roma: Adriano perde di nuovo l’aereo, torna il 6 gennaio. Pradè furioso, a giugno l’addio?

Il ritorno del brasiliano , già posticipato a domani, potrebbe ancora slittare al 6 gennaio prossimo.  Il problema legato al visto non è ancora stato risolto e la società giallorossa spera di poter risolvere la questione entro la serata di oggi. Se ciò non dovesse accadere, potrebbero ulteriormente prolungarsi i tempi di rientro dell’attaccante brasiliano.

Adriano non torna: l’Imperatore, bloccato ufficialmente da problemi burocratici relativi al figlio, rimanda la partenza, passa il Capodanno in Brasile e il suo rientro a Roma è rimandato all’Epifania, proprio mentre i compagni scenderanno in campo contro il Catania. Un segnale che, ancora una volta, i legami con la madrepatria sono più forti di tutto: ma secondo la stampa carioca, Adriano tornerà solo a giugno: e al “suo” Flamengo.

loading...

I giornali di Rio sostengono infatti che l’accordo raggiunto tra il centravanti e il presidente Rosella Sensi sia quello di una “resistenza” per ulteriori 6 mesi: Ranieri ha chiesto alla società di avere a disposizione l’Imperatore, schierato, come è noto, negli ultimi due match contro Chievo e Milan. Poi, via libera per l’ennesimo viaggio di ritorno: e a dispetto delle offerte di Corinthians e Palmeiras, pronte a ingaggiarlo immediatamente, “O Globo” e “Terra” concordano sul fatto che la prossima tappa della tormentata carriera di Adri sarà ancora a Rio, ancora a strisce rosse e nere. Flamengo, e addio Italia.

Parla Pradè

Adriano in ritardo. Multe in arrivo?
“Vediamo com’è la situazione. Si può rimproverare perchè poteva pensare prima a questi problemi burocratici, ma
prima dobbiamo capire bene la situazione. Adriano comunque si sta impegnando, è in ripresa dopo gli infortuni
e può dare molto al nostro calcio. Resta al 100% alla Roma”

Su Mexes
“Stiamo cercando in tutti i modi una soluzione, ma il giocatore vuole vedere giustamente le evoluzioni della società. In ogni caso Phil è un ragazzo molto intelligente, serio e corretto. Lui ha sempre dato priorità alla Roma. Qualsiasi decisione prenderà lo dirà prima a noi.”


loading...

Comments

comments

Facebook